Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

METODOLOGIA CLINICA INFERMIERISTICA 2

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Esami propedeutici: Fondamenti di Scienze Infermieristiche e ostetriche; Metodologia Clinica nelle Scienze Infermieristiche; Scienze Biomediche 1; Fisiologia umana.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta (60 quiz complessivi, comprendenti quiz a risposta multipla e domande aperte). Per superare l’esame lo studente deve ottenere la sufficienza nel punteggio complessivo e nelle singole parti di Infermieristica di comunità e Infermieristica in chirurgia.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze relative a importanti patologie umane e ai principi per il loro trattamento con approcci chirurgici e farmacologici. Al termine del corso lo studente conoscerà le modalità di identificazione e risposta ai bisogni di assistenza infermieristica della persona, utilizzando il processo di assistenza infermieristica nelle situazioni assistenziali nell’ambito della chirurgia generale. Verranno trattate le principali classificazioni di intervento chirurgico relativamente a complessità, urgenze e scopo e le differenti modalità di presa in carico e i modelli di assistenza alla persona sottoposta a intervento chirurgico; l’organizzazione strutturale, impiantistica, tecnologica e del personale all’interno del blocco operatorio. Saranno trattate inoltre le competenze dell’infermiere di comunità descrivendo gli ambiti in cui opera per assicurare la continuità assistenziale nell’ambito dell’assistenza primaria; le finalità dell’educazione sanitaria e terapeutica; l’attuazione e valutazione di un intervento di educazione sanitaria.

Contenuti

Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze relative a importanti patologie umane e ai principi per il loro trattamento con approcci chirurgici e farmacologici. Al termine del corso lo studente conoscerà le modalità di identificazione e risposta ai bisogni di assistenza infermieristica della persona, utilizzando il processo di assistenza infermieristica nelle situazioni assistenziali nell’ambito della chirurgia generale. Verranno trattate le principali classificazioni di intervento chirurgico relativamente a complessità, urgenze e scopo e le differenti modalità di presa in carico e i modelli di assistenza alla persona sottoposta a intervento chirurgico; l’organizzazione strutturale, impiantistica, tecnologica e del personale all’interno del blocco operatorio. Saranno trattate inoltre le competenze dell’infermiere di comunità descrivendo gli ambiti in cui opera per assicurare la continuità assistenziale nell’ambito dell’assistenza primaria; le finalità dell’educazione sanitaria e terapeutica; l’attuazione e valutazione di un intervento di educazione sanitaria.

