Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 3
Crediti: 12
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 2

Crediti: 20
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 4

Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 6

Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 8
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 18
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 20
Tipo: Altro

BIOLOGIA E GENETICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2010/2011
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2010/2011
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
12
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
114

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova scritta: quiz a risposta singola/multipla e domande a risposta aperta breve.
Colloquio finale a discrezione del docente.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Lo studente deve sapere:
• Definire le differenze strutturali e di replicazione fra cellule procariotiche ed eucariotiche
• Descrivere la struttura e i meccanismi di replicazione dei virus
• Conoscere la struttura e la funzione delle molecole biologiche
• Saper definire le basi molecolari dell’ereditarietà
• Saper descrivere le basi molecolari dell’espressione genica e della sua regolazione
• Conoscere le metodologia dell'analisi genetica e la loro utilità nella pratica medica
• Descrivere i meccanismi molecolari che controllano l’adesione e la comunicazione cellulare, con particolare riguardo alle diverse vie di trasduzione del segnale.
• Definire i meccanismi molecolari che controllano la proliferazione e la morte cellulare
• Descrivere le caratteristiche delle cellule staminali e i processi di differenziamento cellulare.
• Definire i concetti e le modalità di trasmissione dei caratteri ereditari, con particolare riferimento alle leggi di Mendel e alle loro integrazioni
• Descrivere i meccanismi che possono dar luogo a varianti fenotipiche nell'uomo
• Definire il concetto di ereditarietà multifattoriale
• Descrivere i principali concetti di genetica di popolazione
• Costruire ed interpretare gli alberi genealogici
• Descrivere la metodologia dell'analisi citogenetica e la sua utilità nella pratica medica
• Definire il concetto di mutazioni cromosomiche e i meccanismi in grado di generarle
• Correlare le mutazioni cromosomiche con particolare quadri clinici
• Definire l’organizzazione del genoma e la struttura dei geni procariotici ed eucariotici
• Descrivere i meccanismi di insorgenza delle mutazioni e le loro conseguenze
• Definire il concetto di polimorfismi e il loro utilizzo in ambito medico
• Illustrare i principali meccanismi molecolari coinvolti nello sviluppo tumorale
• Descrivere i processi molecolari della generazione del repertoire anticorpale

Contenuti

Il corso fornisce allo studente le conoscenze teoriche essenziali della biologia e della genetica, nella prospettiva della loro successiva applicazione professionale. Permette perciò l’acquisizione e l’approfondimento delle interrelazioni esistenti tra i contenuti della biologia cellulare, molecolare e della genetica e quelli delle scienze biomediche, in particolar modo della medicina.
Gli argomenti del Corso costituiscono gli strumenti necessari alla comprensione dei processi vitali a livello cellulare e molecolare, così come delle leggi alla base dell’ereditarietà dei caratteri e dei processi coinvolti nella generazione della diversità fenotipica. Tutte le nozioni che lo studente acquisisce contribuiscono alla comprensione dei processi biologici alla base di condizioni normali e patologiche.

