Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

METODI DI RICERCA QUALITATIVA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
63
Prerequisiti: 

Non sono richiesti particolari requisiti.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Studenti frequentanti: una relazione scritta di gruppo sull’esperienza di ricerca.
Studenti non frequentanti: esame scritto.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza delle caratteristiche distintive della ricerca qualitativa in sociologia e delle principali tecniche che la caratterizzano.
Acquisizione delle competenze necessarie per progettare e realizzare una ricerca qualitativa su un tema di rilievo per la società contemporanea.

Contenuti

Il corso fornisce una storia della ricerca qualitativa nelle scienze sociali, unitamente ad una panoramica relativa ai presupposti epistemologici, alle caratteristiche di base e alle principali tecniche di costruzione e analisi dei dati che la contraddistinguono.

Programma esteso

Nella prima parte del corso, dopo aver fornito un inquadramento storico della ricerca qualitativa, saranno presentati e discussi i suoi aspetti distintivi sul piano epistemologico.
Successivamente, sarà introdotto il metodo etnografico come via privilegiata all’indagine qualitativa, sarà presentata una panoramica di temi, centrali della ricerca qualitativa, e saranno illustrate le principali tecniche di costruzione e analisi dei dati – l’osservazione partecipante, l’intervista discorsiva e il focus group – presentate nelle loro differenti modalità di utilizzo.
Per quanto attiene invece alle competenze di ricerca, gli studenti impareranno a elaborare un progetto di ricerca che preveda l’uso congiunto di più tecniche qualitative, a osservare fenomeni e situazioni sociali, a produrre e analizzare delle note etnografiche, a elaborare una traccia di intervista su un argomento specifico, a costruire un campione teoricamente significativo e a effettuare, trascrivere e analizzare delle interviste discorsive tramite appositi software.

Bibliografia consigliata

Letture indicative
1) Corbetta P., “La ricerca sociale: metodologia e tecniche. Vol. I. I paradigmi di riferimento”, Bologna, Il Mulino (2003);
2) Corbetta P., “La ricerca sociale: metodologia e tecniche. Vol. III. Le tecniche qualitative”, Bologna, Il Mulino (2003);
3) Letture tematiche che saranno indicate all’inizio del corso.

Studenti non frequentanti:
1) Corbetta P., “La ricerca sociale: metodologia e tecniche. Vol. I. I paradigmi di riferimento”, Bologna, Il Mulino (2003);
2) Corbetta P., “La ricerca sociale: metodologia e tecniche. Vol. III. Le tecniche qualitative”, Bologna, Il Mulino (2003);
3) Un testo a scelta tra:
a) Dal Lago A., Quadrelli E., “La città e le ombre. Crimini, criminali, cittadini”, Milano, Feltrinelli (2004);
b) Perrotta D., “Vite in cantiere. Migrazione e lavoro dei rumeni in Italia”, Il Mulino (2011);
c) Scandurra G, Antonelli F, “Tranvieri. Etnografia di una palestra di pugilato”, Roma, Aracne (2010).

Erasmus students:
1) Nagy Hesse-Biber S., Leavy P., “The practice of qualitative research (2nd edition)”, Sage Publications (2011);
2) Duneier M., “Sidewalk”, New York, Farrar, Straus and Giroux.

Metodi didattici

Lezioni, esercitazioni di gruppo, attività in laboratorio e presentazioni.