Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 9
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 10
Tipo: Altro

GLOBALIZZAZIONE E SVILUPPO LOCALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
63
Prerequisiti: 

Padronanza delle conoscenze teoriche e metodologiche di base relative all'antropologia e buone capacità di apprendimento, di scrittura e comunicazione orale. Conoscenza della lingua inglese.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Per gli studenti frequentanti la valutazione comprenderà: la partecipazione attiva degli studenti, sia durante le lezioni frontali, sia durante le esercitazioni pratiche di gruppo, e l’elaborazione di una tesina su uno dei temi trattati durante il corso o discussi nelle letture indicate nella bibliografia.

Per i non frequentanti è richiesta la stesura due tesine: la prima identica a quella richiesta agli studenti frequentanti, la seconda più breve su una parola chiave a scelta fra quelle indicate nel sito dell’insegnamento.

Attenersi alle istruzioni indicate su questa piattaforma di elearning per quanto concerne le tesine.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire strumenti teorici e metodologici per una lettura critica delle categorie “globalizzazione”, “sviluppo”, “intervento umanitario”.

Contenuti

Approccio antropologico-critico a concetti quali sviluppo, globalizzazione e intervento umanitario.

Programma esteso

Si propone una riflessione antropologica sulla globalizzazione e lo sviluppo locale a partire dalle analisi delle organizzazioni internazionali e non governative e degli “esperti” dello sviluppo portatori di un sapere “tecnocratico-avanzato”, quali economisti, tecnocrati e policy makers

- Lo sviluppo locale viene interpretato come espressione di nuovi progetti egemonici di carattere politico-economico che si rinforzano e si legittimano attraverso l’ideologia dello “Sviluppo”, della “Globalizzazione” e dell’intervento “umanitario”

- Lo sguardo antropologico offre gli strumenti per riflettere sulle conseguenze degli interventi nel breve e nel medio/lungo periodo analizzando criticamente i nuovi approcci allo sviluppo e gli effetti “indesiderati” di tali interventi

Bibliografia consigliata

Per esigenze di spazio si rimanda alla piattaforma e-learning per leggere la lista aggiornata e completa dei testi.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni, papers, esercitazioni.