Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 23
Tipo: Lingua/Prova Finale

GEOLOGIA AMBIENTALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
68
Prerequisiti: 

Elementi di geologia, geografia fisica e fisica terrestre, cartografia digitale.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Lo studente deve preparare una relazione scritta su argomento scelto da lui, inerente gli argomenti trattati durante il corso, che viene poi discussa con il docente il giorno della prova orale.

Oggetto della valutazione sarà la verifica che le tesi e gli argomenti trattati abbiamo un filum logico che parte dagli obiettivi e che termini con le conclusioni. La prova orale verterà principlamente sull'esposizione della relazione e sulla verifica della conoscenza delle tematiche trattate nel corso.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Fornire i metodi per la gestione dell’ambiente e del territorio, valutazione della pericolosità geologica e dell’impatto antropico, con il supporto dei Sistemi Informativi Territoriali, con particolare riferimento ai processi endogeni ed esogeni.

Fornire i metodi per la valutazione di specifici rischi geologici naturali, individuare le problematiche per la loro prevenzione e previsione, e per gli impatti dell’uomo sull’ambiente.

Contenuti

Geologia e ambiente

introduzione ai processi naturali, Uomo e ambiente, lo sviluppo della popolazione umana, le componenti geologiche dell’ambiente, l’uomo come agente geologico.

Processi naturali che interagiscono con le attività umane;

Concetti di pericolosità, vulnerabilità, impatto, rischio ambientale; valutazione della pericolosità.

Valutazione della pericolosità dei terremoti e dei vulcani e dei problemi della prevenzione e previsione. Monitoraggio, zonazione e interventi di mitigazione.

Valutazione dei rischi dei fenomeni franosi e dei movimenti in massa. Individuazione dei fattori che influenzano la stabilità dei versanti.

Problematiche per la valutazione delle alluvioni. Loro previsione e zonazione. Opere di difesa.

Effetto delle attività umane sui processi naturali

Valutazione delle risorse.

Acque sotterranee, vulnerabilità degli acquiferi,

risorse e riserve: mineral resource, energy resources,

military impact on the environment

Introduzione alla gestione delle risorse idriche.

Introduzione sull’uso delle risorse energetiche rinnovabili.

Geologia a pianificazione territoriale

Ruolo della geologia nei processi di pianificazione territoriale

Utilizzo di metodi di cartografia tematica geologico-ambientale, sistemi informativi territoriali e sistemi decisionali per la gestione dell’ambiente e del territorio.

Programma esteso

Geologia e ambiente

· introduzione ai processi naturali

· La crisi ambientale

§ Uomo e ambiente, lo sviluppo della popolazione umana, le componenti geologiche dell’ambiente, l’uomo come agente geologico.

Processi naturali che interagiscono con le attività umane;

· Pericolosità e rischi geologici

§ Concetti di pericolosità, vulnerabilità, impatto, rischio ambientale.

§ Rischi diretti e indiretti; cause determinanti e innescanti i processi geologici; previsione e prevenzione; interventi di mitigazione.

§ Impatti diretti e indiretti.

§ Sostenibilità e disponibilità delle risorse.

§ Sismicità. I terremoti e i loro effetti. Previsione e prevenzione, attività di mitigazione del rischio, valutazione della pericolosità sismica locale (PSL).

§ Vulcanismo. Prodotti vulcanici. Attività vulcanica e suoi effetti sulle società umane. Monitoraggio, previsione, zonazione e rischio vulcanico in Italia. Interventi per la riduzione del rischio.

§ Corsi d’acqua e alluvioni. Relazioni tra eventi meteorologici e piene. Previsione delle piene e zonazione. Rete di monitoraggio. Opere di difesa.

§ Frane e movimenti in massa. Fattori che influenzano la stabilità dei versanti. Metodi di intervento preventivo. Monitoraggio. Identificazione del rischio di frana.

Effetto delle attività umane sui processi naturali

§ Acque sotterranee e cambiamenti climatici, disponibilità e necessità delle risorse idriche.

§ Tecnologie per l’uso delle energie rinnovabili.

Geologia a pianificazione territoriale

§ Concetti base della pianificazione territoriale.

§ Passaggio legislativo dal PRG al PGT.

§ Ruolo della componente geologica nella pianificazione territoriale

Laboratorio

Applicazioni GIS in campo ambientale.

Sono disponibili on-line gli appunti e materiale didattico delle lezioni.

Bibliografia consigliata

· Press F.; Siever R.; Grotzinger J.; Jordan Thomas H. Capire la Terra, (seconda edizione italiana condotta sulla quarta americana), Zanichelli

· G. Gisotti, F. Zarleng Geologia ambientale, Principi e metodi, Flaccovio editore

· Antonio Pizzonia, Vincenzo Pizzonia, 2011. Geologia applicata alla pianificazione urbanistica, Le Penseur

· E.A. Keller, Environmental geology, second ediction, Prendice Hall, 2002

· Ministero dell’Ambiente. Relazione sullo stato dell’ambiente. Ist. Poligrafico dello Stato, anni vari.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

-48 ore di Lezione frontale, 6 cfu

-20 ore di Laboratorio, 2 cfu