GEOGRAFIA DEL TURISMO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2020/2021
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2020/2021
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Non sono previsti prerequisiti

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

E' prevista una prova orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente avrà una preparazione specialistica che gli consentirà di comprendere e riconoscere le dinamiche spaziali che caratterizzano il mercato turistico e di spiegarne in maniera critica ed autonoma i cambiamenti esistenti e i nuovi trend del contesto competitivo.

 Conoscenza e comprensione:

Lo studente sarà in grado di conoscere l’evoluzione spazio-temporale del mercato turistico, individuando le principali direttrici dei flussi fisici ed economici del turismo, e maturerà la capacità di comprendere e riconoscere le diverse tipologie di spazi turistici, delle trasformazioni territoriali derivanti dall’attività turistica e degli strumenti applicabili dai diversi attori nell’implementazione delle politiche turistiche.
.

 Capacità di applicare conoscenza e comprensione:

L’erogazione e il conseguente apprendimento di una formazione specialistica sulle dinamiche territoriali del turismo consentirà allo studente, al termine del corso, di potersi confrontare con gli strumenti tecnici e le problematiche operative del settore adoperando una capacità critica di analisi e un approccio di problem solving che gli consentiranno di avvicinarsi alle richieste provenienti dal mondo del lavoro.

 Autonomia di giudizio:

Il corso si propone di fornire allo studente gli strumenti per una analisi critica ed oggettiva delle problematiche teoriche ed operative esaminate durante il corso.

 Abilità comunicative:

Lo studente potrà acquisire la capacità di illustrare e spendere proficuamente le competenze acquisite in tema di turismo e di confrontarsi sulle tematiche connesse ai problemi di organizzazione spaziale, alle politiche di governance e agli strumenti sostenibili applicabili al settore turistico

 Capacità di apprendimento:

Il corso dovrà fornire una conoscenza sugli aspetti territoriali del turismo con l’obiettivo di garantire allo studente un apprendimento attraverso la conoscenza di modelli teorici e di un approccio operativo che gli consentiranno di acquisire una competenza professionale per inserirsi nei circuiti occupazionali.
.

Contenuti

Programma dell’insegnamento:

Il corso si prefigge di illustrare caratteristiche e modalità di funzionamento del mercato turistico utilizzando un approccio multidisciplinare ed esaminando alle diverse scale i cambiamenti spazio-temporali delle direttrici dei flussi turistici valutandone contemporaneamente gli effetti socio-economici ed ambientali sulle dinamiche territoriali.

La struttura del corso è articolata in tre parti. La prima parte, dopo brevi richiami all’evoluzione della teoria geografica e ai suoi legami con il turismo, dedicherà particolare attenzione agli aspetti strutturali del settore, alle tipologie di flussi turistici e ai diversi approcci allo studio del sistema turistico. La seconda parte esaminerà più in dettaglio la mappatura dei flussi turistici ed illustrerà i modelli spaziali di localizzazione turistica e il ruolo degli attori ai diversi livelli di governance. L’ultima parte sarà invece focalizzata sugli aspetti relativi al turismo sostenibile con riferimento al quale verranno esposti possibili strumenti utilizzabili ed esempi di best practices.

Programma esteso

Programma dell’insegnamento:

Il corso si prefigge di illustrare caratteristiche e modalità di funzionamento del mercato turistico utilizzando un approccio multidisciplinare ed esaminando alle diverse scale i cambiamenti spazio-temporali delle direttrici dei flussi turistici valutandone contemporaneamente gli effetti socio-economici ed ambientali sulle dinamiche territoriali.

La struttura del corso è articolata in tre parti. La prima parte, dopo brevi richiami all’evoluzione della teoria geografica e ai suoi legami con il turismo, dedicherà particolare attenzione agli aspetti strutturali del settore, alle tipologie di flussi turistici e ai diversi approcci allo studio del sistema turistico. La seconda parte esaminerà più in dettaglio la mappatura dei flussi turistici ed illustrerà i modelli spaziali di localizzazione turistica e il ruolo degli attori ai diversi livelli di governance. L’ultima parte sarà invece focalizzata sugli aspetti relativi al turismo sostenibile con riferimento al quale verranno esposti possibili strumenti utilizzabili ed esempi di best practices.

Metodi didattici

Lezione frontale in aula