Faq Exchange Extra-UE a.a.2019/2020

Qual è la differenza tra sospensione, interruzione e annullamento della mobilità?

Si considera INTERROTTA la mobilità di quegli studenti che sono rientrati in Italia con molto anticipo rispetto a quanto concordato nell’Accordo di Mobilità dopo aver iniziato l’Extra UE. Rientrano in questa categoria gli studenti che decidono di rinunciare all'esperienza Extra UE per l’a.a. 2019/20 e quegli studenti che non potranno riprendere l’esperienza a seguito della chiusura definitiva dell’Extra UE da parte della meta estera. In questo caso la meta estera deve rilasciare un certificato di chiusura dell’esperienza per forza maggiore. 

Si considera ANNULLATA la mobilità di quegli studenti che non hanno mai iniziato l’Extra UE.

Si considera SOSPESA TEMPORANEAMENTE la mobilità di quegli studenti che hanno iniziato l’Extra UE ma hanno dovuto sospendere temporaneamente la mobilità, a causa della chiusura della meta estera, e successivamente hanno ripreso le attività anche in modalità smart working sia stando all’estero sia rientrando in Italia.  Gli studenti rientrati in Italia potranno tornare, se consentito dai Paesi esteri, presso la loro meta Extra UE  per concludete l’esperienza.

Ho interrotto la mobilità a causa dell'emergenza Covid-19: ho diritto alla borsa?

Si, hai diritto alla borsa per i giorni trascorsi all’estero.

 

Ho interrotto la mobilità a causa dell'emergenza Covid-19: posso rifare l'Extra UE?

Si, puoi rifare l’esperienza Extra UE.

Contatta UMI per conoscere le opportunità in base al tuo caso specifico scrivendo a outgoing.extraue@unimib.it

 

Ho annullato la mobilità a causa dell'emergenza Covid-19: ho diritto alla borsa?

No, gli studenti che hanno annullato la mobilità non hanno diritto alla borsa di studio.

Ho annullato la mobilità a causa dell'emergenza Covid-19: posso rifare/posticipare l'Extra UE?
  • Se hai annullato l’Extra UE senza presentare rinuncia al programma puoi chiedere di posticiparlo partendo a settembre 2020 restando sull’anno accademico 2019/2020, previa autorizzazione dell’organizzazione ospitante. In questo caso potrai trattenere l’anticipo ricevuto.

NOTA: Esclusivamente per le mobilità Extra UE dell’a.a. 2019/20 l’Ateneo dà la possibilità di iniziare e terminare la mobilità oltre la data del 30 settembre 2020. Le mobilità dovranno concludersi entro il 31 maggio 2021, ad esclusione dei laureandi della sessione primaverile che devono concludere le attività entro il 28 febbraio 2021.

  • Se hai annullato l’Extra UE presentando rinuncia puoi partecipare al bando di mobilità a.a. 2020/21in uscita a giugno 2020. 

Contatta UMI per conoscere le opportunità in base al tuo caso specifico scrivendo a outgoing.extraue@unimib.it

Ho sospeso temporaneamente la mobilità a causa dell'emergenza Covid-19 ma sono restato all’estero: ho diritto alla borsa?

Si, hai diritto alla borsa per i giorni trascorsi all’estero.

Alla riapertura dell’organizzazione estera potrai riprendere l’Extra UE modificando, se necessario, le date della mobilità. Ricordati che se hai la necessità di prolungare la mobilità dovrai compilare, il prima possibile, il during del LAEX per ottenere la copertura finanziaria e inoltrarlo, completo di firme, ad eoutgoing.extraue@unimib.it. Ti ricordiamo che il periodo massimo coperto da borsa Extra UE è di 6 mesi.

 

Ho sospeso temporaneamente la mobilità a causa dell'emergenza Covid-19 e sono rientrato in Italia: ho diritto alla borsa?

 Si, hai diritto alla borsa anche per i giorni di chiusura dell’organizzazione ospitante causa emergenza Covid-19 anche se sei rientrato in Italia fino ad esaurimento del finanziamento assegnato nell’accordo di mobilità. Alla riapertura dell’organizzazione ospitante potrai pianificare la ripresa dell’esperienza in uno dei seguenti modi:

  • prosecuzione in e learning/smart working fino alla chiusura del periodo indicato nell’accordo di mobilità;
  • prosecuzione in e learning/smart working  seguita dal rientro per la conclusione dell’Extra UE presso l’organizzazione estera (blended learning);
  • rientro presso l’organizzazione estera e ripresa in presenza del Extra UE.

Se, dopo aver fatto un primo periodo sospeso causa emergenza Covid-19, hai concordato delle nuove date di mobilità a partire da settembre 2020, hai diritto alla copertura finanziaria per il primo periodo e per il periodo successivo alla ripresa dell’Extra UE. (esempio: sei stato in mobilità dal 1/02/2020  al 28/02/2020, hai poi concordato la ripresa dal 1/09/2020, avrai diritto alla copertura per il mese di febbraio 2020 e per il periodo che inizierai da settembre 2020). In questo caso dovrai contattare tempestivamente outgoing.extraue@unimib.it per la compilazione del during del LAET.

NOTA: Esclusivamente per le mobilità Extra UE dell’a.a. 2019/20 l’Ateneo dà la possibilità di iniziare e terminare la mobilità oltre la data del 30 settembre 2020. Le mobilità dovranno concludersi entro il 31 maggio 2021, ad esclusione dei laureandi della sessione primaverile che devono concludere le attività entro il 28 febbraio 2021.

Ho sospeso temporaneamente la mobilità a causa dell'emergenza Covid-19 posso rifare l'Extra UE?

Si, puoi rifare l’Exchange Exra UE accedendo al nuovo bando di mobilità a.a. 2020/2021 in uscita a giugno 2020.

 

Ho dovuto sostenere dei costi aggiuntivi a causa dell'emergenza Covid-19 posso richiedere un rimborso?

Potrai presentare richiesta del rimborso dei costi aggiuntivi e delle spese straordinarie compilando il form di richiesta che pubblicheremo in questa pagina.

Le richieste saranno vagliate dalla Commissione Internazionale di Ateneo che approverà il rimborso.

I rimborsi saranno erogati previa verifica delle disponibilità a bilancio seguendo l’ordine di graduatoria.

a cura di Area della formazione, ultimo aggiornamento il 04/08/2020