Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 9
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 10
Tipo: Altro

COOPERAZIONE E TUTELA DEI DIRITTI UMANI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Basi di diritto internazionale.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale: consiste in un colloquio su due argomenti principali, basato sul libro di testo in programma, volto a verificare la comprensione dei contenuti teorici del corso e la capacità dello studente di applicare le nozioni acquisite a casi concreti.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
Raggiungere competenza e padronanza dei contenuti del corso. Apprendere i contenuti delle principali sentenze nella giurisprudenza internazionale in materia di protezione diritti umani (in particolare sul diritto alla vita e sul divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti) e comprendere le conseguenze di tali pronunce.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
In generale, avere una conoscenza del mandato e del funzionamento dei principali meccanismi internazionali di protezione dei diritti umani (Corte Europea dei Diritti Umani, Commissione e Corte Africana dei diritti umani e dei popoli, Corte e Commissione Interamericana dei diritti umani, Comitato delle Nazioni Unite dei diritti umani e procedure speciali delle Nazioni Unite) che permetta di presentare rapporti o comunicazioni individuali/ricorsi agli stessi.

Contenuti

Il corso ha per oggetto un’introduzione ai meccanismi internazionali di tutela dei diritti umani (con particolare riferimento ai sistemi europeo, interamericano, africano e ai meccanismi di protezione e promozione dei diritti umani offerti dalle Nazioni Unite) e un approfondimento del funzionamento degli stessi, per mezzo dello studio e dell’analisi di casi concreti, in particolare per quanto riguarda la tutela del diritto alla vita e la proibizione di tortura e trattamenti o pene inumani e degradanti.

Programma esteso

Le origini storiche e filosofiche della protezione internazionale dei diritti umani; le categorie di norme del diritto internazionale dei diritti umani: diritti civili e politici e diritti economici, sociali e culturali; i meccanismi procedurali di protezione dei diritti umani a livello universale (sistema delle Nazioni Unite) e regionale (sistema europeo, interamericano e africano); le Commissioni della verità; le organizzazioni non governative. Le violazioni di due diritti umani fondamentali: il diritto alla vita e il diritto a non essere sottoposti a tortura o trattamenti inumani e degradanti. Attraverso lo studio della giurisprudenza del Comitato dei Diritti Umani, della Corte Europea dei Diritti Umani, della Corte Interamericana dei Diritti Umani e della Commissione Africana dei Diritti Umani e dei Popoli, verranno affrontati temi selezionati relativi ai due diritti sopra indicati. In particolare: aborto e sterilizzazione forzata; eutanasia; pena di morte; esecuzioni arbitrarie; massacri; morti in custodia; sparizioni forzate; trattamento delle persone private della libertà; espulsione ed estradizione; “consegne straordinarie”; sfollati interni; stupro e altre forme di violenze sessuali.

Bibliografia consigliata

SCOVAZZI, “Corso di diritto internazionale - Parte III: La tutela internazionale dei diritti umani”, Giuffrè, Milano, (2013).

For students who are not familiar with Italian, alternative text books in other languages (French, Spanish and English) can be recommended upon request.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali. Le prime lezioni sono su temi di natura più generale, volte all'apprendimento degli elementi fondamentali della materia e ad assicurare una certa omogeneità di conoscenze tra i partecipanti.

All’inizio del corso vengono distribuite alcune sentenze/decisioni/osservazioni rese dai principali meccanismi internazionali di protezione dei diritti umani. Agli studenti che si offrono volontari a tale fine viene richiesto di analizzare il documento ed esporne i contenuti durante le lezioni, per poi discutere con i partecipanti gli aspetti rilevanti dei documenti analizzati.