Anno di corso: 1

Crediti: 8
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Per stages e tirocini

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 12
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 6
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 10
Tipo: Per stages e tirocini

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2019/2020
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2019/2020
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
63
Prerequisiti: 

Sufficienti abilità formative di logica e cultura sociale; ragionevoli capacità di apprendimento, di scrittura e di comunicazione orale.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L'esame consiste in una prova scritta relative a tutti gli argomenti trattati della durata di 2h e si compone di: 2 domande aperte e 18 domande chiuse a scelta multipla.

Il voto finale sarà in trentesimi. Le risposte alle due domande aperte potranno ottenere una valutazione max di 12 punti (max 6 punti per ogni risposta). Per le domande a scelta multipla, sarà attribuito 1 punto per ogni risposta corretta per un max di 18 punti (non sono previste penalizzazioni per risposte sbagliate o non date).

È prevista la possibilità di integrare la prova scritta con un colloquio orale facoltativo. Il colloquio potrà ottenere una valutazione max di 6 punti.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione
Il corso si propone di fornire una conoscenza di base delle principali teorie, dei risultati degli studi e delle ricerche più recenti e degli aspetti metodologici specifici della psicologia dello sviluppo.
Ulteriore scopo è quello di favorire una migliore comprensione dello sviluppo umano dall'infanzia all’adolescenza.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Il corso fornirà le conoscenze necessarie a valutare criticamente i principali risultati della ricerca nell’ambito dello sviluppo, nonché a giudicare la qualità delle informazioni, distinguendo tra evidenza empirica e speculazione.
Inoltre sarà favorita la capacità di applicare i principi teorici e metodologici della psicologia dello sviluppo a situazioni reali, al fine di meglio comprendere alcune problematiche di ordine psico-sociale connesse all’infanzia e all’adolescenza.

Contenuti

- Introduzione alla psicologia dello sviluppo (presupposti teorici, obiettivi, tendenze attuali);

- metodi di ricerca in psicologia dello sviluppo;

- lo sviluppo fisico, motorio e percettivo;

- lo sviluppo cognitivo;

- lo sviluppo relazionale e sociale;

- lo sviluppo emotivo;

- lo sviluppo comunicativo-linguistico;

- le teorie classiche di Piaget e Bowlby;

- i contesti elettivi dello sviluppo.

Programma esteso

Il corso si divide in quattro parti. Nella prima fase illustra: i concetti di età evolutiva, di sviluppo e di stadio di sviluppo. Nella seconda parte tratta lo sviluppo delle competenze motorie, cognitive, comunicativo-linguistiche, emotive e affettive, focalizzandosi sui cambiamenti che si verificano dalla prima infanzia fino all'adolescenza, sui fattori che determinano questi cambiamenti e sui processi ad essi sottostanti. Nella terza fase saranno approfondite: la teoria costruttivista di Piaget, la teoria dell’attaccamento di Bowlby e le innovazioni apportate da alcune posizioni teoriche contemporanee. Nella ultima parte saranno presentati i contesti sociali dello sviluppo (la famiglia, i pari e la scuola) e alcuni possibili prassi d’intervento con soggetti in età evolutiva.

Bibliografia consigliata

L. Barone (a cura di), “Manuale di psicologia dello sviluppo”. Nuova edizione 2019, Carrocci editore. ISBN: 9788843096657 (esclusi cap. 4 e cap. 7)

Uno solo a scelta fra i seguenti libri:

Rosalinda Cassibba (2003), Attaccamenti multipli, Unicopli

Sue Gerhardt, (2018) Perché si devono amare i bambini, Cortina Raffaello

Massimo Ammaniti, Luca Cerniglia (2019) I passi della crescita. La sicurezza degli affetti e dei legami, Gedi (Gruppo Editoriale)

Francine Ferland, (2018) Lo sviluppo del bambino nella vita quotidiana da 6 a 12 anni, San Paolo Edizioni

Francine Ferland, (2017) Lo sviluppo del bambino nella vita quotidiana. Da 0 a 6 anni, San Paolo Edizioni

Suzanne Maiello a cura di, (2018) Gioco e linguaggio. Lo sviluppo della comunicazione, la scoperta del gioco, i segnali di disagio, il ritiro autistico (Cento e un bambino Vol. 6), Astrolabio

Isabelle Filliozat (2019) Le emozioni dei bambini, Piemme

In aggiunta al manuale consigliato e al libro scelto saranno suggerite durante il corso dal docente letture integrative che verranno messe a disposizione.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali, discussioni e riflessioni, filmati, presentazioni degli studenti.