Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 3
Crediti: 12
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 2

Crediti: 20
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 4

Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 6

Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 8
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 18
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 20
Tipo: Altro

ANATOMIA E ISTOLOGIA UMANA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2010/2011
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2010/2011
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
20
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
202

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

ESAME ORALE ALLA FINE DEL CORSO
Prova in itinere : quiz a risposte multiple alla fine del primo semestre (facoltativa)

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Lo studente deve sapere:
• Riferire i principi costruttivi del corpo umano, la terminologia anatomica e i piani di riferimento
• Illustrare i principi dell’accrescimento e dello sviluppo delle diverse parti corporee
• Illustrare la localizzazione ed il contenuto degli spazi corporei
• Identificare le strutture delle cellule dei mammiferi.
• Illustrare i fenomeni che connotano le interazioni morfofunzionali
• nucleocitoplasmatiche, cellula-cellula, cellula-matrice e indicare i loro substrati naturali.
• Identificare le strutture delle cellule dei mammiferi.
• Illustrare i fenomeni che connotano le interazioni morfofunzionali
• nucleocitoplasmatiche, cellula-cellula, cellula-matrice e indicare i loro substrati naturali.
• Indicare i principali metodi istologici per lo studio di cellule e tessuti; illustrare i principi su cui si basano i metodi istochimici
• Descrivere lo sviluppo e riconoscere le cellule emopoietiche, le cellule linfoidi e del sistema immunitario
• Descrivere le caratteristiche del rivestimento epiteliale del corpo
• Riconoscere e classificare gli epiteli di rivestimento e illustrare le specializzazioni citologiche degli epiteli
• Classificare le ghiandole esocrine e le ghiandole endocrine e descriverne la caratteristiche morfofunzionali che ne consentono il riconoscimento
• Descrivere le caratteristiche morfo-funzionali del tessuto connettivo propriamente detto, della matrice extracellulare, del liquido interstiziale, delle cellule del connettivo e del tessuto adiposo; spiegare i meccanismi di regolazione di quest’ultimo e le funzioni delle sue diverse componenti
• Descrivere le caratteristiche morfo-funzionali del tessuto cartilagineo e del tessuto osseo che ne consentono il riconoscimento; illustrare i meccanismi di ossificazione; descrivere le strutture del dente.
• Riconoscere e classificare le cellule del sangue: eritrociti, granulociti, linfociti, monociti, piastrine
• Descrivere le caratteristiche morfo-funzionali delle diverse componenti del tessuto nervoso: neurone. fibra nervosa, nervo, sinapsi interneuronica e neuromuscolare, glia
• Usare il microscopio ottico regolandone i vari componenti
• Osservare al microscopio ottico preparati istologici
• Definire i diversi tipi di cellule staminali, descriverne le caratteristiche e le modalità per la loro determinazione
• Illustrare i principi generali che regolano il differenziamento e l'istogenesi
• Illustrare le funzioni del testicolo, la spermatogenesi ed i relativi meccanismi di controllo ormonale
• Illustrare le funzioni dell'ovaio, dell'ovogenesi. Descrivere le fasi dell' ovulazione del ciclo ovarico, ciclo uterino ed i relativi meccanismi di controllo ormonale
• Illustrare i fenomeni che regolano lo sviluppo del disco embrionale trilaminare, la neurulazione, lo sviluppo dei somiti e del celoma embrionale, del sistema cardiovascolare primitivo e dei villi coriali, nonché le fasi del ripiegamento dell'embrione
• Illustrare lo sviluppo del sistema nervoso centrale e periferico
• Illustrare lo sviluppo dell'apparato branchiale, del sistema respiratorio e dell'apparato digerente
• Illustrare lo sviluppo dell'apparato scheletrico e muscolare, dell'apparato urogenitale, delle cavità del corpo e dell'apparato cardiovascolare.
• Descrivere l’architettura generale dell’apparato locomotore (cranio, colonna vertebrale, cingolo scapolare, arto superiore, torace, bacino, cingolo pelvico, arto inferiore), le componenti fondamentali dei segmenti scheletrici, le differenze anatomo-funzionali dei vari tipi di articolazioni e l’anatomia topografica dei principali gruppi muscolari.
• Definire le relazioni tra la differente morfologia e struttura dei vari tipi di articolazioni e i movimenti da queste effettuati
• Definire per i differenti gruppi muscolo-scheletrici con le relative articolazioni (colonna vertebrale, capo, torace e bacino; cingoli, arti ed estremità superiori e inferiori) le relazioni tra la morfologia e la struttura complessiva dei differenti

Contenuti

Il corso fornisce allo studente le conoscenze teoriche e pratiche per apprendere i principi di costruttività e l’organizzazione macroscopica e microscopica del corpo umano, nonché i meccanismi e le modificazioni attraverso le quali questa organizzazione si realizza nel corso dello sviluppo embrionale e nelle diverse fasi della vita, al fine di una applicazione delle conoscenze ad un corretto approccio all’esame clinico del paziente e alla comprensione della fisiopatologia delle malattie e delle modalità di prevenzione e trattamento di queste.

