Bbetween Writing

Writing

 

“In verità, non c’è teoria che non sia un frammento, accuratamente preparato, di qualche autobiografia.

Paul Valéry

 

Bbetween WRITING è la sezione di Bbetween dedicata alle molteplici forme e funzioni della scrittura. Sarà possibile, con i Percorsi Scrittura, attraversare le forme della scrittura, come fruitori o come attori. I percorsi guideranno i partecipanti attraverso l’analisi delle opere letterarie o attraverso fasi dell’osservare, esperire, ricordare, narrare, senza dimenticare il ruolo formativo della scrittura, che è e può diventare strumento privilegiato di riflessione, di riconcettualizzazione, di formazione critica del pensiero e dell’identità. La scrittura sarà declinata in diverse forme, fino ad incontrare l’arte, la poesia, il cinema e il teatro. La scrittura è una pratica antica, ma ha molte forme attuali. E soprattutto ha molteplici futuri possibili.

Bbetween 2020 Writing – La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web (III edizione)

A chi è rivolto? Il percorso è aperto a tutti gli studenti*, agli ex-studenti iscritti all’associazione BicoccAlumni e al personale* dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e non è richiesta alcuna competenza in ingresso.
Il personale T/A è autorizzato a seguire il percorso durante l’orario di servizio, previa comunicazione al proprio Responsabile d’Area.

Che cos’è? Bbetween 2020 Writing – La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web, proposto in collaborazione con la Biblioteca di Ateneo, si propone come bussola a chi si sente disorientato nel mare di informazioni che ci circonda. Risponde a domande quali:

  • Dove posso trovare le informazioni che mi servono?
  • Quali sono i criteri più efficaci per ottenere i risultati pertinenti per la mia ricerca?
  • Come trovare il materiale che mi interessa nella Biblioteca di Ateneo?
  • E nel web invece? Come faccio a scegliere i risultati migliori?
  • Infine, una volta trovate le informazioni che mi servono, come faccio a citarle evitando il rischio di plagio?

Questo corso è adatto sia a chi voglia imparare a impostare una buona bibliografia per la propria tesi, sia a chi voglia scoprire come approfondire un argomento o semplicemente trovare informazioni valide.

Attraverso il percorso in e-learning gli studenti impareranno, dal proprio computer o device mobile, a utilizzare la biblioteca virtuale e a fare ricerca online.

Il corso prevede 10 ore di attività on-line distribuite in 5 settimane.

I contenuti del corso sono divisi in 6 parti o unità didattiche:

UD1: La domanda di ricerca e le mappe concettuali.

UD2: Tipi di fonti e criteri di ricerca.

UD3: CuriOsOne: la ricerca di libri e articoli nel catalogo della Biblioteca.

UD4: Altri canali informativi: la famiglia Google, i social e il web.

UD5: L’importanza della valutazione delle fonti e il rischio di plagio.

UD6: Il corretto uso delle citazioni bibliografiche.

Ogni unità comprende una lezione online (un mix di testo, immagini e video) e un quiz di verifica dell’apprendimento.
E’ previsto anche un quiz di verifica finale su tutti gli argomenti del corso.

I partecipanti saranno guidati nella fruizione delle lezioni dal tutor. La classe avrà come punto focale un forum attraverso il quale il tutor animerà le discussioni e gli approfondimenti sui contenuti del corso.

Dove e quando? 

Dal 3 giugno 2020 al 5 luglio 2020 si svolgeranno le attività online sulla piattaforma Open E-learning di Ateneo. L’impegno previsto è di 10 ore da distribuire nelle 5 settimane. Il tutor suggerirà una tempistica di massima in cui svolgere le diverse attività, in modo che la classe sia allineata e possa partecipare meglio alle discussioni sul forum. Gli studenti sono comunque liberi di organizzare il proprio tempo, potendo usare la piattaforma 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.  Non sono previste lezioni in “diretta”.

Quanto costa? La partecipazione al percorso è gratuita.

Quanti partecipanti sono ammessi? Il percorso è a numero chiuso e non saranno accettate più di 160 iscrizioni. 

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2020 Writing - La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web ? L'Open Badge Bbetween 2020 Writing - La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web è un Badge di attività e sarà rilasciato agli studenti e al personale dell'Ateneo che, iscritti al percorso, avranno partecipato attivamente alle discussioni sul forum, fatto i quiz previsti per ogni unità didattica e superato con la sufficienza il quiz di valutazione finale.

