Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

Crediti: 4
Crediti: 12
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 6

Crediti: 10
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 14
Tipo: Altro

RELAZIONE FRA OCCLUSIONE E POSTURA. ANALISI KINESIOLOGICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2015/2016
Anno di corso: 
4
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Elettivo.Scelte autonome dello studente
Crediti: 
1
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
7
Prerequisiti: 

Studenti dal IV ANNO

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Domande scritte a risposta multipla.

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

1) Implementare le nozioni di Gnatologia gia acquisite con nozioni di Gnatologia in ambito Kinesiologico .
2) comprendere la relazione tra occlusione e postura con la Kinesiologia applicata.

Contenuti

A ) Elementi di occlusione in chiave Kinesiologica
B ) Elementi di posturologia in chiave Kinesiologica

Programma esteso

1)Kinesiologia applicata all’odontoiatria
2)Il test muscolare
3)Semeiotica occluso-posturale Kinesiologica: relazione fra funzione occlusale e meccanismo del passo crociato.
4)Correlazione tra occlusione e postura : dalla diagnosi alla terapia
5)La dimensione verticale in Kinesiologia
6)casi clinici

Bibliografia consigliata

1)Evoluzione del rapporto dinamico funzionale tra occ
lusione e ATM ( S. Dettori - A. Confaloni )
2)Ortodonzia dinamica e ripristino delle funzioni (G.Guaglio)
3)Kinesiologia Applicata “Synopsis “ (David S. Walther)

Metodi didattici

Il corso è teorico e si svolge in un modulo di 7 ore
La Kinesiologia (branca della chiropratica) applicata alla Gnatologia, semeiotica occluso-posturale con un approccio Kinesiologico discussione, con i partecipanti, dei casi clinici proposti dal relatore per essere in grado alla fine del corso, di comprendere la correlazione fra occlusione e postura

Contatti/Altre informazioni

Il concetto di correlazione occluso-posturale ebbe
origine circa 40 anni fa. E fu scoperto non da Odontoiatri ma fu scoperto da Chiropratici di chiara fama( primo fra tutti George J Goodheart), i quali pur eseguendo le loro terapie in maniera corretta, si confrontavano più spesso con le “recidive”. esisteva un fattore X .
lo studio li portò a considerare la bocca (occlusione) come possibile focus irritativo responsabile di patolgie croniche ricorrenti della postura. desidero qui sotto riportare alcune considerazioni del Prof. Jean Pierre Meersemann: Il mio interesse nei confronti della kinesiologia è iniziato nel 1977, dopo aver partecipato a un convegno di Medicina svoltosi a
Los Angeles. Con mia grande sorpresa ho trovato lì i miei maestri, Chiropratici famosi come il dottor Major Dejarnette,il dottor
George Goodheart e il dottor David S. Walther. Tra i relatori erano presenti anche il dottor Harold Gelb e il dottor Willy May che
discutevano di MALOCCLUSIONE DENTALE e della sua relazione con il mal di testa, con i dolori cervicali e con altri disturbi della colonna vertebrale. Più volte ci si era resi conto che in alcune persone la Chiropratica non funzionava come avrebbe dovuto. Così studiandone le possibili cause, si è scoperto che tutti questi casi avevano in comune problemi alla bocca, come per esempio otturazioni o protesi fatte male, denti sporgenti ecc. Questo si rifletteva sulla postura attraverso la deglutizione, atto che si ripete per ben 1500 volte già sino dalla nascita. A volte è sufficiente che un molare inferiore non combaci anche di pochissimo con quello superiore per provocare una molteplicità di effetti
negativi su tutto il corpo. Si è visto che risolvendo i problemi della bocca, si riequilibrava la postura e con essa gli altri malesseri.