Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 3
Crediti: 12
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 2

Crediti: 20
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 4

Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 6

Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 8
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 18
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 20
Tipo: Altro

SCIENZE PROPEDEUTICHE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2010/2011
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2010/2011
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
12
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
123

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Quiz a risposta singola con 5 risposte di cui una sola esatta (20)
Domande a Risposta Aperta (5, anche con esercizi numerici )
Prova orale su valutazione dei docenti

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Lo studente deve sapere:
• definire i vari tipi di decadimento radioattivo: sorgenti radioattive, il decadimento alfa, il decadimento beta, emissione di protoni, di neutroni, di raggi X e gamma
• definire l'attività di una sorgente radioattiva e applicare il concetto in contesti di medicina nucleare. Interpretare lo schema di decadimento di un nuclide
• esporre gli scopi della dosimetria e dare le definizioni di esposizione, di dose assorbita, dell'equivalente di dose, del fattore di qualità e di efficacia biologica relativa
• elencare i principali danni da radiazione in funzione del tipo di esposizione
• descrivere i differenti tipi di leva e indicarne le caratteristiche cinetiche con riferimento alle articolazioni degli arti
• dare la definizione di deformazione e di elasticità con riferimento alle strutture corporee
• indicare gli elementi che condizionano la cinetica delle reazioni chimiche e definirne il ruolo
• definire l'energia di attivazione nelle reazioni chimiche
• spiegare il significato di equilibrio chimico o di massa
• definire il concetto e le proprietà di enzima, coenzima e substrato in relazione ai processi catalitici
• enunciare e spiegare i principi della termodinamica
• definire i concetti di lavoro, di energia cinetica e di energia potenziale e spiegare le loro relazioni
• descrivere gli elementi di elettrochimica propedeutici allo studio della bioenergetica
• definire il concetto di acido, di base e di sale e di elettrolito anfotero
• definire il concetto di pH e il suo significato in relazione ai processi biologici; descrivere le proprietà dei sistemi tampone
• misurare il pH di una soluzione
• Spiegare i concetti di unità statistica, popolazione, caratteri statistici, tipi di variabili, variabilità nell’osservazione medica
• Descrivere ed utilizzare le misure di tendenza centrale e di posizione
• Applicare correttamente la metodica di raccolta ed archiviazione delle informazioni
• Descrivere i metodi per la raccolta dei dati in epidemiologia
• Tradurre i dati relativi ad un fenomeno biologico in una rappresentazione grafica
• Spiegare i concetti di errore sistematico e casuale
• Descrivere ed utilizzare misure di accuratezza e precisione
• indicare le proprietà strutturali e chimiche delle principali classi di composti organici
• definire significato e interesse biologico del fenomeno “isomeria” nei composti organici
• indicare le caratteristiche di alcoli, fenoli, tioli, eteri e tioeteri
• indicare le caratteristiche di aldeidi e chetoni, acidi carbossilici e loro derivati, composti polifunzionali
• descrivere i meccanismi delle reazioni di addizione, sostituzione e ossido-riduzioni applicate alle reazioni biologiche
• descrivere le caratteristiche chimiche dei composti organici di interesse biologico: lipidi, glucidi, ammine e composti azotati; protidi e nucleotidi
• descrivere composizione e struttura degli acidi nucleici
• illustrare la composizione e la struttura delle proteine
• descrivere le tecniche separative dei composti organici

Contenuti

Il corso fornisce allo studente le conoscenze teoriche essenziali che derivano dalle scienze di base, nella prospettiva della loro successiva applicazione professionale. Permette perciò l’acquisizione e l’approfondimento delle interrelazioni esistenti tra i contenuti delle scienze esatte e quelli delle scienze biomediche nella dimensione della complessità che è propria dello stato di salute della persona sana o malata, avendo particolare riguardo alla inter-disciplinarietà della medicina.
Gli argomenti del Corso costituiscono gli strumenti necessari alla comprensione dei processi vitali a livello molecolare. Tutte le nozioni che lo studente acquisisce, oltre a rappresentare la base elementare per l’interpretazione delle complesse reazioni della vita, lo introducono al metodo scientifico secondo cui alla base della formulazione delle leggi naturali sta l'osservazione sperimentale, soggetta alla variabilità casuale, e l'enunciazione della legge è seguita dallo sviluppo di una teoria, mediante la quale si intende dare una spiegazione di un fenomeno naturale ed avanzare nuove ipotesi riguardanti il fenomeno stesso.