Quali sono le modalità di ritiro dell'Open Badge? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile, per gli studenti, richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sull'assegnazione dei CFU.

Per informazioni: bbetween@unimib.it

Clicca qui per iscriverti al percorso entro il  25 maggio 2020

Referente progetto: Laura Appiani
Referente percorso: Luisanna Saccenti
Relatrice: Stefania Fraschetta

(*)

Per studente UNIMIB si intende:

Studente di L, LM, LM a ciclo unico
Studente di Master, Corso di perfezionamento
Studente di Dottorato di Ricerca o di Corso di Specializzazione
Studente di corso singolo
Assegnista di ricerca
Borsisti

Per personale UNIMIB si intende:

Professore
Ricercatore
Personale T/A
Professore a contratto

Bbetween 2020 Writing - Voce del verbo essere

A chi è rivolto? Il percorso è aperto a tutti.

Che cos’è? Bbetween 2020 WritingVoce del Verbo Essere è un ciclo di quattro dialoghi realizzato in collaborazione con il Centro “C. M. Martini”.

Credere è ormai una scelta marginale, in via d’estinzione? Pare di no, tanto è vero che il bisogno di Dio sembra tornare alla ribalta ovunque nel mondo, in modi anche drammatici. Perché? Il fatto è che la religione, nel momento in cui risponde alla domanda sul senso della vita, riguarda la nostra libertà, perché della libertà è l’ultima difesa e non la soppressione. Voce del Verbo Essere è un percorso incalzante che fa appello alle conclusioni di scienziati, scrittori, filosofi e teologi per intrecciare il Verbo Essere con i tempi della storia: passato, presente e futuro. Al cuore, una domanda cruciale: davvero possiamo fare a meno della verità sull’uomo e sul mondo che la religione è in grado di comunicare? Voce del Verbo Essere è un percorso laico, consapevole che laico non è chi rivendica la propria indifferenza nei confronti della religione ma, al contrario, chi la prende sul serio in ogni sua espressione, riconoscendo che i contenuti essenziali con cui è chiamato a fare i conti, le ragioni per cui si vive, vengono proprio da lì.

Quando? I dialoghi si svolgeranno dalle ore 16 alle ore 17.30 e saranno erogati in modalità online sulla piattaforma Open.Bicocca secondo questo programma:

- Giovedì 21 maggio 2020
   A mò di introduzione - Non se ne può proprio fare a meno
   PROF. SERGIO GIVONE, Ordinario di Estetica - Università di Firenze
   dialoga con
   PROF. SILVIA POGLIANO, Docente di Teologia Filosofica - Istituto Superiore di Scienze Religiose (ISSR) di Milano.

- Giovedì 28 maggio 2020
   Tempo passato -
Le nostre radici più profonde
   PROF. GUIDO TONELLI, Ordinario di Fisica generale - Università di Pisa
   dialoga con
   PROF. 
MONS. GIANANTONIO BORGONOVO, Biblista e Arciprete del Duomo di Milano

- Giovedì 4 giugno 2020
   Tempo presente - Cambiamento d’epoca
   
PROF. MARCO RIZZIOrdinario di Letteratura Cristiana Antica Università Cattolica
   dialoga con
   PROF. VITTORIO V. ALBERTIOfficiale del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano e Integrale

- Giovedì 11 giugno 2020
   Tempo futuro -
Intelligenze artificiali e decisioni umane
   PROF. GIANFRANCO PACCHIONI, Ordinario di Chimica Generale - Università di Milano-Bicocca
   dialoga con
   PROF. PAOLO BENANTI TOR (invitato), Professore Straordinario di Bioetica nella Pontificia Università Gregoriana.

Quanto costa? La partecipazione al percorso è gratuita. 

Quanti partecipanti sono ammessi? Il numero dei partecipanti è illimitato. Per poter accedere alla piattaforma, è necessario essere in possesso di un indirizzo email @campus.unimib.it, @unimib.it oppure un account collegato a Google o Microsoft.

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2020 Writing - Voce del verbo essereL’Open Badge sarà rilasciato ai partecipanti che, iscritti al percorso, abbiano partecipato ad almeno 3 dei 4 incontri online previsti. L’Open Badge è internazionalmente riconosciuto e può essere inserito nei curriculum vitae elettronici e sui social network.

Quali sono le modalità di ritiro dell'Open Badge? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una e-mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile, per gli studenti, richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sia sull’eventuale assegnazione che sul numero dei CFU.

