Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 6
Tipo: Altro

GEOGRAFIA DEL TURISMO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2019/2020
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto con domande aperte e domande chiuse a risposta multipla.

La valutazione – basata su pertinenza, completezza, originalità e correttezza linguistica – sarà finalizzata a determinare l’approfondimento e la maturità con i quali è avvenuto l’apprendimento degli obiettivi formativi specifici.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Lo/a studente/ssa alla fine del corso avrà acquisito conoscenze sistematiche per la comprensione e l’analisi delle realtà geografiche dell’offerta e della domanda turistica sia attraverso lo studio teorico di strumenti, metodi e procedimenti scientifici, sia attraverso l’applicazione a un particolare studio di caso.

Sarà in grado altresì di affrontare in autonomia lo studio geografico-turistico di aree e ambiti territoriali diversi da quelli affrontati, applicando i diversi concetti studiati in un’ottica sia sincronica sia diacronica.

Contenuti

Il Corso si concentra sugli schemi interpretativi del fenomeno turistico propri della geografia e finalizzati all’elaborazione di modelli teorici ed applicativi per l’analisi geografica.

Programma esteso

Il corso prevede una parte istituzionale metodologica e una parte monografica.

Per quanto riguarda la prima, più nomotetica: dopo un inquadramento generale della disciplina condotto con particolare attenzione per le definizioni dei concetti di base, si affrontano una per una le principali branche del sapere geografico applicandole al fenomeno turistico. Gli approcci seguiti sono pertanto l’economico, il politico, l’umano, l’ambientale e il percettivo, esposti secondo la loro comparsa nella produzione scientifica italiana.

Per quanto riguarda la parte monografica, più idiografica: dopo aver ripreso e adeguatamente approfondito i concetti di riferimento, si procede con l’analisi dello studio di caso vertente sul turismo culturale indotto dalla World Heritage List con un particolare focus sulla categoria dei paesaggi culturali.

Bibliografia consigliata

- L. Bagnoli, Manuale di geografia del turismo. Dal Grand Tour al Piano Strategico, Torino, UTET, 2018 (IV edizione)
- G. Pettenati, I paesaggi culturali UNESCO in Italia, Milano, FrancoAngeli, 2019

Metodi didattici

Lezioni in aula con PowerPoint
Attività di e-learning
Escursione didattica