Giovedì, 03 dicembre 2020

Abilismo in 3D: Discriminazione, Donne, Disabilità

Spazio B.Inclusion

Il ciclo di tre conferenze Abilismo in 3D: Discriminazione, Donne, Disabilità, nasce dalla volontà di voler portare in Università il tema dell’abilismo argomento purtroppo ancora poco conosciuto.

La discriminazione nei confronti di persone con disabilità e il presupporre che un corpo definito abile sia l’unico desiderabile e ambito, così come sovrastimare e sottostimare abilità, competenze di un individuo in base a criteri che strutturalmente impediscono la libera partecipazione di tutte le alterità sono, ad esempio, atteggiamenti e comportamenti abilisti. La lista di realtà abiliste che viviamo e in qualche modo agiamo è veramente ampia. Questo ciclo di incontri ha lo scopo di introdurre il tema nel nostro contesto accademico, trovando nell’abilismo sempre più intersezioni con altre forme di discriminazione e oppressione e fornendo nuovi spunti di analisi e nuove conoscenze per interrompere e contrastare forme di discriminazione sociale.

 

Il 14-12-2020 Witty Wheels aka Elena Paolini e Maria Chiara Paolini terranno il primo incontro “Contrasto all'abilismo con un focus sulle buone pratiche per insegnanti e psicologi” 
il 17-12-2020 Silvia Lisena e Sofia Righetti parleranno di “Dalla desessualizzazione alla violenza sulle donne con disabilità: strumenti per analizzarla e combatterla” 
il 18-12-2020 Anita Autistic tratterà “Autismi e neurotipicità: mondi a contatto”.

I tre incontri si svolgeranno tutti alle h 17.00, sulla piattaforma unimib.webex.com, durante gli incontri sarà attivo il servizio di interpretariato LIS.

Per partecipare occorre registrarsi con qualsiasi mail dalle pagine di Bicocca Orienta, una volta registrati alla piattaforma è necessario pre iscriversi all'evento (l'iscrizione deve essere fatta per ogni incontro) e successivamente accedere alla stanza virtuale tramite il link che si riceverà.

Locandina Abilismo
a cura di Servizio Disabili e DSA, ultimo aggiornamento il 03/12/2020