METODOLOGIA DELLA FORMAZIONE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Per i frequentanti
La prova di esame consisterà in un colloquio orale in cui verrà valutata la conoscenza degli argomenti affrontati a lezione e presenti nei materiali forniti e nei testi in bibliografia d’esame, la capacità di comprensione e rielaborazione critica dei temi trattati, la capacità di rideclinare le conoscenze acquisite nell’elaborazione di un progetto formativo concreto.

Per i non frequentanti
La prova di esame consisterà in un colloquio orale in cui verrà valutata la conoscenza degli argomenti presenti nei testi in bibliografia d’esame, la capacità di comprensione e rielaborazione critica degli stessi, la capacità di individuare connessione tra i diversi argomenti e i testi di esame.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Obiettivi del corso sono quelli di preparare gli studenti a:
- comprendere il valore strategico della formazione e conoscere le principali teorie e modelli sulla formazione e sull'attività formativa nelle organizzazioni;
- conoscere le fasi di un progetto formativo;
- conoscere le diverse metodologie formative, da quelle tradizionali fino alle metodologie di formazione "oltre l'aula", al fine di scegliere quelle più coerenti al progetto da promuovere.
L'insegnamento contribuisce a sviluppare le seguenti competenze chiave:
- competenze inerenti alla realizzazione di un progetto formativo (dall'analisi dei fabbisogni fino alla valutazione degli impatti della formazione sugli individui e sulle organizzazioni);
- competenze relative alla scelta delle metodologie formative più coerenti al progetto e alle finalità formative;
- competenze relative all'utilizzo concreto di queste metodologie;
-competenze trasversali (capacità di comunicazione efficace, team work, capacità di ascolto e relazione, public speaking) grazie alla predisposizione di momenti di esercitazioni e metodologie attive.

Contenuti

Il corso è diviso in tre parti: nella prima parte si indagheranno le caratteristiche dei processi formativi, le fasi, gli attori, i modelli con un focus particolare sulla formazione nelle organizzazioni. Nella seconda parte si proporrà un affondo sulle principali metodologie così da promuovere negli studenti la capacità di scegliere le metodologie più coerenti rispetto alle specifiche esigenze formative, al contesto, ai destinatari del percorso. Nell’ultima parte si cercheranno di tematizzare le principali sfide che le organizzazioni devono affrontare e come la formazione può fornire un supporto.
Al termine del corso gli studenti avranno sviluppato le competenze chiave per analizzare, progettare e gestire un percorso formativo.

Programma esteso

Programma e bibliografia per i frequentanti

La preparazione della prova d’esame comporta per i frequentanti lo studio e la rielaborazione dei seguenti volumi:
Quaglino G.P. Fare formazione. I fondamenti della formazione e i nuovi traguardi, Cortina, Milano, 2005.
Boldizzoni D., Nacamulli R., Oltre Aula. Strategie di formazione nella società della conoscenza (seconda edizione), Apogeo, Milano, 2011
• Materiale didattico complementare e di approfondimento distribuito nel corso delle lezioni

Programma e bibliografia per i non frequentanti

La preparazione della prova d’esame comporta per i non frequentanti lo studio e la rielaborazione dei seguenti volumi:
• Quaglino G.P. Fare formazione. I fondamenti della formazione e i nuovi traguardi, Cortina, Milano, 2005
Boldizzoni D., Nacamulli R., Oltre Aula. Strategie di formazione nella società della conoscenza (seconda edizione), Apogeo, Milano, 2011
Quaglino G.P., Formazione. I metodi, Raffaello Cortina editore, Milano, 2014 (cap. 1-2-4- 6-10-17-18-23-30-32).

Bibliografia consigliata

Quaglino G.P. Fare formazione. I fondamenti della formazione e i nuovi traguardi, Cortina, Milano, 2005
Boldizzoni D., Nacamulli R., Oltre Aula. Strategie di formazione nella società della conoscenza (seconda edizione), Apogeo, Milano, 2011
Quaglino G.P., Formazione. I metodi, Raffaello Cortina editore, Milano, 2014 (cap. 1-2-4- 6-10-17-18-23-30-32).

Metodi didattici

Il corso prevedrà la presenza di lezioni frontali a cui si alterneranno metodologie didattiche di tipo attivo (role play, esercitazioni, simulazioni, progettazioni, analisi di casi) in modo da permettere agli studenti di sperimentare i temi trattati e passare dal piano dello sviluppo di conoscenze a quello di sviluppo di competenze.
Durante il corso sono inoltre previste delle testimonianze di esperti e professionisti della formazione volte a mostrare come i concetti e le teorie proposti in aula possano essere messi all’opera in progetti formativi concreti.