Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 22
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 26
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

PREMATURITA' E PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: EFFETTI CLINICI SUL RAPPORTO MADRE-PADRE-BAMBINO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Elettivo.Scelte autonome dello studente
Docenti: 
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
1
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
7

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Domande aperte

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Il corso è centrato su contenuti che possano sensibilizzare a tematiche psicologiche e psicopatologiche in tema di prematurità e di procreazione medicalmente assistita, con specifico riferimento agli effetti clinici che questi due temi hanno sulla relazione di coppia e sul rapporto genitoribambino.
Al termine del corso gli studenti saranno in grado di orientarsi rispetto alla relazione e al supporto alla genitorialità.

Contenuti

La gravidanza, il desiderio e l’attesa di un figlio possono essere visti come momenti di costruzione di una rete di senso attorno al bambino, alla sua nascita e ai propri ruoli genitoriali. La nascita pretermine e le difficoltà di procreazione possono identificare delle impasse nel processo soggettivo di rappresentazione della funzione genitoriale e nella relazione col bambino.
In quest’ottica la sinergia tra le figure professionali che accompagnano le coppie nel percorso dal concepimento al puerperio è fondamentale affinché si possa costruire una rete di riferimento e sostegno che integri competenze mediche, psicologiche ed ostetriche.

Programma esteso

1.Epidemiologia della prematurità; incidenza di infertilità e sterilità; ricorso alla procreazione medicalmente assistita; correlazione tra PMA e prematurità.
2.Effetti della prematurità e della PMA sul soggetto, sulle relazioni interne alla coppia, sulla relazione madre-bambino, sulla relazione padre-bambino, sulle dinamiche familiari e sulle reti sociali e istituzionali.
3.Aspetti psicologici e psicopatologici da tenere in considerazione nella presa in carico.

Bibliografia consigliata

-A ognuna il suo bambino. La domanda di maternità tra psicoanalisi e medicina della procreazione. M.
Fiumanò, Nuova Pratiche Editrice, 2000.
-Clinica dell’origine. Il bambino tra medicina e psicoanalisi. F. Ansermet, Franco Angeli, 2004.
-Pensieri prematuri. Uno sguardo alla vita mentale del bambino nato pretermine. S. Latmiral, C. Lombardo, Borla, 2001.
-Le mani della madre. Desiderio, fantasmi ed eredità del materno. M. Recalcati, Feltrinelli, 2005.

Metodi didattici

Lezioni frontali, ausili audio-visivi.

Contatti/Altre informazioni

I contenuti del seminario sono stati sviluppati all’interno di un lavoro di ricerca ad approfondimento clinico e teorico su questi
temi da parte di Jonas Monza Brianza e Jonas Como e di confronto con realtà direttamente coinvolte in queste tematiche che, anche per la psicoanalisi, rappresentano un territorio nuovo e poco trattato.