PSICODIAGNOSTICA CLINICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
58
Prerequisiti: 

Si assume che gli studenti abbiano alcune competenze di base in ambito di Psicopatologia e Tecniche del Colloquio. Si invitano gli studenti che non avessero sostenuto tali esami a segnalare al docente (via email o in presenza) eventuali carenze, al fine di concordare una bibliografia di riferimento di base.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L’esame è scritto, e prevede due domande aperte. Le domande sono volte ad accertare l’effettiva acquisizione sia delle conoscenze teoriche sia delle competenze pratico cliniche relative ai diversi metodi di assessment. I criteri di valutazione sono: la correttezza delle risposte, la capacità di argomentare criticamente, sintetizzare e creare collegamenti.
Al superamento dell’esame scritto segue un esame orale che verterà, invece, solo su uno dei testi a scelta.
La partecipazione alle attività facoltative proposte durante il corso (vedi metodi didattici) concorre, inoltre, alla valutazione finale.
Sono previsti esami in itinere riservati agli studenti frequentanti (due prove scritte, una alla fine di ogni modulo del corso).

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• Comprendere e valutare: approcci alla diagnosi psicologica
• La formulazione del caso
• La relazione clinica
• La valutazione del funzionamento psicologico in età evolutiva
• Assessment delle abilità di mentalizzazione in età evolutiva

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Test oggettivi vs. performance based personality test
• Integrazione dell’approccio nomeotetico e idiografico nei test diagnostici
• Strumenti per la valutazione della relazione clinica
• Il setting diagnostico in età evolutiva: metodi e prospettive a confronto
• Test per valutare le abilità di mentalizzazione

Contenuti

Il corso si propone di favorire l’acquisizione di conoscenze avanzate relative agli strumenti psicologici utilizzati in ambito clinico e di ricerca. Si articolerà in due moduli tematici: il primo focalizzato sugli strumenti utili a formulare una diagnosi psicologica in età adulta, mentre il secondo si concentrerà sulla comprensione del funzionamento in età evolutiva.

Programma esteso

• Il concetto di diagnosi psicologica
• Differenze tra approccio descrittivo ed esplicativo
• Integrazione degli approcci diagnostici
• I test: concetti di base
• La stesura dei report diagnostici
• La diagnosi in età evolutiva
• L’approccio collaborativo
• L’assessement delle abilità di mentalizzazione

Bibliografia consigliata

Scritto:
Dazzi, N., Lingiardi, V., Gazzillo, F. (2009). La diagnosi in psicologia clinica. Personalità e psicopatologia. Milano: Raffaello Cortina Editore (CAP: 1, 2, 7,16,17,18,19)
Migdley, N., Ensink, K., Lindqvist, K., Malberg, N., Muller, N. (In press). Il trattamento basato sulla mentalizzazione per bambini. Milano: Raffello Cortina Editore.
Orale, un testo a scelta tra i seguenti:
Barron, J.W. (2005) Dare un senso alla diagnosi. Milano: Raffaello Cortina Editore.
Mc Williams, N. (1999). La diagnosi psicoanalitica. Roma: Astrolabio.
Bateman, A., Fonagy, P. (2006) Il trattamento basato sulla mentalizzazione. Psicoterapia con il paziente borderline. Milano: Raffaello Cortina Editore.
Lis A., Zennaro A., Salcuni S., Parolin L., Mazzeschi C. (2007). Il Rorschach secondo il Sistema Comprensivo di Exner. Manuale per l'utilizzo dello strumento. Milano: Raffaello Cortina Editore. (Cap. 1,2,3,6,9,14).
Young, J.E., Klosko, J.S., Weishaar, M.E. (2007). Schema Therapy. La terapia cognitivo - comportamentale integrata per i disturbi della personalità. Firenze: Eclipsi.

Informazioni dettagliate circa il materiale didattico saranno pubblicate sulla relativa pagina del sito e-learning.

Metodi didattici

Oltre alle lezioni frontali in aula, parte della didattica avverrà tramite applicazioni pratico-cliniche delle competenze acquisite: discussione di articoli scientifici, casi clinici, lavori di gruppo su materiali clinici e discussione di tematiche relative all’assessment.
Tutto il materiale (dispense delle lezioni, articoli scientifici) viene reso disponibile sul sito e-learning del corso, perché sia fruibile anche dagli studenti non-frequentanti.
Agli studenti frequentanti che lo desiderano, viene data la possibilità di approfondire alcuni argomenti del corso, tramite la redazione di un elaborato, che si focalizzi sull’utilizzo degli strumenti e dei metodi presentati a lezione in uno specifico contesto/ambito applicativo (ad es. clinico, scolastico, giuridico).