Per informazioni: bbetween@unimib.it 

Clicca qui per iscriverti al percorso entro il 24 maggio 2020

Referente progetto: Laura Appiani
Referente percorso: Federico Gilardi

Per ulteriori informazioni e per scaricare la brochure clicca sulla brochure allegata.

Bbetween 2020 Writing – La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web

A chi è rivolto? Il percorso è aperto a tutti gli studenti, agli ex-studenti iscritti all’associazione BicoccAlumni e al personale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e non è richiesta alcuna competenza in ingresso.
Il personale T/A è autorizzato a seguire il percorso durante l’orario di servizio, previa comunicazione al proprio Responsabile d’Area.

Che cos’è? Bbetween 2020 Writing – La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web, proposto in collaborazione con la Biblioteca di Ateneo, si propone come bussola a chi si sente disorientato nel mare di informazioni che ci circonda. Risponde a domande quali:

  • Dove posso trovare le informazioni che mi servono?
  • Quali sono i criteri più efficaci per ottenere i risultati pertinenti per la mia ricerca?
  • Come trovare il materiale che mi interessa nella Biblioteca di Ateneo?
  • E nel web invece? Come faccio a scegliere i risultati migliori?
  • Infine, una volta trovate le informazioni che mi servono, come faccio a citarle evitando il rischio di plagio?

Questo corso è adatto sia a chi voglia imparare a impostare una buona bibliografia per la propria tesi, sia a chi voglia scoprire come approfondire un argomento o semplicemente trovare informazioni valide.

Attraverso il percorso in e-learning gli studenti impareranno, dal proprio computer o device mobile, a utilizzare la biblioteca virtuale e a fare ricerca online.

Il corso prevede 10 ore di attività on-line distribuite in 5 settimane.

I contenuti del corso sono divisi in 6 parti o unità didattiche:

UD1: La domanda di ricerca e le mappe concettuali.

UD2: Tipi di fonti e criteri di ricerca.

UD3: CuriOsOne: la ricerca di libri e articoli nel catalogo della Biblioteca.

UD4: Altri canali informativi: la famiglia Google, i social e il web.

UD5: L’importanza della valutazione delle fonti e il rischio di plagio.

UD6: Il corretto uso delle citazioni bibliografiche.

Ogni unità comprende una lezione online (un mix di testo, immagini e video) e un quiz di verifica dell’apprendimento.
E’ previsto anche un quiz di verifica finale su tutti gli argomenti del corso.

I partecipanti saranno guidati nella fruizione delle lezioni dal tutor. La classe avrà come punto focale un forum attraverso il quale il tutor animerà le discussioni e gli approfondimenti sui contenuti del corso.

Dove e quando? 

Dal 15 aprile 2020 al 23 maggio 2020 si svolgeranno le attività online sulla piattaforma Open E-learning di Ateneo. L’impegno previsto è di 10 ore da distribuire nelle 5 settimane. Il tutor suggerirà una tempistica di massima in cui svolgere le diverse attività, in modo che la classe sia allineata e possa partecipare meglio alle discussioni sul forum. Gli studenti sono comunque liberi di organizzare il proprio tempo, potendo usare la piattaforma 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Non sono previste lezioni in “diretta”.

Quanto costa? La partecipazione al percorso è gratuita.

Quanti partecipanti sono ammessi? Il percorso è a numero chiuso e non saranno accettate più di 80 iscrizioni. Nel caso in cui le iscrizioni eccedano i posti a disposizione, si terrà conto dell'ordine temporale di iscrizione garantendo, qualora i numeri lo consentano, la formazione di un gruppo composto da almeno 70 studenti dell'Università degli Studi di Milano Bicocca e 10 dipendenti dell’Ateneo.

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2020 Writing - La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web? L'Open Badge Bbetween 2020 Writing - La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web è un Badge di attività e sarà rilasciato agli studenti e al personale dell'Ateneo che, iscritti al percorso, avranno partecipato attivamente alle discussioni sul forum, fatto i quiz previsti per ogni unità didattica e superato con la sufficienza il quiz di valutazione finale.

Quali sono le modalità di ritiro dell'Open Badge? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile, per gli studenti, richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sull'assegnazione dei CFU.

Per informazioni: bbetween@unimib.it

Clicca qui per iscriverti al percorso entro il  13 aprile 2020

Referente progetto: Laura Appiani
Referente percorso: Luisanna Saccenti
Relatrice: Stefania Fraschetta

 
a cura di Comunicazione, ultimo aggiornamento il 20/05/2020