Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Elementi di base di teoria organizzativa

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Per studenti frequentanti

Prova scritta durante il corso
(vale sino a 10 punti del punteggio finale)
Esame scritto, composto di due parti
10 domande a risposta multipla (3 risposte possibili, 1 corretta)
Per superare la prova è necessario rispondere correttamente ad almeno 5 domande
Questa funge da filtro per accedere alla seconda prova e viene valutata sino a 10 punti
(1 punto per ogni risposta corretta)
Durata della prova: 20 minuti

Una domanda a risposta aperta (a scelta tra tre)
Valutata fino a 10 punti
Durata della prova: 60 minuti

Per studenti non frequentanti

Esame scritto, composto di due parti
10 domande a risposta multipla
(3 risposte possibili, 1 corretta)
Per superare la prova è necessario rispondere correttamente ad almeno 5 domande
Questa prova non viene valutata, ma funge da filtro per accedere alla seconda prova
Durata della prova: 20 minuti

Tre domande a risposta aperte
Questa prova viene valutata fino 30 punti
(fino a 10 punti per ogni risposta corretta)
Durata della prova: 60 minuti

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
Conoscere i processi di innovazione organizzativa, nelle loro varie forme.
Distinguere le diverse modalità di diffusione delle innovazioni tra e nelle organizzazioni
Riconoscere le principali implicazioni sociali ed economiche dei processi di innovazione organizzativa

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Individuare le diversità delle dinamiche di diffusione di innovazione organizzativa nel breve e nel medio/lungo periodo
Saper distinguere le diverse aree di innovazione sulle quali un'organizzazione può investire
Riconoscere l'intensità e la portata dei processi di innovazione organizzativa, sul piano economico, sociale ed occupazionale, nonché sul versante delle strategie imprenditoriali

Contenuti

Il corso affronta il tema dell’innovazione organizzativa, considerandone diverse dimensioni:

L’inquadramento del concetto di innovazione organizzativa
L'analisi delle forme di innovazione organizzativa
l'innovazione delle strategie organizzative
L'innovazione delle strutture organizzative
L’innovazione di processo
L'innovazione di prodotto
La generazione dell'innovazione organizzativa
Il rapporto tra innovazione organizzativa, lavoro e dinamiche occupazionali

Programma esteso

ll programma del corso si suddivide in tre parti.

Nel primo modulo si svilupperà un’analisi approfondita del concetto di innovazione organizzativa, illustrandone le varie forme e le principali teorie sociologiche che ne approfondiscono l’origine e la valenza. Si inquadrerà il tema sul piano storico, ripercorrendo come il concetto di innovazione organizzativa sia stato progressivamente elaborato nelle teorie organizzative e sociologiche.

La seconda parte si concentra su specifiche aree di innovazione organizzativa, quali:

l'innovazione delle strategie organizzative
L'innovazione delle strutture organizzative
L’innovazione di processo
L'innovazione di prodotto

La terza parte del corso è invece incentrata sui risvolti sociali ed economici dell'innovazione organizzativa. Si esamineranno le condizioni contestuali che, internamente ed esternamente ad un'organizzazione, favoriscono la generazione di innovazione. Si studieranno infine le dinamiche che legano l'innovazione organizzativa al mutamento della struttura occupazionale di uno specifico contesto, quale può essere un'organizzazione, un settore industriale o un territorio definito più trasversalmente.

Bibliografia consigliata

Ramella F. (2014), Sociologia dell’innovazione economica, Bologna, il Mulino. Capitoli: Introduzione, 1 e 5.

Rossi P. (2018), L'innovazione organizzativa, Carocci, Roma (in corso di stampa)

Una reading list di altri articoli verrà inoltre comunicata dal docente all’inizio del corso

Metodi didattici

Lezioni in aula