Programma esteso

 BIOLOGIA GENERALE
- Teoria cellulare
- Principi di classificazione degli organismi viventi
- Struttura ed organizzazione delle cellule procariotiche ed eucariotiche
- Virus, classificazione, ciclo litico e lisogeno
- Cenni sui rapporti tra organismi e organismi e ambiente
 BIOLOGIA MOLECOLARE
- La composizione chimica e l’organizzazione molecolare della cellula:
o Acqua
o Carboidrati
o Lipidi
o Proteine
o Acidi nucleici
- L'identificazione del composto chimico depositario dell'informazione genetica
- Basi molecolari dell’informazione ereditaria.
- La replicazione del DNA. Telomerasi
- La riparazione del DNA. Correlazioni con: patologie umane, invecchiamento cellulare e cancro
- RNA, struttura e funzione
- Trascrizione e maturazione degli RNA
- Caratteristiche generali del codice genetico. Implicazioni biologiche
- Sintesi proteica
- Destino post-sintetico delle proteine
- Regolazione dell’espressione genica
o Procarioti
o Eucarioti
- Gli strumenti dell’ingegneria genetica (enzimi di restrizione, vettori, Southern-blotting, PCR, sequenziamento)
- Il clonaggio molecolare
- La clonazione
 BIOLOGIA CELLULARE
- Struttura e funzione del citoscheletro
- I meccanismi di adesione fra le cellule e la matrice extracellulare
- Endocitosi ed esocitosi
- La comunicazione tra cellule negli organismi pluricellulari
- La trasduzione del segnale e il ruolo centrale svolto dalle proteinchinasi
- Ciclo cellulare e suo controllo genico
- Mitosi e meiosi
- Apoptosi
- Il differenziamento cellulare: cellule staminali embrionali e adulte.
 GENETICA FORMALE
- Riproduzione degli organismi
- La variabilità. Ereditarietà
- I geni. Fenotipo e genotipo
- Diploidia e sessualità. Cromosomi omologhi, alleli e loci, omozigosi ed eterozigosi
- Le leggi di Mendel
- Alleli wild-type, mutati e multipli, dominanza e recessività
- Integrazioni alle leggi di Mendel: epistasi, penetranza ed espressività
- Cromosomi del sesso: determinazione cromosomica del sesso
- Costruzione ed utilizzo degli alberi genealogici in medicina
- Inattivazione del cromosoma X. Implicazioni nella manifestazione di sindromi e di malattie genetiche
- Test cross ed eredità di geni localizzati su cromosomi diversi
- Crossing-over e conseguenze genetiche
- Calcolo delle frequenze di ricombinazione e costruzione di mappe genetiche
- Principi e conseguenze dell’ereditarietà mitocondriale e dell’imprinting genomico
- Esempi di ereditarietà monofattoriale: sistema ABO, Rh, daltonismo
- Ereditarietà multifattoriale e genetica quantitativa
- Caratteri con effetto soglia ed ereditabilità
- Genetica di popolazione ed equilibrio di Hardy-Weinberg
 CITOGENETICA
- Metodologie per l’analisi cromosomica
- Il cariotipo umano normale
- Mutazioni cromosomiche e genomiche e loro effetto meiotico e fenotipico
- Delezioni, inversioni, duplicazioni, traslocazioni e non-disgiunzioni
- Sindromi di Turner e Klinefelter, Sindrome di Down
- Mutazioni cromosomiche e leucemie: Philadelphia e Burkitt
- Mutazioni germinali, somatiche e mosaicismo
 GENETICA MOLECOLARE
- Relazione tra contenuto in DNA e complessità degli organismi
- Il compattamento del DNA nel nucleo delle cellule eucariotiche
- Differenze strutturali tra geni procariotici e geni eucariotici
- Organizzazione del genoma nei procarioti e negli eucarioti. Caratteristiche del genoma umano
- La mutazione genica a livello molecolare. Meccanismi d’insorgenza
- Conseguenze delle mutazioni sul prodotto genico
- Esempi di mutazioni autosomiche e X-linked, recessive e dominanti
- Mutazioni a carico dei geni mitocondriali
- Instabilità genomica
- I polimorfismi del DNA e il loro uso come marcatori genetici
- Elementi di biologia dello sviluppo
- L’immunogenetica. La generazione della diversità anticorpale
- La genetica del cancro: i geni che contribuiscono all’insorgenza del cancro (Rb1, WT1 e p53)
- Strategie di diagnosi di malattie genetiche (diretta ed indiretta)
- Strategie, fasi ed applicazioni presenti e future del “Progetto genoma umano”
- Terapia geni

Bibliografia consigliata

TESTO UNICO PER BIOLOGIA E GENETICA:
G. De Leo, E. Girelli, S. Fasano. Biologia e Genetica EdiSES, 2008

In alternativa
BIOLOGIA:
1. G. Karp. Biologia Cellulare e molecolare. 3° ed EdiSES, 2008.

GENETICA
1. A. J.F. Griffiths Genetica, principi di analisi formale. 6° ed Zanichelli, 2006
2. M.R. Cummings. EREDITA’. 2° Edizione EdiSES

Come testi di approfondimento:
1. H. Lodish, A. Berk, S.L. Zipursky, P. Matsudaira, D. Baltimore, J. Darnell. Molecular cell biology, 6th Edition Ed. FREEMAN, 2007.
2. Strachan. Human molecular genetics, 3° Ed. GARLAND SCIENCE, 2004
3. Scott F. Gilbert, Biologia dello sviluppo, 3° Ed. italiana (condotta sulla 7° Ed americana) ZANICHELLI

Metodi didattici

lezione frontale
esercitazione