Mercoledì, 27 maggio 2020

Sui traghetti del mediterraneo per studiare balenottere e delfini

parte la campagna di crowdfunding per il progetto MeD for Med
delfini

Tutti pazzi per il Mediterraneo! – MeD for Med è il quarto progetto lanciato da Bicocca Università del Crowdfunding, e ha come obiettivo la realizzazione di un sistema di monitoraggio innovativo e ad impatto zero della biodiversità marina del Mediterraneo. 
Le informazioni biologiche verranno acquisite utilizzando i traghetti di linea come piattaforme, per prelevare campioni di acqua marina nei punti in cui si intende rilevare la composizione e l’abbondanza della biodiversità.
Il Mar Mediterraneo infatti è un bacino unico al mondo, che ospita fino al 18 per cento di tutte le specie marine conosciute.

Questa campagna di crowdfunding ha un obiettivo economico di 7.500 euro, e con i fondi raccolti, il team di “MeD for Med” potrà estendere il tratto di mare analizzato, aggiungendo quattro nuove rotte della compagnia di navigazione italo-francese (Savona-Bastia, Bastia-Nizza, Nizza-Isola Rossa, Tolone-Ajaccio).
In caso di overfunding, si potranno aggiungere ulteriori rotte.

La squadra di “MeD for Med” è guidata da Elena Valsecchi, ecologa molecolare del Dipartimento di Scienze Ambientali e della Terra dell'Università di Milano-Bicocca e si compone di professori, ricercatori e studenti e neolaureati del corso di Marine Sciences dell'Ateneo milanese, di Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) e della Università di Leeds (Regno Unito).

Tra i vari vantaggi di questo sistema di campionamento ci sono sicuramente la riduzione dei costi e la possibilità di effettuare i campionamenti più volte a distanza di tempo, grazie alla ripetitività delle rotte, consentendo una misurazione periodica dello stato di salute dell'ecosistema marino e la valutazione di eventuali cambiamenti e minacce.
Sui traghetti verranno raccolti e filtrati i campioni d'acqua. L'estrazione di eDNA ed il sequenziamento per l'identificazione di tutte le specie presenti avverranno all'Università di Milano-Bicocca ed a quella di Leeds. Infine verranno raccolti ed analizzati i dati.

a cura di Redazione Centrale, ultimo aggiornamento il 27/05/2020