Giovedì, 06 giugno 2019

Milano-Bicocca, 4 laureati su 5 trovano lavoro entro un anno

Oltre il 10 % in più di occupati rispetto alla media nazionale
lancio dei cappelli dei laureati

I positivi dati del placement dell’Università di Milano-Bicocca – in decisa crescita sia rispetto al panorama nazionale che nei confronti della rilevazione precedente – vengono restituiti dalle nuove indagini del Consorzio interuniversitario Almalaurea contenute nel XXI Rapporto sul Profilo e sulla Condizione occupazionale dei laureati, presentato oggi alla Università Sapienza di Roma. Le indagini hanno coinvolto 75 università ad oggi aderenti al Consorzio.

Per quanto riguarda i laureati dell’Università di Milano-Bicocca, a un anno dal conseguimento della laurea triennale, il tasso di occupazione è dell’85,2 per cento, superando di oltre 13 punti percentuali la media nazionale (72,1 per cento).  E tra i laureati di secondo livello (corsi magistrali e a ciclo unico) a un anno dal conseguimento del titolo, il tasso di occupazione è pari al 79,5 per cento, oltre dieci punti in più del dato nazionale (69,4 per cento) e a cinque anni sale al 91,3 per cento, quasi 6 punti più degli altri atenei presi insieme (85,5 per cento).

Per approfondimenti, leggi il comunicato stampa.

 

a cura di Redazione Centrale, ultimo aggiornamento il 06/06/2019