Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 40
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 4
Tipo: Altro

NANOBIOTECNOLOGIE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

L’approccio fortemente interdisciplinare richiede conoscenze di base di chimica, biochimica, biologia molecolare e cellulare, nonché dei fondamentali della fisica.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Test a risposta vero/falso e prova orale contestuale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Con il termine nanobiotecnologie ci si riferisce alle applicazioni bioindustriali e medicali di materiali altamente strutturati su scala nanometrica, facendo uso di tecnologie innovative in grado di permettere un elevato controllo sulle proprietà chimico-fisiche dei materiali stessi a livello atomico o di assemblati molecolari.
Il corso intende offrire una panoramica dei principali strumenti e applicazioni delle nanobiotecnologie, dando particolare enfasi alle potenziali ricadute in campo biomedicale.

Contenuti

Nell'insegnamento verranno offerte allo studente le conoscenze fondamentali per l’affronto delle problematiche moderne relative all’impiego delle nanotecnologie per far fronte alle nuove sfide in campo industriale nell’ambito dei biomateriali e delle potenziali ricadute nel settore della salute.

Programma esteso

Le tematiche fondamentali del corso verteranno sui seguenti obiettivi (in relazione ai crediti disponibili):
1) Introduzione alle nanotecnologie: definizioni fondamentali e strumenti di base.
2) Metodologie per la sintesi, funzionalizzazione/bioconiugazione e caratterizzazione di nanostrutture ibride organiche/inorganiche.
3) Nanoparticelle ibride multifunzionali per applicazioni biomediche: concetto di “teragnostica” (ottimizzazione degli effetti terapeutici e diagnostici utilizzando un unico sistema vettore nanostrutturato); nanoparticelle bioingegnerizzate come agenti di contrasto per la risonanza magnetica; barriere biologiche ai sistemi di imaging e drug delivery.
4) Nanostrutture basate sull’organizzazione di proteine (es. S-layers, proteine autoassemblanti, capsidi virali ingegnerizzati, Magnetosomi, Bacteriorodopsina, ecc.): manipolazione e applicazioni.
5) Nanostrutture basate sulle proprietà di DNA/oligonucleotidi.
6) Nanoanalitica (inclusi nanobiosensori): tecniche in uso e applicazioni industriali.
In particolare, saranno offerti approfondimenti sugli elementi essenziali delle nanoscienze di base: 1) cenni storici sulla nascita delle nanotecnologie; 2) sintesi e funzionalizzazione di nanoparticelle colloidali; 3) Interazioni tra le nanoparticelle e i sistemi biologici; 4) nanoparticelle multifunzionali per applicazioni biomediche; 5) nanostrutture basate sull’organizzazione di proteine e peptidi; 6) drug delivery systems basati su nanoparticelle; 7) tecniche di indagine biologica su scala nanometrica.

Bibliografia consigliata

Bibliografia fornita durante le lezioni

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezione frontale in aula

Contatti/Altre informazioni

Orario di ricevimento
Previo appuntamento