Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Per stages e tirocini

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 10
Tipo: Per stages e tirocini

ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Concetti base di diritto pubblico.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta (con 30 domande a risposte chiuse e 3 domande a risposte aperte) e successiva prova orale che si svolge nella stessa giornata in due parti (prima con un cultore della materia e poi col docente titolare dell’insegnamento).
E’ ammesso alla prova orale chi risponde esattamente ad almeno 18 domande a risposta scritta e ad almeno 2 domande a risposta aperta.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Gli studenti devono apprendere gli elementi principali relativi ai rapporti tra cittadini e istituzioni e alle articolazioni dello Stato.

Contenuti

Components and functions of the State, state forms and forms of government, the Italian Constitution, sources of Italian law, the organization of the Italian Republic.

Programma esteso

Il rapporto tra cittadino e istituzioni: norme giuridiche e norme sociali, interpretazione ed applicazione delle norme giuridiche, elementi e funzioni dello Stato, forme di Stato e forme di governo, la Costituzione italiana (caratteristiche e principi fondamentali), la persona nel sistema costituzionale e i diritti fondamentali (libertà e diritti sociali), le fonti del diritto italiano (criteri ordinatori del sistema delle fonti ed esame di ogni fonte del diritto anche nel suo processo di formazione), democrazia diretta e democrazia rappresentativa, sistemi elettorali.

L’organizzazione della Repubblica: struttura e funzioni del Parlamento, procedimento legislativo statale, Presidente della Repubblica, Governo della Repubblica, principi generali dell’organizzazione delle pubbliche amministrazioni e dell’attività amministrativa, Regioni ed enti locali e loro autonomie statutaria, legislativa, regolamentare, amministrativa e finanziaria, magistratura, ordinamento giudiziario e funzione giurisdizionale, Corte costituzionale e giustizia costituzionale.

Bibliografia consigliata

Uno dei seguenti manuali, a scelta:

a) G. Falcon, “Lineamenti di diritto pubblico”, Padova, CEDAM, XIV ed. 2017 (esclusi capp. 4, 6, 7);

b) P. Caretti, U. De Siervo, “Diritto costituzionale e pubblico”, Torino, Giappichelli, III ed. aggiornata 2018;

c) R. Bin, G. Pitruzzella, “Diritto pubblico”, Torino, Giappichelli, XVI ed. 2018.

Lo studente deve munirsi della seguente raccolta normativa da cui deve saper trarre ed interpretare i testi delle norme fondamentali: Mattioni A. (a cura di), Il codice costituzionale, La Tribuna, Piacenza, ed. 2018.

Metodi didattici

Lezioni in aula, con lettura e analisi delle norme.

Frequenza obbligatoria per almeno il 75% delle lezioni.

Esame propedeutico per tutti gli esami degli insegnamenti obbligatori dal secondo anno in poi, che devono essere sostenuti dopo il febbraio 2020.
Un tutorato per aiutare gli studenti a studiare sarà attivato fin dalla seconda metà del corso.