Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 8
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 16
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 8
Tipo: Altro
Crediti: 8
Tipo: Altro

METODOLOGIE QUALITATIVE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno in particolare.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova scritta che si svolge al computer in un laboratorio di informatica. La prova verte sull’intero programma del corso e consiste in 6 domande a risposta aperta (5 per gli studenti frequentanti che svolgono l’esercitazione indicata nella sezione Metodi didattici). Le domande mirano a verificare l’acquisizione delle conoscenze teoriche e del linguaggio della disciplina.
Le risposte saranno valutate in relazione alla correttezza dei contenuti espressi, alla capacità di sintesi, di argomentazione e di identificazione delle connessioni tra i diversi ambiti, allo sviluppo di competenze che consentono una lettura critica dei problemi discussi.
Per gli studenti che lo richiedano, è previsto anche un colloquio orale, su tutto il programma del corso, che può portare a un aumento o decremento fino a 3 punti rispetto al punteggio della prova scritta.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
• L’articolazione del paradigma qualitativo e i suoi riferimenti teorico-epistemologici
• I metodi per la costruzione della base dati in una ricerca qualitativa
• I modelli di analisi dei dati qualitativi
• L’utilità dei software nell’ambito della ricerca qualitativa

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
• Analisi critica di ricerche qualitative in psicologia
• Progettazione di una ricerca qualitativa in ambito psico-sociale

Contenuti

Il corso è strutturato in tre aree tematiche.
La prima inquadra il paradigma qualitativo da un punto di vista teorico ed epistemologico, evidenziandone lo sviluppo storico e l’attuale articolazione.
La seconda presenta i metodi più utilizzati per la costruzione della base dati (intervista, focus group, osservazione, dati di archivio), discutendo di ognuno potenzialità e limiti in riferimento alla domanda di ricerca e agli obiettivi dell’indagine.
La terza area tematica presenta i metodi più utilizzati per l’analisi dei dati qualitativi (analisi del contenuto, analisi tematica, analisi del discorso), e approfondisce l’utilità e i limiti dei principali software per l’analisi qualitativa.

Programma esteso

• La controversia qualità/quantità nel dibattito metodologico in psicologia
• Elementi storico-teorici per una definizione del paradigma qualitativo: la svolta storica e la svolta linguistica della psicologia
• L’intervista qualitativa: l’identificazione dei partecipanti, la costruzione delle domande, stili e strategie dell’intervistatore
• Il focus group: la costruzione dei gruppi di discussione, la traccia e gli stimoli per favorire la discussione, ruolo e funzioni dell’osservatore
• Lo studio osservativo dei sistemi di attività quotidiana: la scelta del campo, il ruolo dell’osservatore, la griglia di osservazione
• La ricerca su dati d’archivio: documenti mass-mediatici, istituzionali, personali, della cultura
• L’analisi qualitativa del contenuto: analisi top down/bottom up
• L’analisi tematica: le sei tappe dell’analisi
• L’analisi del discorso: strategie e procedure
• I software per l’analisi di dati qualitativi: T-Lab e N-Vivo

Bibliografia consigliata

La bibliografia verrà fornita dal docente all’inizio del corso e pubblicata sulla relativa pagina del sito e-learning

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

La didattica prevede lezioni frontali - nelle quali, attraverso domande e interventi si mira a stimolare la riflessività delle studentesse e degli studenti sui temi trattati e sulle loro articolazioni-, fruizione e discussione di filmati o di altro materiale mass- mediatico, esercitazioni.
Tutto il materiale (dispense delle lezioni e, se possibile, filmati) viene reso disponibile sul sito e- learning del corso, per poter essere fruito anche da chi non può frequentare le lezioni.
Gli studenti frequentanti potranno partecipare ad una attività facoltativa nella quale sperimentare le proprie capacità di rilevazione di dati qualitativi. Tipicamente, questa attività prevede la costruzione di uno schema di intervista su un tema che verrà definito durante il corso, la somministrazione dell’intervista a 1/2 persone e la sua trascrizione integrale.