Programma esteso

 FISICA e CHIMICA DELLE RADIAZIONI:
- Raggi X.
- Decadimenti radioattivi.
- Decadimento alfa, beta, gamma e reazioni nucleari.
- Emissione ed assorbimento di radiazioni corpuscolari e elettromagnetiche.
- Interazione radiazione-materia.
- Effetti biologici delle radiazioni
 BIOMECCANICA
- Momento di una forza.
- Equilibrio di un corpo con esemplificazioni dell'equilibrio degli arti del corpo umano.
- Leve.
- Meccanica della locomozione.
- Statica del corpo rigido.
- Modulo di Young ed elasticita’.
- Modulo di compressione e di taglio.
- Flessioni, torsioni, fratture.
 REAZIONI DI EQUILIBRIO
- L’equilibrio chimico
- Posizione dell’equilibrio, costante di equilibrio e fattori che le influenzano
- La cinetica delle reazioni chimiche
- Velocità di reazione e fattori che la influenzano
 CATALISI DELLE TRASFORMAZIONI CHIMICHE
- I catalizzatori: come modificano la velocità delle reazioni chimiche
- Catalizzatori enzimatici e loro attività e specificità
 ASPETTI ENERGETICI DELLE REAZIONI CHIMICHE
- Elementi di elettrochimica: potenziali redox e spontaneità delle reazioni di ossidoriduzione
- Elementi di termodinamica: stato di un sistema, funzioni di stato e variabili termodinamiche, trasformazioni termodinamiche.
- Elementi di termodinamica: interpretazione della spontaneità delle reazioni chimiche attraverso le funzioni di stato (entropia, entalpia, energia libera)
- Spontaneità delle reazioni di equilibrio
 ACIDI E BASI
- Equilibri acido-base: definizioni di acido e base, forza degli acidi e delle basi in acqua; calcolo approssimato del pH
- Acidità e basicità di soluzioni saline
- Soluzioni tampone e loro potere tampone
- I sistemi tampone del sangue
 METODI STATISTICI PER LA DESCRIZIONE DELLA VARIABILITA’ BIOLOGICA
- Unità statistica, campione e popolazione, variabili e dati
- Tipi di variabili
- Indici di posizione e dispersione
 RILEVAZIONE E PRESENTAZIONE DEI DATI
- Metodi per la raccolta, codifica e controllo di qualità dei dati
- La strutturazione di un archivio dati ai fini dell’elaborazione statistica
- Presentazione dei dati in grafici e tabelle
 L’ERRORE NELLA MISURA DI FENOMENI BIOLOGICI
- Valutazione dell’attendibilità dei metodi di misura
- Errore casuale e precisione della misura
- Errore sistematico ed accuratezza della misura
 CLASSIFICAZIONE, PROPRIETÀ GENERALI DEI COMPOSTI ORGANICI FINALIZZATE ALLA INTERPRETAZIONE DEI PROCESSI BIOCHIMICI
- Proprietà chimico-fisiche
- Isomeria strutturale e stereoisomeria
- Isomeri ottici e isomeri geometrici
- Struttura dei composti di coordinazione e loro importanza biologica
 STRUTTURA, NOMENCLATURA E REATTIVITA’ DEI COMPOSTI ORGANICI
- Idrocarburi, Alcoli, tioalcoli e analoghi; Amine, Composti carbonilici Acidi carbossilici e derivati degli acidi carbossilici, Composti polifunzionali
 COMPOSTI DI RILEVANTE INTERESSE BIOLOGICO
- Lipidi, Carboidrati, Aminoacidi, Nucleotidi
 POLIMERI BIOLOGICI
- Polisaccaridi, Peptidi e Proteine, Acidi nucleici

Bibliografia consigliata

CHIMICA e PROPEDEUTICA BIOCHIMICA
Fiecchi A., Galli Kienle M., Scala A. L. Binaglia, B. Giardina
Chimica e Propedeutica Biochimica Chimica e propedeutica biochimica
Ed. Edi Ermes, nuova ed., ristampa 1999 Ed. McGraw Hill

FISICA MEDICA
"Fisica. Principi ed applicazioni" "Fisica biomedica"
Casa Editrice Ambrosiana Edises, Milano

STATISTICA MEDICA
Glantz S.
Statistica per discipline bio-mediche
Mc Graw – Hill, 2002

Metodi didattici

lezione frontale
esercitazione