Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 25
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 23
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale

MINIMAL ADVICE PER I PAZIENTI TABAGISTI IN CONTESTO OPPORTUNISTICO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2017/2018
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Elettivo.Scelte autonome dello studente
Docenti: 
VALOTI MARINELLA
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
1
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
8
Prerequisiti: 

Iscrizione al 2° o al 3° anno del Corso di Laurea in Infermieristica.

Metodi di valutazione

Valutazione: 
Giudizio Finale

Obiettivi formativi

Il percorso formativo consentirà agli studenti di approfondire le conoscenze relative:
-Conoscere l’impatto del fumo di tabacco sulla sanità pubblica in Italia;
-Conoscere le tecniche efficaci per la disassuefazione dal fumo di tabacco ed essere in grado di orientare utenti che desiderano effettuare un tentativo di cessazione;
-Apprendere i fondamenti ed essere in grado di effettuare il Counselling Motivazionale breve in contesti opportunistici;
-Apprendere un approccio razionale e basato su evidenze al paziente che fuma.

Contenuti

Secondo l’OMS, in Europa, l’86% dei decessi sono provocati da patologie croniche che hanno in comune fattori di rischio modificabili che hanno come minimo comune denominatore 4 principali fattori di rischio: fumo, abuso di alcol, scorretta alimentazione, inattività fisica. Il programma “Guadagnare salute” promosso dal Ministero della Salute nasce dall’esigenza di diffondere e facilitare l’assunzione di comportamenti che influiscono positivamente sullo stato di salute della popolazione. Obiettivo primario è agire su questi 4 principali fattori di rischio, al fine di migliorare la salute dei cittadini; per raggiungerlo è necessario diffondere una nuova cultura della salute, a partire dagli individui, che devono diventare protagonisti e responsabili della propria qualità di vita. Il programma prevede la realizzazione di campagne informative, basate sulla trasmissione di concetti e messaggi semplici ma incisivi, in grado, con il tempo, di creare una “assuefazione” positiva e duratura. Sono coinvolti il mondo della scuola, le famiglie e i luoghi di lavoro.

Programma esteso

-Epidemiologia del tabagismo: tabagismo come determinante e determinanti del tabagismo
-La dipendenza da nicotina e la motivazione a smettere come predittori del successo di un tentativo di smettere di fumare (con misurazione volontaria del CO nell’espirato)
-Risorse e tecniche efficaci per smettere di fumare e accesso alle opportunità presenti sul territorio dell’ASST di Bergamo
-Il counselling motivazionale breve nel supporto alla cessazione
-Simulazioni di Minimal Advice a pazienti fumatori
-Proposta di modello di intervento opportunistico nella pratica professionale quotidiana

Bibliografia consigliata

Belotti L. et al. Il “counselling motivazionale breve” nella promozione di stili di vita favorevoli alla salute: lo strumento e i setting “opportunistici”. Regione Lombardia - Direzione Generale Salute - UO Governo della Prevenzione e Tutela Sanitaria - Struttura Tutela della persona, promozione della salute e igiene degli alimenti, 2013. Disponibile da: http://www.promozionesalute.regione.lombardia.it/shared/ccurl/829/860/counselling_25_11_13.pdf; “Guadagnare Salute” Ministero della Salute, 2007. Disponibile su: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_659_listaFile_itemName_0_file.pdf; “I principali fattori di rischio in Italia” Ministero della Salute. Disponibile su: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_659_listaFile_itemName_1_file.pdf

Metodi didattici

Lezione frontale, simulazioni e discussione.