Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 23
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

LA CURA DELLA RELAZIONE NELL’INFERMIERE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Elettivo.Scelte autonome dello studente
Docenti: 
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
1
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
8

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Sviluppare la consapevolezza degli studenti, con particolare riferimento a sé, alle modalità di contatto personali di emozioni e sentimenti, alla dimensione relazionale del ruolo rivestito, alla efficacia delle modalità comunicative e di ascolto soggettive attuate e nell’interazione con il degente e con i suoi parenti. Fornire conoscenze e momenti di sperimentazione di comportamenti capaci di attivare e sostenere empatia con il degente e con i parenti del degente.

Contenuti

L’infermiere e la relazione di cura: curare la relazione cura? La relazione di cura nell’interazione con il degente e il suo familiare: comunicazione e ascolto; compassione, empatia e armonia, relazione di cura ed emozioni. Vicino al dolore e alla morte.

Programma esteso

Comunicazione e ascolto (lezione frontale, attività pratica individuale e di gruppo). Compassione, Empatia e armonia (lezione frontale, attività pratica individuale e di gruppo). Relazione di cura ed emozioni (lezione frontale, attività pratica individuale e di gruppo). Vicino al dolore e alla morte (lezione frontale, attività pratica individuale e di gruppo).

Metodi didattici

La metodologia utilizzata è interattiva ed ha lo scopo di sollecitare la partecipazione dei destinatari al fine di co-costruire uno spazio di apprendimento che valorizzi l’esperienza maturata e posseduta dagli stessi. Gli approcci teorici utilizzati fanno riferimento al pensiero sistemico, alla programmazione neurolinguistica, all’approccio Rogersiano, all’approccio di rete e al metodo delle costellazioni familiari.