Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 4
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 16
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 23
Tipo: Lingua/Prova Finale

QUALITÀ, DEGRADAZIONE E CONSERVAZIONE DEI SUOLI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2019/2020
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio a scelta
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
51
Prerequisiti: 

Prerequisiti: conoscenze di base sul suolo (descrizione; caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche; genesi; orizzonti; principali tassonomie).
Propedeuticità: nessuna.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto con orale facoltativo.
L'esame scritto comprende domande a risposta aperta (brevissimi saggi o analisi di problemi) e risposta chiusa (scelte a risposta multipla), relative a tutti gli argomenti trattati nel corso (lezioni frontali, laboratori, attività di campo); lo scritto viene valutato in trentesimi (24/30 in totale per le domande a risposta aperta; 6/30 in totale per quelle a risposta chiusa). Su richiesta dello studente o del docente l'esame scritto può venire integrato dall'esame orale (sempre relativo a tutti gli argomenti trattati nel corso), svolto tramite domande di verifica. L'esito dell'esame orale può comportare incremento o diminuzione di massimo 4 punti del voto dell'esame scritto (pertanto, si può essere ammessi all'orale quando il voto dello scritto è almeno pari a 14/30).
Non sono previste prove intermedie. A seguito dell'attività di campo, è possibile presentare una breve relazione (massimo 5 pagine) relativa alle attività svolte durante l'uscita: di tale relazione si terrà conto ai fini dell'esame (eventuale aggiunta di un punto alla valutazione finale).

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di portare lo studente a:

conoscere i principali indicatori di qualità del suolo e valutarne criticamente l'affidabilità;
conoscere i principali agenti della degradazione dei suoli a livello regionale e globale, nonché i possibili interventi di correzione e miglioramento;
valutare i suoli dal punto di vista delle loro potenzialità e della capacità di svolgere servizi ecosistemici.
Al termine del corso lo studente sarà in grado di:

valutare il rischio di erosione idrica dei suoli, valutare gli effetti dell’erosione in atto e suggerire interventi di contenimento del fenomeno;
calcolare il bilancio semplificato della sostanza organica del suolo, anche in relazione alle modificazioni dovute ai cambiamenti d’uso e alle tecniche di gestione;
applicare le principali metodologie di valutazione dei suoli e delle terre, in particolare quelle di capacità d’uso;
leggere e utilizzare le carte dei suoli esistenti in modo critico e informato, valutandone la qualità intrinseca.
Superato l’esame di fine corso, lo studente avrà acquisito un’autonomia di giudizio adeguata per:
affrontare criticamente e operativamente i principali problemi applicativi di gestione e valutazione dei suoli in ambito territoriale.

Contenuti

Qualità dei suoli.
Degradazione e conservazione dei suoli: erosione idrica, perdita di sostanza organica, acidificazione, salinizzazione, alcalinizzazione, contaminazione, deterioramento della struttura, eccessi idrici, consumo di suolo.
Valutazione dei suoli e delle terre: metodi categoriali, parametrici e integrali.
Rilevamento e cartografia dei suoli.

Programma esteso

Qualità dei suoli

Definizioni di qualità dei suoli.
Indicatori di qualità: fisici, chimici, biologici.
Standard per la valutazione della qualità dei suoli.
Analisi di laboratorio per la valutazione della qualità dei suoli e giudizi sui risultati analitici.
Degradazione e conservazione dei suoli

Erosione idrica: USLE e altri modelli di stima; perdita tollerabile di suolo; tecniche di controllo dell’erosione e di conservazione del suolo.
Degradazione biologica: perdita di sostanza organica e della capacità di stoccaggio a lungo termine della CO2 atmosferica.
Degradazione chimica: acidificazione, salinizzazione, alcalinizzazione, contaminazione da fonti diffuse.
Degradazione fisica: deterioramento della struttura; eccessi idrici.
Consumo di suolo.
Valutazione dei suoli e delle terre

Generalità (processo di valutazione; metodi categoriali, parametrici e integrali).
Land Capability Classification.
Land Suitability.
Valutazioni agronomiche (Fertility Capability Classification, fertilità).
Valutazioni ambientali (capacità protettiva del suolo nei confronti delle acque).
Rilevamento e cartografia dei suoli

Modalità del rilevamento pedologico.
Relazioni suolo-paesaggio.
Scale cartografiche in pedologia.
Contenuto informativo delle carte dei suoli.
Esercitazioni

Dalla descrizione del suolo alla tassonomia: studio di profili pedologici.
Valutazione modellistica del rischio di erosione idrica e delle tecniche antierosive.
Bilancio della sostanza organica del suolo e valutazione dello stoccaggio di carbonio.
Lettura e interpretazione di carte pedologiche e carte derivate.
Attività sul campo

Escursione sul terreno per la descrizione di suoli naturali e lo studio dei rapporti suolo-paesaggio: i paleosuoli del pianalto mindeliano.

Bibliografia consigliata

Materiale distribuito:

Slide proiettate durante le lezioni: messe a disposizione sul sito e-learning.
Schemi di lavoro e materiali per esercitazioni: messi a disposizione sul sito e-learning.
Materiale informativo per attività sul campo: messo a disposizione sul sito e-learning.
Testi consigliati per approfondimenti:

Alexander E.B. (2004). Soils in Natural Landscapes. CRC Press, Boca Raton, FL, USA.
Blanco H. & Lal R. (2008). Principles of Soil Conservation and Management, Springer, Berlin (disponibile presso la sede di Scienze della Biblioteca).
FAO (2006). Guidelines for Soil Description, FAO, Roma (disponibile in rete).
Giordano A. (1999). Pedologia. UTET, Torino (disponibile presso la sede di Scienze della Biblioteca).
Giordano A. (2002). Pedologia forestale e conservazione del suolo. UTET, Torino (disponibile presso la sede di Scienze della Biblioteca).
Hillel D. (2008). Soil in the Environment. Crucible of Terrestrial Life. Elsevier, Amsterdam (disponibile presso la sede di Scienze della Biblioteca).
IUSS Working Group WRB (2015). World Reference Base for Soil Resources 2014, update 2015. World Soil Resources Reports No. 106, FAO, Roma (disponibile in rete).
Morgan R.P.C. (2005). Soil Erosion & Conservation. Longman, London (disponibile presso la sede di Scienze della Biblioteca).
Osman K.T. (2018). Management of Soil Problems. Springer, Cham, CH.
Plaster E.J. (2014). Soil Science and Management. Delmar, Cengage Learning, Clifton Park, NY, USA.
Shepherd G. (2000). Visual Soil Assessment, vol. I. Horizons.mw & Landcare Research, Palmerston North, NZ (disponibile in rete).

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali, 4,5 cfu - 36 ore
Esercitazioni, 1 cfu - 10 ore
Attività sul campo, 0,5 cfu - 5 ore