Programma esteso

 ANATOMIA GENERALE
- Piani, linee e punti di repere.
- Principi di organizzazione e costruttività del corpo umano : cellule, tessuti, organi, apparati e sistemi.
- Terminologia anatomica, piani di riferimento, terminologia relativa ai movimenti.
- Scomposizione in parti del corpo umano; variazioni reciproche durante l’accrescimento.
- Spazi corporei : spazi sierosi, spazi connettivali, logge, localizzazione e contenuto in organi.
 CITOLOGIA
- Caratteristiche generali delle cellule eucariote e metodiche di studio.
- Membrana plasmatica : struttura, composizione chimica, funzioni, specializzazioni funzionali.
- Citoplasma: struttura, composizione chimica e funzioni di ialoplasma, reticolo endoplasmatico granulare e liscio, ribosomi, apparato di Golgi, lisosomi, perossisomi, mitocondri, citoscheletro, organuli microtubulari, inclusioni. I fenomeni di endocitosi, fagocitosi, pinocitosi, esocitosi, secrezione.
- Nucleo : struttura, composizione chimica e funzioni di involucro nucleare, nucleoplasma, nucleolo.
- Attività cellulari: ciclo cellulare, divisione, differenziamento, movimento, morte cellulare.
 ISTOLOGIA
- Caratteristiche generali, classificazione e metodiche di studio dei tessuti.
- Tessuto epiteliale: di rivestimento; secernente (esocrino ed endocrino); sensoriale; particolarmente differenziato. Specializzazioni delle cellule epiteliali.
- Tessuto connettivo: propriamente detto forme lasse e dense; tessuto adiposo; tessuto cartilagineo; tessuto osseo e processi di ossificazione; dentina e cemento.
- Sangue : plasma ed elementi corpuscolati. Emopoiesi. Coagulazione.
- Tessuto muscolare : liscio; striato scheletrico e striato cardiaco.
- Tessuto nervoso : neuroni; fibre nervose mieliniche e mieliniche; nervo; sinapsi e trasmissione dell’impulso nervoso.
- Cellule gliali nel sistema nervoso periferico e sistema nervoso centrale. Mielina e processo di mielinizzazione.
 EMBRIOLOGIA GENERALE
- Spermatogenesi : processi di maturazione e controllo ormonale.
- Ovogenesi : processi di maturazione e controllo ormonale. Ciclo ovario e ciclo uterino.
- Fecondazione
- I settimana di sviluppo: segmentazione, compattazione, formazione della blastocisti e suo impianto.
- II settimana di sviluppo: formazione del disco embrionale bilaminare, cavità amniotica, sacco vitellino primario.
- III settimana di sviluppo: formazione del disco embrionale trilaminare. Neurulazione. Sviluppo dei somiti, del celoma embrionale, del sistema cardiovascolare primitivo e dei villi coriali.
- IV settimana di sviluppo: ripiegamento dell’embrione; derivati dei foglietti embrionali.
- Annessi embrionali : placenta, amnios, corion, sacco vitellino, allantoide.
 ANATOMIA DELL’APPARATO LOCOMOTORE
- Classificazione e caratteristiche macroscopiche delle ossa
- Classificazione e caratteristiche macroscopiche dei muscoli, tendini, fasce, guaine.
- Accrescimento delle ossa e modificazione delle masse muscolari nelle varie fasi della vita e fattori che le determinano.
- Testa : architettura generale, segmenti scheletrici, articolazioni, gruppi muscolari e loro funzioni; fosse craniche.
- Colonna vertebrale : architettura generale, vertebre, articolazioni, disco intervertebrale, gruppi muscolari e loro funzioni, legamenti.
- Cingolo scapolare : architettura generale, segmenti scheletrici, articolazioni, legamenti, gruppi muscolari e loro funzioni.
- Arto superiore : architettura generale, segmenti scheletrici, articolazioni, legamenti, gruppi muscolari e loro funzioni.
- Torace : architettura generale, segmenti scheletrici, articolazioni, gruppi muscolari e loro funzioni.
- Parete addominale : architettura generale, gruppi muscolari, legamento inguinale, tragitto inguinale.
- Cingolo pelvico : architettura generale, segmenti scheletrici, articolazioni, legamenti, gruppi muscolari e loro azioni.
- Arto inferiore : architettura generale, segmenti scheletrici, articolazioni, legamenti, gruppi muscolari e loro azioni.
 ANATOMIA DELL’APPARATO CIRCOL

Bibliografia consigliata

Anatomia
 G. Anastasi e altri autori. Trattato di Anatomia Umana (3 volumi). Edi-Ermes (ed), 2009.

Per eventuale approfondimento sul sistema nervoso centrale :
 L. Heimer. The Human Brain and Spinal Cord – Functional neuroanatomy and dissection guide. Springer-Verlag (ed), 1995.
 W.J. Hendelman. Atlante di Neuroanatomia funzionale. CEA (ed), 2009

Citologia e Istologia
 P. Rosati e R. Colombo. Istologia. Edi-Ermes (ed)
 S. Adamo et al. Istologia di V. Monesi. Piccin (ed), VI edizione
 B. Young et al. Wheather Istologia e anatomia microscopica. Elsevier Masson (ed), Quinta edizione
 Sobotta/Hammersen. Atlante di Istologia. Ed. USES

Embriologia
 Thomas W. Sadler. Embriologia Medica di Langman. Quarta Edizione. Elsevier Masson (ed),
 W.J. Larsen. Embriologia umana. Idelson-Gnocchi (ed)

* dove non indicato si intende l’ultima edizione disponibile

Metodi didattici

lezione frontale
esercitazioni