Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 22
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

METODOLOGIA CLINICA NELLE SCIENZE OSTETRICO-GINECOLOGICHE E NEONATALI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2018/2019
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
60

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta a quiz con una sola risposta corretta e domande a risposta breve.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso fornisce allo studente gli elementi essenziali per applicare il Midwifery Management e descrivere gli interventi di assistenza ostetrica, ginecologica e neonatale. Fornisce allo studente le conoscenze scientifico-metodologiche e le abilità tecnico-professionali da adottare nelle procedure assistenziali, diagnostiche e terapeutiche nell’ambito delle Scienze Ostetrico – Ginecologiche e Neonatali. Conoscere ed utilizzare gli strumenti di analisi critica di bioetica e i principali riferimenti per risolvere dilemmi-conflitti. Conoscere ed applicare il Codice Deontologico dell’ostetrica/o

Contenuti

Le fasi del processo del Midwifery Management. Le procedure di assistenza ostetrica di base su madre e neonato. I concetti di Prescrizione Terapeutica e di Somministrazione terapeutica. Il concetto di igiene e prevenzione delle infezioni. Gli strumenti di analisi critica di bioetica e i principali riferimenti per risolvere dilemmi-conflitti. Il Codice Deontologico dell’Ostetrica/o.

Programma esteso

MANAGEMENT OST-GIN E NEON. Le fasi del Midwifery Le fasi del Midwifery Management: accertamento ostetrico, diagnosi ostetriche, pianificazione, attuazione, valutazione. Management. International Classification Functionality (WHO), il Bilancio di Salute. La cartella ostetrica; le scale di misurazione in ambito ostetrico ginecologico e neonatale.
OST-GIN-NEON CLINICA 1 e OST-GIN-NEON CLINICA 2. Le procedure di assistenza ostetrica, ginecologica e neonatale relative alle componenti della salute secondo ICF. FUNZIONI E STRUTTURE: Sistema nervoso; Sistema muscolo – scheletrico; Sistema digerente; Sistema endocrino- metabolico; Sistema della termoregolazione; Sistema cardiocircolatorio; Sistema respiratorio; Sistema immunologico; Sistema genito-urinario; Sistema tegumentario. ATTIVITA’ E PARTECIPAZIONE: La cura della propria persona; concetti di Prescrizione Terapeutica e di somministrazione terapeutica; la modalità di accertamento e somministrazione del farmaco attraverso le “7 G”; i principi scientifici, metodologici ed assistenziali delle procedure diagnostiche ad un neonato e alla persona adulta. FATTORI AMBIENTALI: Le Infezioni correlate a procedure assistenziali ICPA: Il lavaggio delle mani. Il mantenimento della asepsi chirurgica. Il concetto di Isolamento, di pulizia, di disinfezione e di sterilizzazione. I dispositivi di protezione e sicurezza individuali (DPI). Lo smaltimento dei rifiuti. La prevenzione delle infezioni. Prodotti e tecnologia: dispositivi e presidi per la somministrazione della terapia iniettiva ed endovena.
ETICA E DEONTOLOGIA. Etica-Bioetica. Principali Modelli e scuole etiche-filosofiche. Il Principalismo. Il concetto di “Minimo Morale e Massimo Morale”. Dilemmi - conflitti etici nella Midwifery. Lo sviluppo etico e morale della persona. Il Codice Deontologico dell’Ostetrica\o di FNOPO e di ICM.

Bibliografia consigliata

WHO (2008) Classificazione Internazionale del funzionamento, della Salute –ICF- Erickson. Johnson R, Taylor W (2016), Skills for Midwifery Practice, 4th edition, Elsevier. Ladewig-London-Davidson (2012) Assistenza alla maternità, (ed it a cura di Guana-Grassi), Piccin. Guana M.e coll, (2011) La disciplina ostetrica: teoria, pratica e organizzazione della professione, McGraw Hill, Milano. Foster Illysa R., Lasser J (2010) Professional Ethics in Midwifery Practice. Jones Shirley R. (2000), Ethics in Midwifery, Elsevier Mosby, 1° ed, Toronto. Pairman S, Pincombe J, Thorogood C, Tracy S, (2015) Midwifery preparation for practice, Churchill Livingstone. Beauchamp TL, Childress JF. (2009) Principi di etica biomedica, Le Lettere, Fi, 6° ed. FNOPO (2010 e uptodate) Codice deontologico dell’Ostetrica\o. Benci L (2007) La prescrizione e la somministrazione dei farmaci, Mc Graw Hill. Ministero della Salute (2008), Raccomandazione per la prevenzione della morte, coma o grave danno derivati da errori in terapia farmacologica (n°7). Ministero della Salute, Raccomandazione sul corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di cloruro di Potassio –KCL- ed altre soluzioni concentrate contenenti potassio (n°1). Ministero della Salute (2012) Manuale di formazione per il governo clinico: la sicurezza dei pazienti e degli operatori.

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni. Lavori di gruppo.