Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

Crediti: 12
Crediti: 10
Crediti: 9
Crediti: 19

Anno di corso: 6

Crediti: 9
Crediti: 21
Crediti: 12
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 20
Tipo: Altro

FUNDAMENTALS OF HUMAN PHYSIOLOGY

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Inglese
Crediti: 
4
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
Ore di attivita' didattica: 
40
Prerequisiti: 

Anatomia, biologia e genetica e fisica

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Non saranno presenti prove in itinere.
L’esame prevede una prova scritta. Allo studente verranno poste domande aperte per valutare il livello di conoscenza generale degli argomenti, quesiti che richiedono l’analisi di un fenomeno complesso, la sua razionalizzazione e l’applicazione di principi specifici della fisiologia. Risoluzione di semplici esercizi. Infine, potrà essere presentata la descrizione di una situazione di cui verrà richiesta l’analisi delle interconnessioni tra diverse variabili fisiologiche alla luce dei paradigmi teorici.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire conoscenze sulle funzioni cellulari che sono alla base della fisiologia dei sistemi. Particolare attenzione sarà data alle basi del trasporto attraverso le membrane e all'eccitabilità cellulare (basi, genesi, trasmissione e integrazione dei fenomeni elettrici) e alla comprensione del fenomeno contrattile. Al termine del corso, lo studente sarà in grado di comprendere le modalità con cui una cellula può svolgere le sue funzioni vitali per garantire l'omeostasi del tessuto al quale appartiene grazie alle sue funzioni di base. Lo studente sarà in grado di utilizzare tale conoscenza per l'interpretazione dei segni e sintomi patofisiologici e come punto di partenza per lo studio della fisiologia dei singoli sistemi trattati nei vertical tracks.

Contenuti

Il corso si basa sulla presentazione sistematica di concetti fisiologici alla base delle funzioni del corpo umano. La sequenza di eventi che porta ad uno squilibrio della funzione non può essere apprezzato senza una profonda comprensione dei meccanismi biofisici e fisiologici di base. Pertanto, verranno presentati tali meccanismi che garantiscono le funzioni a livello cellulare e tissutale. In particolare, si analizzeranno i trasporti, l’eccitabilità cellulare neuronale, muscolare e cardiaca. Si analizzerà la fisiologia dei sistemi sensoriali, di controllo motorio e la contrazione muscolare.

Programma esteso

Trasporti di membrana.
Struttura e funzione delle membrane cellulari.
Movimento dei soluti attraverso le membrane.
Caratteristiche del trasporto mediato da canali ionici o trasportatori e loro confronto. Simporti e antiporti
Omeostasi dello ione calcio.
Descrizione dei fattori coinvolti nell’omeostasi del calcio, dei meccanismi attraverso i quali l’organismo mantiene livelli di calcio adeguati al fine di prevenire iper- o ipo-calcemia.
Fisiologia delle barriere biologiche.
Struttura e funzione della barriere emato-encefalica e emato-aerea. Permeabilità transcellulare e paracellulare. Misura della resistenza trans-endoteliale in modelli in vitro.
Eccitabilità cellulare e neurotrasmissione. Integrazione dei segnali elettrici. Sinapsi. Potenziale di riposo di membrane; genesi e propagazione del potenziale d’azione, EPSP e IPSP, trasmissione sinaptica, LTP e LTD
Attività elettrica neuronale (introduzione all’EEG).
Introduzione all’elettrofisiologia del cervello.
Correnti sinaptiche e volume di conduzione.
Origine dell’EEG. “Sources” cellulare. Tipi di attività ritmiche rilevabili all’EEG
Fenomenologia e significato funzionale del sonno (definizione all’EEG)
Unità sensoriali e motorie. Trasduzione e codifica del segnale
Descrizione delle risposte mediate dai recettori sensoriali – codifica del tipo di stimolo, la sua intensità, durata e posizione.
Definizione della percezione del dolore – nocicettori: distribuzione anatomica, meccanismi di attivazione e sensitizzazione. :
Organizzazione funzionale del Sistema motorio.
Giunzione neuro-muscolare. Fisiologia della contrazione della muscolatura liscia e striata.
Eventi della trasmissione sinaptica che portano alla contrazione del muscolo scheletrico. Accoppiamento eccitazione contrazione nel muscolo striato e nel muscolo cardiaco caratteristiche comuni e differenze tra i diversi tipi di tessuto muscolare.
Attività elettrica cardiaca (introduzione all’ECG)
Comprensione dell’attività elettrica del cuore. Basi ioniche dell’automatismo cardiaco. Flussi ionici nelle varie fasi del potenziale d’azione ventricolare. Relazione tra ECG e gli eventi elettrici cardiaci.
Controllo del volume e dell’osmolarità extracellulare. Ipotesi di Starling
Comparti intra- ed extra-cellulari. Diffusione di fluidi tra il sistema vascolare e lo spazio interstiziale.
Emodinamica
Organizzazione ed emodinamica del sistema circolatorio. Arterie, arteriole, capillari, venule e vene. Sistema linfatico. Emostasi e coagulazione.

Bibliografia consigliata

Guyton & J.E. Hall, Textbook of Medical Physiology, Elsevier;
E. R. Kandel, J. H. Schwartz, T. M. Jessel, S. A. Siegelbaum, A. J. Hudspeth, Principles of neural science, Mc Graw Hill Medical;
Boron WF, Boulpaep EL, Medical Physiology, Ed. Elsevier.

Metodi didattici

Lezioni frontali. Quando possibile verranno proposte analisi di casi clinici per la valutazione di specifici parametri fisiologici.

Contatti/Altre informazioni

---