Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

SOCIOLOGIA DELLA FAMIGLIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Non sono richiesti particolari requisiti.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta (3 domande aperte) con eventuale integrazione orale.

Gli studenti e le studentesse frequentanti hanno la possibilità di lavorare a una relazione scritta su un’esperienza di ricerca.

Le verifiche dell’apprendimento hanno lo scopo di appurare la comprensione delle dinamiche dei cambiamenti familiari, nonché la capacità di consultare e leggere i dati qualitativi e quantitativi e di utilizzare materiali bibliografico.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione:

L’obiettivo del corso è l'acquisizione di strumenti per l'analisi sociologica delle relazioni familiari, di genere e di generazione e dell’intreccio tra queste dimensioni.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:

La conoscenza di categorie concettuali e la capacità di leggere i dati qualitativi e quantitativi serviranno a comprendere i mutamenti e i conflitti familiari del prossimo futuro e a decostruire gli stereotipi relativi alle relazioni familiari, di genere e di generazione.

Abilità comunicative:

Molta importanza viene altresì data allo sviluppo delle abilità comunicative. Si prevedono, infatti, dei momenti di esposizione da parte delle e degli studenti frequentanti

Contenuti

Obiettivo del corso è di introdurre il tema dei mutamenti demografici e delle tipologie familiari. I ruoli e le relazioni familiari verranno analizzate con una prospettiva di genere e di generazione.

Programma esteso

Il corso fornirà, a studenti e studentesse, le basi teoriche ed empiriche per analizzare e comprendere le relazioni familiari, di genere e di generazione. Dopo aver analizzato il pensiero sociologico classico sulle relazioni familiari, verranno prese in considerazione le diverse dimensioni (demografiche, economiche, storiche, politiche e culturali) che hanno trasformato le strutture familiari nonché le relazioni di intimità e di cura.

Nella prima parte del corso verranno poste al centro della nostra attenzione le relazioni familiari, nelle loro dimensioni riproduttive, affettive e di socializzazione.

Nella seconda parte si darà importanza alle dinamiche della violenza di genere e della violenza in famiglia, nonché delle rappresentazione mediali delle famiglie.

Bibliografia consigliata

Frequentanti:

1) Saraceno C., Naldini E. (2013) Sociologia della famiglia, Il Mulino, Bologna.

2) Satta C., Magaraggia S., Camozzi I. (2020) Sociologia della vita familiare. Soggetti, contesti e nuove prospettive, Carocci, Roma.

Non Frequentanti:

1) Saraceno C., Naldini E. (2013) Sociologia della famiglia, Il Mulino, Bologna.

2) Satta C., Magaraggia S., Camozzi I. (2020) Sociologia della vita familiare. Soggetti, contesti e nuove prospettive, Roma, Carocci.

In aggiunta per i non frequentanti, un testo a scelta tra:

3a) Bosisio, R. e Ronfani, P. (2015) Le Famiglie omogenitoriali, Roma, Carocci.

3b) Satta, C. (2016) Per sport e per amore. Bambini, genitori e agonismo, Bologna, Il Mulino.

Studenti Erasmus:

Crespi, I., and Ruspini, E. (2016) Balancing Work and Family in a Changing Society: The Fathers’ Perspective. London, Palgrave.

Metodi didattici

.Sono previste:

• lezioni frontali

• discussioni in aula

• presentazioni di approfondimenti da parte degli/delle studenti.