NEUROSCIENZE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Inglese
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Fisiologia generale e dei sistemi.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame orale. Non sono previste prove in itinere.
L'esame inizia con l'esposizione da parte dello studente di un argomento a sua scelta, tra quelli trattati nel corso. Prendendo spunto da questo, la discussione viene estesa ad altri argomenti del corso, al fine di determinare il livello di comprensione della materia da parte dell'esaminando.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il Corso propone un quadro generale dei principali filoni delle moderne Neuroscienze, dal livello cellulare a quello di sistema, con riferimenti alle implicazioni patologiche.

Contenuti

Introduzione ed aspetti evolutivi
Neurofisiologia cellulare
Fisiologia sinaptica e circuiti nervosi locali
Integrazione e controllo delle funzioni cerebrali
Alcune implicazioni neuropatologiche.

Programma esteso

Introduzione. Evoluzione ed organizzazione del sistema nervoso nei Vertebrati e Invertebrati. Modelli sperimentali nelle Neuroscienze.
I) Complementi di neurofisiologia cellulare.
Principali tipi cellulari, richiami di neurofisiologia, motori molecolari nel neurone. Barriera ematoencefalica. Controllo del pH intra- ed extracellulare e del K+ nel fluido cerebrospinale. Aspetti peculiari del metabolismo cerebrale: interazione tra neuroni ed astrociti. Controllo del volume intra- ed extracellulare: ruolo delle cellule gliali, controllo del volume nei gliomi.
II) Fisiologia sinaptica e circuiti nervosi locali.
Introduzione storica. Aspetti fondamentali della trasmissione glutamatergica, GABAergica e peptidergica. Basi cellulari dell’apprendimento e della memoria.
Orientamento e navigazione nello spazio. Ruolo dell’ippocampo. Circuiti locali. Diversità cellulare nella corteccia cerebrale. Organizzazione laminare. Microcolonne.
Implicazioni patologiche: basi cellulari e molecolari dell’epilessia; epilessie genetiche.
III) Integrazione e controllo delle funzioni cerebrali
Sistemi modulatori ascendenti. Controllo dell’umore. Ritmi biologici e variabili ambientali. Nucleo soprachiasmatico, fotoperiodo. Ritmo sonno-veglia nel Regno Animale. Il sonno nei mammiferi e negli uccelli. Sistema reticolare ascendente. Sistema talamocorticale.
Sistemi sensoriali: aspetti generali e codifica del segnale. Elementi di psicofisica. Sensibilità. Meccanismi di adattamento. Elaborazione centrale del segnale. Cortecce sensoriali. Cortecce granulari. Aree associative. Il problema dell'unificazione delle percezioni ( ‘binding’).
Sistemi motori. Livelli gerarchici di controllo, esecuzione del movimento, correzione degli errori e apprendimento. Schemi motori e locomozione. Regolazione cerebellare (cenni). Regioni motorie e premotorie della corteccia cerebrale. Cortecce agranulari. Tratto piramidale. Codifica motoria. Plasticità della corteccia motoria: connessioni orizzontali ed inibizione. Regioni premotorie e neuroni ‘specchio’. Volizione ed atti motori.
Alcune implicazioni neuropatologiche: autismo e schizophrenia.

Bibliografia consigliata

Files pdf sul sito E-learning.
Testi di riferimento:

Kandel et al., Principi di Neuroscienze, CEA.

Brady et al. Basic Neurochemistry. Academic Press.

Squire et al. Fondamenti di Neuroscienze. CEA.

Swanson. Brain Architecture. Oxford University Press.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

lezioni frontali

Contatti/Altre informazioni

Orario di ricevimento
Prendere appuntamento per E-mail