Anno di corso: 1

Crediti: 12
Crediti: 3
Crediti: 12
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 2

Crediti: 20
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 3
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 4

Crediti: 4
Crediti: 8
Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 6

Crediti: 12
Crediti: 12
Crediti: 8
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 18
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 20
Tipo: Altro

MICROBIOLOGIA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2010/2011
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2011/2012
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
4
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
36
Prerequisiti: 

conoscenze relative ai corsi propedeutici indicati nel regolamento del corso di laurea

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto:
20 Quiz a risposta multipla (5 risposte di cui una sola esatta)
2 Domande a Risposta Aperta

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Lo studente deve sapere:
• Distinguere le caratteristiche peculiari dei microrganismi procarioti ed eucarioti
• Illustrare le caratteristiche peculiari di struttura e funzione dei microrganismi procarioti ed eucarioti, dei virus e delle spore batteriche
• Indicare i principi generali ed essenziali della tassonomia microbica

• Fornire indicazioni generali sulle modalità di riproduzione dei batteri e dei protozoi
• Descrivere la classificazione generale dei batteri e dei protozoi
• Descrivere le caratteristiche generali della riproduzione dei miceti e dedurne le implicazioni per la loro classificazione e identificazione.
• Descrivere nelle caratteristiche generali i meccanismi di moltiplicazione dei virus animali a DNA ed RNA
• Descrivere nelle caratteristiche generali le proprietà biologiche, chimiche e fisiche dei virus e illustrarne la classificazione

• Illustrare le caratteristiche essenziali del metabolismo aerobio, anaerobio e fermentativo, nonché le esigenze nutrizionali di batteri
• Fornire indicazioni generali sui metodi di coltivazione e di titolazione di virus batterici e animali e di batteri patogeni nell'uomo
• Indicare i metodi clinicamente utili per l'isolamento e l'identificazione dei microrganismi

• Descrivere nelle caratteristiche generali i rapporti virus-cellula e i meccanismi di riproduzione dei virus batterici (ciclo litico e ciclo lisogenico)
• Illustrare le fasi dell'infezione virale e le conseguenze del danno cellulare
• Indicare i componenti cellulari e i prodotti solubili (tossine) dei batteri, dei miceti e dei protozoi
• Illustrare le basi genetiche dell'adattamento dei batteri alle modificazioni dell'ambiente

• Fornire indicazioni generali sul meccanismo d'azione antimicrobica degli agenti sterilizzanti e disinfettanti
• Illustrare le principali tecniche di sterilizzazione, disinfezione, disinfestazione
• Classificare gli antimicrobici in base all’attività batteriostatica o battericida, al gruppo strutturale di appartenenza (beta-lattamici, aminoglicosidi, ecc.), al meccanismo d’azione e allo spettro prevalente d'azione (gram + o - )
• Descrivere i metodi di valutazione delle sensibilità in vitro dei microrganismi ai farmaci antimicrobici
• Definire i meccanismi della resistenza ai farmaci antibatterici e fornire indicazioni su come evitarla
• Illustrare le basi biochimiche e genetiche della resistenza dei microrganismi ai chemioantibiotici
• Classificare i farmaci antimicotici e antiprotozoari in relazione alle indicazioni terapeutiche e alle modalità d’uso
• Classificare i farmaci in relazione alle indicazioni terapeutiche e alle modalità d'uso

• Descrivere in generale i rapporti ospite-parassita, le sorgenti e i serbatoi di infezione, le vie di penetrazione e di rilascio dei patogeni, le modalità di trasmissione
• Descrivere il coinvolgimento della difesa immunitaria contro le infezioni ed llustrare in modo sintetico le caratteristiche della risposta immunitaria nelle infezioni batteriche, virali, micotiche e protozoarie

• Definire la vaccinoprofilassi, l'immunoprofilassi passiva, la chemioprofilassi. Identificare le principali tipologie dei vaccini.

• Illustrare gli aspetti eziopatogenetici, descrivere l'epidemiologia, le manifestazioni cliniche, il decorso, le indicazioni per gli accertamenti diagnostici e gli orientamenti terapeutici delle più comuni infezioni batteriche, virali, protozoarie e fungine.

Contenuti

Lo studente deve apprendere le conoscenze fondamentali relative all'organizzazione strutturale e molecolare e alle funzioni di tutti i microrganismi di interesse medico (virus, microrganismi procarioti ed eucarioti con particolare riguardo ai fattori che ne regolano la crescita, la moltiplicazione, le attività metaboliche e la produzione dei fattori di virulenza).
A termine del corso lo studente deve saper descrivere le più rilevanti caratteristiche morfologiche, metaboliche, antigeniche, meccanismi patogenetici e le vie di trasmissione dei microrganismi patogeni. Le conoscenze acquisite devono poter consentire allo studente di valutare il ruolo patogeno dei microrganismi e fornire le basi indispensabili per lo studio della microbiologia clinica, delle malattie infettive, della chemioterapia e dell'igiene.

