Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

Anno di corso: 6

Crediti: 10
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 14
Tipo: Altro

ISTOLOGIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Base
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Settore disciplinare: 
ISTOLOGIA (BIO/17)
Crediti: 
4
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Conoscenze scientifiche a livello di scuola secondaria superiore

Partizioni

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Verrà utilizzata la modalità di esame orale, preceduta da prova scritta di valutazione intermedia delle conoscenze e delle competenze acquisite.
L’esame è inteso a testare le conoscenze e delle competenze acquisite nei diversi moduli che compongono l’insegnamento.
Nel corso dell’esame potranno essere utilizzati modelli anatomici, prove partiche al microscopio ottico ed immagini anche di tipo diagnostico per valutare l’apprendimento degli studenti.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Lo studente deve avere una conoscenza generale della struttura cellulare e dei tessuti del complesso cranio-cervico-mandibolare per imparare a identificare i quadri dismorfici e/o disfunzionali che determinano l’insorgenza della malocclusione o delle patologie algico-disfunzionali dell’apparato stomatognatico.

Contenuti

Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze teoriche per apprendere l’organizzazione macroscopica e microscopica del corpo umano, nonché i meccanismi e le modificazioni attraverso le quali questa organizzazione si realizza nel corso dello sviluppo embrionale. Inoltre il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze relative alla anatomia descrittiva e funzionale del complesso cranio-cervico-mandibolare, al fine di poter valutare gli aspetti disfunzionali e le relative conseguenze cliniche che riconoscono nell’alterata funzionalità di questo sistema il proprio momento etiopatogenetico.

Programma esteso

ISTOLOGIA
Tessuti: caratteristiche generali e classificazione.
Metodi di preparazione di un campione istologico.
Struttura, ultrastruttura e funzioni di:
Epiteli di rivestimento;
Ghiandole esocrine. Secrezione merocrina, apocrina, olocrina ed eccrina;
Tessuto connettivo propriamente detto. Sostanza extracellulare dei tessuti connettivi (sostanza fondamentale e fibre). Biosintesi del collagene. Cellule del tessuto connettivo propriamente detto;
Tessuto adiposo (uniloculare e multiloculare);
Cartilagine (ialina, elastica e fibrosa);
Tessuto osseo (non lamellare e lamellare, compatto e trabecolare). Osteogenesi (intramembranosa e endoconcondrale);
Tessuto muscolare (striato scheletrico, striato cardiaco e liscio). Ultrastruttura del sarcomero e meccanismo della contrazione, fuso neuromsucolare e organo tendineo del Golgi;
Tessuto nervoso (neuroni e cellule gliali). Mielina e mielinizzazione. Fibre nervose;
Sangue,
Istologia del dente (smalto, dentina, cemento, polpa dentale e legamento perriodontale)
Cellule staminali

EMBRIOLOGIA
Introduzione. Gametogenesi (spermatogenesi e spermatozoo, ovogenesi e oociti).
Capacitazione. Fecondazione. Reazione corticale. Zigote.
Prima settimana di sviluppo embrionale: segmentazione, morula, cavitazione, blastocisti (embrioblasto e trofoblasto).
Impianto.
Primi stadi di sviluppo dell’embrione umano: formazione dell’epiblasto e dell’ipoblasto, disco embrionale bilaminare.
III-IV settimana di sviluppo embrionale: linea primitiva, transizione epitelio-mesenchimale (gastrulazione umana), formazione del mesoderma, disco embrionale trilaminare, notocorda ed assi corporei, neurulazione (tubo neurale e cellule della cresta neurale).
Ripiegamento cefalo-caudale e trasversale.
3 foglietti embrionali (ectoderma, endoderma e mesoderma) e loro derivati.
Somiti e loro derivati.
Archi faringei e loro derivati.
Sviluppo della cavità celomatica.
Sviluppo della faccia ed odontogenesi.

ANATOMIA MICROSCOPICA
1. Uso del microscopio ottico, preparazione del campione istologico: prelievo, fissazione, disidratazione, inclusione, taglio, reidratazione, colorazione. Tipi di colorazione. Concetto di organo pieno e organo cavo e di tonache sovrapposte. Strumenti per il riconoscimento dei tessuti, vasi e nervi.
2. Apparato digerente: istologia del tubo digerente. Esofago: anatomia microscopica delle tonache sovrapposte. Ghiandole esofagee, cardias. Stomaco: anatomia microscopica delle tonache sovrapposte, fossette e ghiandole gastriche. Intestino tenue: organizzazione microscopica delle tonache sovrapposte, villi intestinali, cripte, ghiandole duodenali di Brunner, placche di Peyer. Intestino crasso: organizzazione microscopica delle tonache sovrapposte.
3. Sistema linfatico: caratteristiche del tessuto linfoide, colorazioni istologiche specifiche. Organi linfoidi primari e secondari. Timo: struttura istologica del parenchima timico: corticale e midollare, lobuli timici. Barriera emato-timica, vene ad alto endotelio, maturazione dei linfociti T, involuzione timica. Linfonodi: struttura del parenchima, corticale, paracorticale e midollare, seni e noduli linfatici. Linfa: caratteristiche, ruolo e cenni di circolazione linfatica. Milza: struttura istologica del parenchima splenico, polpa rossa e polpa bianca. Circolazione sanguigna aperta e chiusa, cenni di emocateresi.
4. Apparato urinario: caratteristiche e funzioni del rene. Struttura istologica del parenchima renale, corticale (convoluta e radiata) e midollare (piramidi renali), calici minori e calici maggiori, pelvi renale. Istologia del nefrone, corpuscolo renale e sistema tubulare. Circolazione sanguigna nel rene, produzione di urina. Urina: composizione e formazione per ultrafiltrazione. Istologia della barriera di filtrazione. Cellule del mesangio, apparato iuxtaglomerulare. Vie urinarie: struttura delle tonache sovrapposte nella vescica e uretere. Epitelio di transizione: caratteristiche e funzioni.
5. Cavità Orale: organizzazione strutturale, istologia delle mucos

Bibliografia consigliata

Istologia:
-Ross M.H., Pawlina W. e Barnash T.A. Atlante di Istologia e Anatomia Microscopica. Casa Editrice Ambrosiana ;
-Cui D. Atlante di Istologia. Piccin;
-S. Adamo et al. Istologia di Monesi. Piccin. V edizione.
-Ten Cate A.R., Embriologia e Istologia del cavo orale, Piccin
-Junqueira, istologia di base: testo e atlante di A.L. Mescher., Piccin
-Wheater, istologia e anatomia microscopica di B. Young, Edra-Masson

Embriologia:
Moore, Persaud. Lo sviluppo prenatale dell’uomo. EdiSES. II edizione;

Metodi didattici

Lezioni, seminari, laboratorio pratico

Contatti/Altre informazioni

Periodo di erogazione dell'insegnamento
annuale
Orario di ricevimento
Lun-Ven, su appuntamento