da Venerdì, 19 ottobre 2018 a Sabato, 15 dicembre 2018

Meduse, universo trasparente - da Venerdì, 19 ottobre 2018 a Sabato, 15 dicembre 2018

La mostra, rivolta alle scuole dal 19 ottobre al 15 dicembre 2018, è un viaggio alla scoperta di questi antichi organismi attraverso acquari, fossili, quadri, fotografie e riferimenti letterari.

Edificio U6                                                                                                                                                                                                        
Piazza dell’Ateneo Nuovo 1, Milano 

In occasione delle celebrazioni per il ventennale dell'Università degli Studi di Milano – Bicocca, l'Ateneo ospita la mostra “Meduse, universo trasparente”, realizzata grazie alla collaborazione con l’Acquario di Genoval’Acquario di Milano e il Museo Civico di Storia Naturale di Milano.  
 

INAUGURAZIONE

19 ottobre 2018 – Ore 15:00 Edificio U6 - Area Mostre, Piano TerraPartecipazione su INVITO

Saluti Istituzionali:

  • Cristina Messa, Rettore Università degli Studi di Milano – Bicocca
  • Paolo Glisenti, Commissario Generale per EXPO2020 Dubai
  • Silvia Lavorano, Acquario di Genova
  • Nicoletta Ancona, Acquario di Milano
  • Giorgio Teruzzi, Museo di Storia Naturale di Milano

 

Interventi di:

  • Paolo Galli, Università degli Studi di Milano-Bicocca
  • Maurizio Casiraghi, Università degli Studi di Milano-Bicocca
  • Massimo Labra, Università degli Studi di Milano-Bicocca

 

Concerto:

In occasione dell’Inaugurazione della Mostra verrà presentato il brano musicale “Dialogo con il Mare” del compositore turco Yiğit Ozatalay scritto appositamente per Expo2020 Dubai.

PROGRAMMA MUSICALE: Direzione Artistica: Paolo Galli

  • Yiğit Ozatalay, “Kırmızı” Pianoforte solo
  • Samuel BarberCanzonetta” Oboe e pianoforte
  • Isang Yun, “Invention n. 4” 2 Oboi
  • Yiğit Ozatalay, “Dialogo con il Mare” 2 Oboi, corno inglese e flauto
  • Cristina Ruggirello , Oboe e Luca Avanzi , Oboe, corno inglese, flauto
  • Yiğit Ozatalay, Pianoforte  
LA MOSTRA
L’esposizione - aperta alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado - si struttura come una visita interattiva alla scoperta di questi organismi che hanno iniziato ad abitare i nostri mari circa 600 milioni di anni fa. Come si muovono le meduse? Sono pericolose? Cosa e come mangiano? Quale rapporto intrecciano con l’ecosistema marino e l’ambiente in generale? Non bisogna dimenticare che, come tutti gli esseri viventi, anche le meduse sono preda di altre specie marine. Il loro corpo, costituito per circa il 98% di acqua, contiene all’interno una struttura gelatinosa che consente un migliore galleggiamento. Sulla superficie dei loro tentacoli, utili per l’attacco come per la difesa, sono presenti delle minuscole capsule che si aprono al contatto, rilasciando filamenti urticanti e, talvolta, vere e proprie tossine. 
 
I visitatori vengono accompagnati attraverso un percorso guidato che si snoda tra diversi acquari con animali viventi, fossili di meduse, quadri, fotografie e riferimenti letterari. La scoperta di questo universo trasparente offre l’opportunità di approfondire tematiche interdisciplinari che spaziano dai possibili utilizzi in campo medico all’ecologia: l’incremento delle meduse è connesso con la diminuzione di predatori naturali, come le tartarughe marine che subiscono gli effetti dell’inquinamento, in particolare la dispersione di sostanze plastiche in mare. 
 
 
DATE E ORARI

Visita libera nei seguenti orari:    
Da lunedì a giovedì h. 8:00 - 20:00
Sabato h. 8:00 – 13:00

La mostra prevede, oltre alla visita degli acquari esposti, anche attività didattiche per gli studenti. La durata di entrambe le attività è di circa 1 ora e 30’.  E’ possibile prenotare le visite per le giornate di giovedì e venerdì nelle seguenti fasce orarie: 9:00 – 10:30 | 10:30 – 12:00 | 12:00 – 13:30 secondo il seguente calendario:
OTTOBRE: 25, 26 
NOVEMBRE: 8, 9, 15, 16, 22, 23, 29, 30 
DICEMBRE: 13, 14
 

COME PARTECIPARE

La mostra si rivolge alle Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, che devono necessariamente prenotare all’indirizzo comunicazione@unimib.it indicando: 

  • nome e indirizzo della scuola; 
  • tipologia di istituto (scuola dell’infanzia, scuola primaria... ) e classe; 
  • numero di studenti coinvolti e numero di docenti accompagnatori; 
  • data di preferenza, con l’indicazione di una seconda opzione qualora non vi fosse disponibilità; 
  • nome e contatti del docente referente. 

 

Si precisa che le attività vengono organizzate in gruppi di massimo 30 persone tra studenti e accompagnatori.

CONTATTI E INFO

 Email: comunicazione@unimib.it - Tel. 02.64486554 - attivo il martedì e il giovedì dalle 9:30 alle 12:30

 

Con il contributo di Banca Popolare di Sondrio

logo popso