Borsa di studio Erasmus+

Borsa Erasmus+ mobilità a.a.2021/2022

Il beneficio economico per la Mobilità Erasmus+ Studio a.a.2021/2022 è composto da due parti, come segue:

  • Borsa di Mobilità Erasmus+

Nell’ambito del nuovo programma comunitario Erasmus+, la Commissione Europea ha stabilito che la borsa di mobilità sia modulata in base al Paese di destinazione:

 
GRUPPO PAESI BORSA

1

Danimarca, Finlandia, Irlanda, Islanda, Lichtenstein, Lussemburgo, Norvegia, Svezia

350,00 €/ 30 giorni

2

Austria, Belgio, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Italia, Malta, Olanda, Portogallo, Spagna

300,00 €/ 30 giorni

3

Bulgaria, Croazia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Ex-Repubblica Jugoslava di Repubblica di Macedonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria

250,00 €/ 30 giorni

 

  • Beneficio integrativo di Ateneo

Il Consiglio di Amministrazione dell'Università degli Studi di Milano Bicocca nella seduta del 20 luglio 2021 ha deliberato un'integrazione di Ateneo alla borsa europea per tutti gli studenti Erasmus in mobilità nell’a.a. 2020/2021 nel seguente modo:

ISEE (*) INTEGRAZIONE D’ATENEO
Fino a 13.000 € 500,00 €/30 giorni
Fino a 21.000 € 450,00 €/30 giorni
Fino a 26.000 € 400,00 €/30 giorni
Fino a 30.000 € 350,00 €/30 giorni
Fino a 40.000 € 300,00 €/30 giorni
Fino a 50.000 € 250,00 €/30 giorni
Fino a 70.000 € 100,00 €/30 giorni
Oltre a 70.000 €    0,00 €/30 giorni

 

(*) L’Isee preso in considerazione è quello prodotto entro il 15 settembre 2021 secondo le indicazioni dell’Ufficio DS per l’a.a. 2021/2022 (come deliberato del SA del 9 giugno 2021). Per coloro che non presentassero l’Isee entro tale scadenza verrà preso in considerazione l’ultimo Isee disponibile per l’a.a.2020/2021. Coloro che non presentano l’Isee saranno parificati agli studenti della fascia oltre i €.70.000,00.

 

 

Borsa Erasmus+ mobilità a.a.2020/2021

Il beneficio economico per la Mobilità Erasmus+ è composto da due parti, come segue:

  • Borsa di Mobilità Erasmus+

Nell’ambito del nuovo programma comunitario Erasmus+, la Commissione Europea ha stabilito che la borsa di mobilità sia modulata in base al Paese di destinazione:

 
GRUPPO PAESI BORSA

1

Danimarca, Finlandia, Irlanda, Islanda, Lichtenstein, Lussemburgo, Norvegia, Svezia

300,00 €/ 30 giorni

2

Austria, Belgio, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Malta, Olanda, Portogallo, Spagna

250,00 €/ 30 giorni

3

Bulgaria, Croazia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Ex-Repubblica Jugoslava di Repubblica di Macedonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria

250,00 €/ 30 giorni
  • Beneficio integrativo di Ateneo

Il Consiglio di Amministrazione dell'Università degli Studi di Milano Bicocca nella seduta del 22 settembre 2020 ha deliberato un'integrazione di Ateneo alla borsa europea per tutti gli studenti Erasmus in mobilità nell’a.a. 2020/2021 nel seguente modo:

ISEE (*) INTEGRAZIONE D’ATENEO
Fino a 13.000 € 400,00 €/30 giorni
Fino a 21.000 € 350,00 €/30 giorni
Fino a 26.000 € 300,00 €/30 giorni
Fino a 30.000 € 250,00 €/30 giorni
Oltre a 30.000 € 200,00 €/30 giorni

 

(*)L’ISEE di riferimento è quello presentato nell’a.a. di pubblicazione del bando entro le scadenze fissate dell’Ateneo.

 

Calcolo del beneficio economico

Il beneficio economico della mobilità è determinato in base alle date di effettiva presenza presso la sede estera certificate nel LA-Section to be completed AFTER THE MOBILITY.

La durata della mobilità sarà calcolata automaticamente dallo strumento comunitario Mobility Tool basato sulla funzione DAYS360 Excel, secondo l’anno commerciale di 360 giorni (pertanto ogni mese, indipendentemente dalla sua durata, sarà considerato di 30 giorni).  Nel caso di una mobilità non corrispondente ad un numero intero di mensilità il contributo dei giorni residui verrà calcolato moltiplicando il numero di giorni per 1/30 del contributo mensile spettante. Dal beneficio economico spettante saranno detratti gli importi per i giorni di interruzione come da bando.

Carta Multifunzione di Ateneo

L'erogazione del finanziamento Erasmus avviene su Carta Multifunzione di Ateneo. E’ a carico degli studenti l’attivazione della funzione “carta prepagata” presso l’ente cassiere dell’Ateneo e la verifica del periodo di validità della carta.

Qualora la carta venga smarrita o rubata gli studenti devono presentare denuncia e chiedere il rilascio, tramite e-mail di struttura, di una nuova carta agli Uffici Gestione Carriere e interfacciarsi direttamente con l’ente cassiere (Banca Popolare di Sondrio, popso@unimib.it) per la spedizione e l’attivazione della nuova carta. L’emissione della nuova carta e le spese di spedizione all’estero sono a carico dello studente. All’attivazione della nuova carta gli studenti troveranno erogate le mensilità dovute.

UMI inoltra la richiesta di erogazione della finanziamento all’Ufficio Pagamenti che provvede liquida il dovuto sulla Carta Multifunzione di Ateneo. L’Ufficio Pagamenti può liquidare il finanziamento su differenti dispositivi solo in casi eccezionali ad esempio: agli studenti del III livello che già ricevono già la borsa di dottorato in altra modalità oppure agli studenti con Carta multifunzione scaduta per i quali la Banca non può emettere per tempo il nuovo dispositico. Gli studenti possono contattare l’Ufficio Pagamenti alla mail pagamenti.dott-spec@unimib.it

a cura di Area della formazione, ultimo aggiornamento il 14/09/2021