Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 6
Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 1
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 10
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 6

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 7
Tipo: Lingua/Prova Finale

SEDIMENTOLOGIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
70
Prerequisiti: 

Principi di Geologia. Tettonica delle Placche. Classificazione delle rocce sedimentarie, magmatiche e metamorfiche. Conoscenza dei principi stratigrafici fondamentali (scala geocronologica e scala cronostratigrafica, principio di sovrapposizione degli strati, ecc.).

Geografia Fisica. Introduzione alla topografia e alle forme del paesaggio. I processi di dissoluzione. Le forme e i processi fluviali. Il trasporto di sedimento lungo il reticolo idrografico. Le forme e i processi periglaciali. Le forme e i processi glaciali. Erosione, trasporto e deposito di detrito ad opera dei ghiacciai. L'uomo come agente geomorfologico dominante contemporaneo.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

ESAME FINALE (prova scritta, con orale facoltativo).

PROVA SCRITTA. La prova riguarderà le lezioni frontali fatte in aula e le esercitazioni effettuate in laboratorio.

L'esame sarà diviso in 2 domande che riguarderanno:

1. DOMANDE APERTE (equivalenti a brevissimi saggi) sulla successione sedimentaria Sudalpina e gli ambienti sedimentari attuali.
2. ESERCIZIO (risposta a semplici quesiti che richiedono l’applicazione di specifici principi o tecniche). Esercizio su un caso reale.

Per il superamento dell'esame bisognerà essere sufficienti in tutte e 2 le domande.

Dopo l'esito dello scritto, l'esame potrà continuare come orale (COLLOQUIO SUGLI ARGOMENTI SVOLTI A LEZIONE) ma solo per gli studenti che siano risultati sufficienti allo scritto.

In caso di esito negativo della prova scritta bisognerà rifare per intero tutte le parti dell'esame scritto.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Capacità di comprendere i diversi processi di trasporto e sedimentazione. La conoscenza dei diversi tipi di sedimenti e rocce, la conoscenza degli ambienti sedimentari terrestri. Il riconoscimento delle strutture sedimentarie e degli ambienti deposizionali correlati. L’interpretazione sedimentologica di una successione sedimentaria (analisi di Facies). La conoscenza della successione sedimentaria del dominio Sudalpino.

Contenuti

Concetto di Facies e la legge di Walther. I diversi tipi di sedimenti e di rocce sedimentarie. Le caratteristiche dei sedimenti/rocce sedimentarie. (particelle, tessiture, cementi e porosità). Le strutture sedimentarie. I diversi tipi di ambienti sedimentari. La serie sedimentaria Sudalpina.

Programma esteso

Concetto di Facies e la legge di Walther. La sedimentazione: processi e prodotti. Tessiture e parametri statistici. Forma, arrotondamento. Porosità. Sedimenti coesivi e frizionali. Descrizione dei sedimenti e delle rocce sedimentarie (particelle, tessiture, cementi e porosità) . Granuli intra e extrabacinali. Sedimenti carbonatici e rocce carbonatiche. Classificazione e analisi ambientale. Sedimenti terrigeni e rocce clastiche, classificazione e analisi di provenienza. Diagenesi. Il trasporto dei sedimenti: carico di fondo e carico sospeso. Processi trattivi e regimi di flusso (es. diagramma di Hjulstrom). Forme di fondo. Processi gravitativi e sedimentazione in massa. Formazione e riconoscimento delle strutture sedimentarie: strutture trattive da correnti unidirezionali e oscillatorie, strutture da decantazione e da trazione/decantazione. Strutture erosive e deformative. Gli ambienti deposizionali: Le Conoidi alluvionali e i Fiumi a canali intrecciati. Le Pianure Alluvionali e i grandi fiumi meandriformi. I Delta, le piane di marea e le spiagge. La piattaforma continentale. Gli ambienti pelagici. Le Correnti di torbidità e le torbiditi. Le piattaforme carbonatiche. Gli ambienti dolomitizzanti ed evaporitici. I bacini anossici. La serie sedimentaria Sudalpina.

Bibliografia consigliata

Libri e atlanti.

Libro di testo: Sedimentologia vol.3 Ambienti sedimentari e facies di Ricci Lucchi Franco. Pagine: 548.

Slides e materiale didattico (es., articoli scientifici) dati dal docente.

Metodi didattici

Lezioni frontali.

Esercitazioni su casi studio reali con lavoro di gruppo in aula e a casa.

Uscite sul terreno sulla successione sedimentaria Sudalpina.

Contatti/Altre informazioni

Periodo di erogazione dell'insegnamento:
Primo semestre.

Orario di ricevimento:
Mercoledì dalle 14.30 alle 17.30 (contattare prima il docente all'indirizzo mail: giovanni.vezzoli@unimib.it)