EVOLUZIONE DEI GENOMI ANIMALI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Genetica, Biologia Molecolare, cenni di Evoluzione Biologica.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale.

La prova consiste in genere in 5 domande. La prime due sono rivolte alla valutazione sui concetti generali relativi all'evoluzione dei genomi animali e la loro origine. Le successive due domande riguardano invece aspetti particolari dell'evoluzione dei genomi osservati nella seconda parte delle lezioni. L'ultima domanda è infine relativa a un aspetto di ragionamento in cui viene chiesto allo studente di immaginare un progetto di ricerca in cui vengano utilizzati gli aspetti dell'insegnamento.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il genoma è il centro di informazione delle entità biologiche, siano esse virus o cellule. Ma qual è la sua origine?
Nell’insegnamento verrà osservata, in modo comparato, l’architettura dei genomi attuali per comprenderne l’origine e la funzione attuale che ne deriva.

Contenuti

Nell'insegnamento verranno affrontate le principali tappe evolutive che hanno portato alla comparsa della vita e dei primi sistemi informativi per arrivare agli attuali genomi degli animali.
Dei genomi attuali verranno osservati i meccanismi regolativi e le forze a cui sono sottoposti nella loro evoluzione.

Programma esteso

1) Origine della vita e dei primi contenuti informativi.
2) Definizione di genoma e sua architettura.
3) Genomi di virus, batteri, archaea ed eucarioti. Il tree of life.
4) Organizzazione dei genomi: il numero di cromosomi.
5) Il c-value e la natura ripetitiva dei genomi.
6) Il DNA non genico e l’evoluzione degli introni.
7) Il ruolo della duplicazione genica e genomica nell’evoluzione. Le famiglie multi-geniche.
8) dN/dS e l’utilizzo differenziale dei codoni sinonimi.
9) Gli orologi molecolari.
10) I meccanismi regolativi genomici: RNAi; epigenetica; EVO-DEVO.
11) Novità evolutive ed evolvability.

Bibliografia consigliata

Le diapositive mostrate a lezione vengono fornite sulla piattaforma e-learning.
Sono citati molti lavori scientifici che devono essere usati nello studio.

Non c’è un testo di riferimento, ma possono essere utili per alcune parti:
- Evoluzione. Modelli e Processi, a cura di Marco Ferraguti e Carla Castellacci, Pearson.
- Evolution - Nicholas H. Barton, Derek E.G. Briggs, Jonathan A. Eisen, David B. Goldstein, Nipam H. Patel. Cold Spring Harbor Laboratory Press.
- S.B. Carrol, J.K. Grenier, S.D. Weatherbee. From DNA to diversity: molecular genetics and the evolution of animal design. Blackwell, 2003.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali.

Contatti/Altre informazioni

Orario di ricevimento
Su appuntamento scrivendo a maurizio.casiraghi@unimib.it