Anno di corso: 1

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 13
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 23
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

NEUROSVILUPPO E NEUROPSICHIATRIA INFANTILE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Settore disciplinare: 
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE (MED/39)
Crediti: 
7
Ciclo: 
Secondo Semestre
Modulo/partizione di: 
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Obiettivi del corso Basi del Movimento.

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta: quiz a risposta singola/multipla e domande a risposta aperta breve.
Colloquio finale a discrezione del docente.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Le basi neurobiologiche. Lanascita psicologica. Lo sviluppo psicologico. Memoria. Le basineuropsicologiche della memoria. Forme di memoria e loro caratteristiche. Memoria e sviluppo cognitivo. Mente e cervello. Influenze genetiche e ambientali sullo sviluppo mentale. Caratteristiche dello sviluppo del primo anno di vita. L’organizzazione delle funzioni psichiche superiori

Contenuti

Al termine del corso lo studente dovrà conoscere la fisiologia delle
funzioni psichiche superiori, la nascita del movimento dal feto al neonato
e lo sviluppo nel primo anno di vita. Relazione tra sviluppo individuale e
ambiente.

Programma esteso

 Le basi neurobiologiche
 La nascita psicologica
 Lo sviluppo psicologico: relazione tra sviluppo individuale e ambiente
fino alla comparsa e l’uso dell’oggetto
 L’oggetto transizionale
 Memoria
 Le basi neuropsicologiche della memoria
 Forme di memoria e loro caratteristiche
 Memoria implicita e sviluppo
 Memoria esplicita. Fatti, eventi, e coscienza autobiografica
 Il ruolo delle emozioni nel ricordare e dimenticare
 Stress, traumi, memoria
 Il ricordo di sé e il sé che ricorda
 Memoria e sviluppo cognitivo
 Mente e cervello
 Influenze genetiche e ambientali sullo sviluppo mentale
 Implicazioni in ambito preventivo e clinico.
 Caratteristiche dello sviluppo del primo anno di vita
 Concetto di epigenesi e plasticità cerebrale
 Importanza relazioni precoci
 Sviluppo neuroevolutivo del neonato a termine nel 1° anno di vita.
 Semeiotica neuroevolutiva (Milani Comparetti, Brazelton)
 Counseling per favorire il corretto sviluppo
 Segni precoci di rischio di patologia motoria, cognitiva, relazionale
 L’organizzazione delle funzioni psichiche superiori.
 L’attenzione
 Le emozioni
 Il linguaggio

Bibliografia consigliata

1. A.R. Damasio, L’errore di Cartesio, Adelphi Ed., 1995
2. D.W. Winnicott, Il bambino, la famiglia e il mondo esterno, Magi Edizioni, 2005
3. G. Cioni (a cura di), Il bambino impara a muoversi, Pacini Editore, 1991
4. A. Milani Comparetti , Semeiotica neuroevolutiva in Riabilitazione, Prospettive in Pediatria 48, 305-314, 1982
5. G. Rapisardi, La valutazione dello sviluppo psicomotorio nel primo anno di vita, Pediatria 20, 96-103, 1994.

Metodi didattici

Lezioni frontali

Contatti/Altre informazioni

Frequenza obbligatoria al 70% di ogni attività