Programma esteso

CHIRURGIA GENERALE 1 – Stomaco: cenni di anatomia e fisiologia della secrezione; ulcera gastrica (epidemiologia, patogenesi, HP, clinica, diagnosi, trattamento medico e chirurgico); ulcera da stress; tumori maligni (istotipi, fattori di rischio, classificazione, TNM, clinica, diagnosi, terapia chirurgica, oncologica e palliativa). Esofago: diverticoli da pulsione e trazione; malattia da reflusso e ernie iatali; varici; esofago di Barrett. Neoplasie maligne: Colon-retto: appendicite acuta (clinica, diagnosi, gravità, terapia chirurgica); malattia diverticolare (eziopatogenesi, diagnostica, complicanze, terapia medica e chirurgica); cenni sulle malattie infiammatorie croniche. Tumori maligni (lesioni precancerose, istotipi, fattori di rischio, classificazione, TNM, clinica, diagnosi, terapia chirurgica, oncologica e palliativa); le ileo e colostomie. Pancreas: pancreatite acuta lieve e severa (definizione, fisiopatologia, clinica, terapia medica e chirurgica, complicanze tardive); pancreatite cronica (idem). Neoplasie esocrine (epidemiologia, istotipi, clinica, diagnosi, terapia chirurgica e sue complicanze). Cenni sulle neoplasie endocrine (insulinoma, gastrinoma, glucagonoma). Fegato: anatomia chirurgica; mezzi diagnostici (Ecografia, TAC, RM); neoplasie primitive e secondarie. Vie biliari: colelitiasi; colecistite; coledocolitiasi. Colangite. Ano: l’esplorazione rettale; i sintomi e i segni della patologia anale; prolasso; emorroidi; ragadi; ascessi; fistole; tumori maligni. Ernie: anatomia del canale inguinale e del funicolo spermatico; tipi di ernie frequenti (inguinale diretta e indiretta, crurale, ombelicale, congenita); clinica, diagnosi; complicanze delle ernie; terapia chirurgica (anteriore e laparoscopica) con cenni di tecnica e complicanze postoperatorie; laparoceli. Complicanze postoperatorie: ferita (deiscenza, ematoma, sieroma, infezione); fattori di rischio per complicanze infettive; febbre (significato, cause e tipi); complicanze respiratorie (atelectasia, versamento pleurico, polmonite, edema, embolia); complicanze cardiache (ipertensione, ischemia/infarto, aritmie); complicanze renali (ritenzione, IRA); complicanze gastrointestinali (ileo paretico e meccanico, sindrome compartimentale, emorragie, coliti, deiscenze, fistole, insufficienza epatica, colostomie); complicanze neurologiche (delirium postoperatorio). FARMACOLOGIA CLINICA - Principi generali e principali classi di chemioterapici: chemioterapia antibatterica; inibitori della sintesi della parete cellulare; inibitori della sintesi proteica; antagonisti dell’acido folico; inibitori della sintesi degli acidi nucleici. Chemioterapia antivirale, antimicotici, antimalarici e antitubercolari. Sistema nervoso periferico: mediatori e rispettivi recettori; anestetici locali; curari; farmaci antinfiammatori e analgesici; FANS; analgesici centrali e periferici (terapia del dolore, oppiacei ed antagonisti); farmaci attivi sul sistema nervoso centrale; ansiolitici ed ipnotici; neurolettici antipsicotici; antidepressivi; antiepilettici; antiparkinson; anestetici generali; farmaci attivi sul sistema respiratorio; broncodilatatori, antitosse + antiasma. Farmaci attivi sul sistema gastrointestinale: antiacidi e antiulcera; procinetici, lassativi, purganti, antidiarroici; e antiemetici; farmaci attivi sul sistema neuroendocrino; cortisonici; insulina, ipoglicemizzanti orali; tiroidei; estroprogestinici e testosterone; farmaci attivi sul sistema cardiovascolare; farmaci antiipertensivi (centrali e periferici, diuretici, ACE-inibitori e sartani, vasodilatatori); farmaci antianginosi (nitroderivati, calcio-antagonisti); farmaci antiaritmici; farmaci per l'insufficienza cardiaca (digitalici, diuretici); farmaci attivi sulla coagulazione (anticoagulanti, trombolitici, antiaggreganti, emostatici); farmaci antilipidemici (statine); farmaci antirigetto e dell’urgenza; farmaci antirigetto; farmaci ematologici. INFERMIERISTICA IN CHIRURGIA GENERALE - Assistenza infermieristica a

Bibliografia consigliata

Lise M. (2006) Chirurgia per le professioni sanitarie, Piccin; Cella S.G., Di Giulio A.M., Gorio A., Scaglione F. (2010) Farmacologia generale e speciale per le lauree sanitarie, Piccin; Amico-Roxas M., Caputi A.P., Del Tacca M. (2005) Compendio di farmacologia generale e speciale. Torino, UTET Scienze mediche;; Benci L. (2008) Manuale giuridico professionale per l’esercizio del nursing, McGraw-Hill, V ed.; Saiani L., Brugnolli A. (2011) Trattato di Cure Infermieristiche, Casa Editrice Idelson-Gnocchi; Smeltzer S.C., Bare B., Hinkle J.L., Cheever K.H. (2010) Brunner - Suddarth Infermieristica medico-chirurgica – Vol. 1, Casa Editrice Ambrosiana, IV ed.; Centers for Disease Control and Prevention “Linee guida per la prevenzione delle infezioni del sito chirurgico 1999". Giornale Italiano delle Infezioni Ospedaliere 6 (4): 157 – 184; National Collaborating Centre for Women's and Children's Health, National Institute for Health and Clinical Excellence (2008) Surgical site infection: prevention and treatment, RCOG Press. Download da: https://www.nice.org.uk/guidance/CG74; Comodo N., Maciocco G. (2011) Igiene e sanità pubblica. Manuale per le professioni sanitarie, Carocci Faber; Auxilia F., Pontello M. (2012) Igiene e sanità Pubblica – Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità, Piccin; Mislej M., Paletti F. (2008) L’infermiere di famiglia e di comunità e il diritto di vivere a casa anche quando sembra impossibile., Maggiolini.

Metodi didattici

Lezioni frontali comprendenti presentazioni in formato elettronico di disegni e schemi esplicativi, esercitazioni. Lavori di gruppo.