Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 8
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Concetti base di diritto pubblico.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta su tutto il programma (con 30 domande a risposte chiuse e 3 domande a risposte aperte) e successiva prova orale che si svolge nella stessa giornata in due parti (prima con un cultore della materia e poi col docente titolare dell’insegnamento).

E’ ammesso alla prova orale chi risponde esattamente ad almeno 18 domande a risposta chiusa e ad almeno 2 domande a risposta aperta.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

A) Conoscenza e capacità di comprensione

Conoscere e comprendere gli elementi normativi principali concernenti i rapporti tra cittadini e istituzioni e le articolazioni della Repubblica

B) Conoscenza e capacità di comprensione applicate

Riuscire a reperire, interpretare ed applicare le norme giuridiche e quelle concernenti i diritti fondamentali e l'organizzazione dei pubblici poteri a livello statale, a risolvere eventuali antinomie tra diverse disposizioni da applicare ed a capire le diverse funzioni legislative, amministrative e giurisdizionali spettanti ai vari organi statali

C) Autonomia di giudizio

Acquisire autonomia di giudizio circa il reperimento e la valutazione delle soluzioni giuridiche possibili nella risoluzione delle questioni concernenti i rapporti tra i cittadini, singoli e associati, le imprese e i poteri pubblici e circa la legittimità delle norme giuridiche e degli atti amministrativi da applicare e delle azioni da intraprendere.

D) Abilità comunicative

Sapere comunicare ai soggetti pubblici e privati e ai soggetti che elaborano o producono provvedimenti amministrativi i problemi giuridici e gli elementi normativi principali coinvolti

E) Capacità di apprendere

Essere capaci di reperire e interpretare autonomamente qualsiasi norma giuridica di ogni altra materia giuridica e valutare il fondamento costituzionale e la legittimità costituzionale di ogni norma dell'ordinamento giuridico italiano.

Contenuti

Elementi e funzioni dello Stato, forme di Stato e forme di governo, Costituzione italiana, diritti fondamentali, fonti del diritto italiano, organizzazione della Repubblica italiana.

Programma esteso

(Programma identico per frequentanti e non frequentanti)

Il rapporto tra cittadino e istituzioni: norme giuridiche e norme sociali, interpretazione ed applicazione delle norme giuridiche, elementi e funzioni dello Stato, forme di Stato e forme di governo, la Costituzione italiana (caratteristiche e principi fondamentali), la persona nel sistema costituzionale e i diritti fondamentali (libertà e diritti sociali), le fonti del diritto italiano (criteri ordinatori del sistema delle fonti ed esame di ogni fonte del diritto anche nel suo processo di formazione), democrazia diretta e democrazia rappresentativa, sistemi elettorali.

L’organizzazione della Repubblica: struttura e funzioni del Parlamento, procedimento legislativo statale, Presidente della Repubblica, Governo della Repubblica, principi generali dell’organizzazione delle pubbliche amministrazioni e dell’attività amministrativa, magistratura, ordinamento giudiziario e funzione giurisdizionale, Corte costituzionale e giustizia costituzionale.

Bibliografia consigliata

1) Lo studente dovrà studiare il seguente manuale: A. Barbera, D. Fusaro, Corso di diritto pubblico, Il Mulino, ed. 2018 o 2019 (se pubblicata), con esclusione dei capitoli IV, XII, XVI

2) Lo studente deve munirsi della seguente raccolta normativa da cui deve saper trarre ed interpretare i testi delle norme fondamentali: Mattioni A. (a cura di), Il codice costituzionale, La Tribuna, Piacenza, ed. 2018 o successiva.

Metodi didattici

Lezioni in aula, con lettura e analisi delle norme e qualche schema diffuso on line.

La frequenza a tutte le lezioni è molto raccomandata.

Un tutorato per aiutare gli studenti a studiare sarà attivato in parallelo fin dalla seconda metà del corso.