Programma esteso

° MICROBIOLOGIA GENERALE
Caratteristiche strutturali, biologiche e relazioni con l’ospite dei principali gruppi di microrganismi patogeni.
Principi della tassonomia microbica
Batteri
- Differenze tra la struttura e l’organizzazione esistente nelle cellule dei procarioti e degli eucarioti
- Differenze
- Ultrastruttura e funzioni delle diverse componenti della cellula batterica
- Struttura e funzione della spora batterica
- Modalità di riproduzione dei batteri
- Nozioni fondamentali del metabolismo batterico e dei prodotti di fermentazione utilizzati per l’identificazione dei batteri
- Metodi per l’isolamento e l’identificazione dei batteri a partire dai materiali patologici
- Potere patogeno dei batteri: modalità d’infezione e modalità di trasmissione delle infezioni batteriche; fattori di virulenza batterica
- Tossine batteriche: esotossine ed endotossine. Struttura, attività biologica, ruolo nella patogenesi delle malattie infettive
- Metodi per il controllo dei microrganismi: sterilizzazione e disinfezione
- Meccanismo d’azione dei farmaci antibatterici
- Metodi di valutazione della sensibilità in vitro dei microrganismi ai farmaci antimicrobici
- Meccanismi di trasferimento di materiale genetico tra batteri (trasformazione, trasduzione, coniugazione), con particolare riferimento al trasferimento di fattori di patogenicità e di resistenza agli antibiotici
- Nozioni propedeutiche alla diagnosi ed alla profilassi delle infezioni microbiche
Funghi
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina
- Le modalità di riproduzione dei miceti e loro implicazioni per la classificazione e identificazione di questi
- Modalità di infezione
- Meccanismo d’azione dei farmaci antifungini
Protozoi
- Struttura e cicli di riproduzione dei protozoi
- Modalità di infezione e vettori
- Meccanismo d’azione dei farmaci antiprotozoari
Virus
- Struttura e funzione dei componenti dei virus
- Rapporti virus-cellula ed i meccanismi della moltiplicazione dei virus batterici ed animali
- Modalità di trasmissione delle infezioni virali
- Le fasi dell’infezione virale e le conseguenze del danno cellulare
- Concetto di infezione persistente, lenta, latente
- Principi dì diagnostica virologica
- Metodi di coltivazione e titolazione dei virus batterici ed animali
- Metodi di evidenziazione della reazione antigene-anticorpo e la loro applicazione
- La regolazione della sintesi, il meccanismo d’azione e il ruolo protettivo dell’interferone nelle infezioni virali
- Meccanismo d’azione dei farmaci antivirali
- Le basi razionali dell’immunoterapia e della preparazione dei vaccini

° MICROBIOLOGIA SPECIALE
BATTERIOLOGIA
Le principali specie microbiche responsabili di infezioni nell’uomo, con particolare riferimento alle caratteristiche biologiche in relazione con la loro azione patogena
- Flora microbica normale del corpo umano: composizione nei vari apparati e suo ruolo
- Principi di classificazione batterica
- Stafllococchi: Staphylococcus aureus ed epidermidis; fattori di virulenza e principali infezioni
- Streptococchi: Streptococcus pyogenes e pneumoniae. Cenni su altri gruppi di Streptococchi responsabili di infezioni nell’uomo
- Enterococchi
- Diplococchi Gram negativi: Neisseria meningitidis, Neisseria gonorreae, cenni su altri membri delle Neisseriacee
- Genere Bacillus: Bacillus antracis, cenni su altri bacilli
- Genere Clostridium: specie responsabili di infezioni nell’uomo
- Corynebacterium diphtheriae: criteri di distinzione da altri corinebatteri, la produzione di tossina difterica e il suo ruolo nella patogenesi della difterite
- Listeria monocytogenes
- Mycobacterium tuberculosis caratteristiche morfologiche e colturali, patogenesi, immunità, diagnosi di laboratorio, cenni su trattamento e prevenzione. Cenni su M. leprae e gruppo MOTT
- Enterobacteriaceae: caratteristiche generali e criteri di distinzione e identificazione di Escherichia coli, Shigelle, Salmonelle, Proteus, Y

Bibliografia consigliata

TESTI CONSIGLIATI
1. Microbiologia Medica. Giorgio Poli, Giuseppe Cocuzza, Giuseppe Nicoletti. Ed. UTET
2. Microbiologia Medica. La Placa. Ed. Esculapio
3. Manuale di Virologia Medica. Dianzani, Antonelli, Capobianchi e Dolei Ed. McGraw-Hill
4. Microbiologia Medica. Murray, Rosenthal e Pfaller Ed. EMSI
5. Le basi della microbiologia. R. Harvey, P. Champe, B. Fisher Ed. Zanichelli
6. Principi di Microbiologia Medica. Antonelli, Clementi, Pozzi e Rossolini Ed. Casa Editrice Ambrosiana

Metodi didattici

Lezioni frontali, laboratori