Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 9
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 10
Tipo: Altro

LABORATORIO 4

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Docenti: 
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
3
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
24
Prerequisiti: 

Si richiede preferibilmente un'esperienza lavorativa o di tirocinio nei servizi sociali e del sistema di welfare, anche di volontariato.

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Restituzione critica degli esiti delle esercitazioni presentati in plenaria.

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Favorire l’attivazione di un processo di riflessività della pratica lavorativa attraverso chiavi di lettura e spunti collocabili all’interno della prospettiva psicosociologica; uno dei risultati attesi sarà quello di sviluppare processi conoscitivi e di ri-conoscimento per l’individuazione degli elementi e delle principali connessioni presenti nella produzione di servizi.

Contenuti

Si propone inizialmente una riflessione sulla rilevanza della questione del prodotto del lavoro sociale e delle difficoltà a darne evidenza. Il laboratorio affronta in particolare il processo di individuazione e di ricostruzione del prodotto del lavoro sociale, inteso come esiti di fase nel processo di co-produzione con l’utente/cliente e in termini di impatti, restituzione di valore per il contesto allargato. Si attraversano i concetti di rappresentazione dell’oggetto di lavoro, di approccio ai problemi e al loro trattamento; il processo di conoscenza-azione nel lavoro sociale; l’orientamento tecnico-professionale e socio-organizzativo nella produzione di servizi. Infine la relazione fra produzione e organizzazione di servizio.

Programma esteso

La questione della produzione nel lavoro sociale

la programmazione e la progettazione dei servizi

le dimensioni del servizio: lo schema di R.Norman
Progettazione di un nuovo servizio
La centralità del cliente nella produzione del servizio, di natura dialogico; la presenza di più clienti che hanno impatto e influenza nella produzione.
Dal bisogno alla costruzione del problema
L'organizzazione e la gestione dei servizi in funzione di ciò che si intende produrre

Bibliografia consigliata

- Barberis D, a cura di “Il prodotto del lavoro sociale” Franco Angeli ed. Milano 2009

- AA.VV., “Per un lavoro sociale creativo” e Olivetti Manoukian F., “Il circolo virtuoso conoscenza-azione”, in: I Geki, supplemento di Animazione Sociale, n. 10, ed. Gruppo Abele, Torino, 2003

- Olivetti Manoukian F., Produrre Servizi, ed. Il Mulino, Bologna, 1998

- Orsenigo A., “La costruzione dell’oggetto di lavoro e il modo di trattarlo nella progettazione”, in (a cura di), d’Angella F., Orsenigo A., La progettazione sociale, Quaderni di Animazione e Formazione, ed. Gruppo Abele, Torino, 1999

- Rullani E. Cantù C. e AA.VV “Innovazione e produttività” Ed Franco Angeli, 2012

- Polizzi E, Tajani C e Vitale T. “Programmare i territori del welfare “ Carocci editore 2013

Metodi didattici

Lezioni

Esercitazioni in classe individuali e in gruppo

Analisi e discussione di casi studio

Si prevede un’attiva partecipazione dei presenti a partire dal materiale tratto dall’esperienza per procedere a rielaborazioni integrate da sistematizzazioni teoriche