CANDIDO ALESSANDRO

Ruolo: 
Docente a contratto
Settore scientifico disciplinare: 
DIRITTO AMMINISTRATIVO (IUS/10)

Biografia

Dottore di ricerca in diritto pubblico presso l'Università Cattolica di Milano (2010) e avvocato, dal 2013 al 2019 è stato assegnista di ricerca in istituzioni di diritto pubblico presso la Facoltà di Economia e Giurisprudenza dell'Università Cattolica di Piacenza. Già assegnista di ricerca in diritto dell'economia presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università degli Studi di Milano (2011-2013), è stato altresì borsista presso la Conferenza Episcopale Italiana (2008-2011) sul progetto di ricerca dal titolo “Ordine delle fonti e normative cedevoli”.

Si occupa principalmente di autonomie, diritti sociali e regolazione dell'economia.

Autore di numerosi saggi in opere collettanee e riviste scientifiche, nonchè di due monografie: “Confini mobili. Il principio autonomista nei modelli teorici e nelle prassi del regionalismo italiano” (Giuffrè, 2012), tratta dalla tesi di dottorato vincitrice del 1° premio nella rassegna nazionale di studi giuridici in memoria del Prof. Fausto Cuocolo (anno 2011); “Disabilità e prospettive di riforma. Una lettura costituzionale” (Giuffrè, 2017).

Professore a contratto di “Istituzioni di diritto pubblico”, “Legislazione dei beni culturali”, "Diritto regionale del turismo" e "Diritto amministrativo e delle autonomie II" nell'Università degli Studi di Milano Bicocca.

Nel mese di luglio 2018 ha conseguito all'unanimità l'abilitazione alle funzioni di Professore Universitario di seconda fascia di Diritto Costituzionale (S.C. 12/C1), nell'ambito della procedura di Abilitazione Scientifica Nazionale (A.S.N.) 2016-2018.