Mercoledì, 17 luglio 2019

L’impatto sistemico delle nuove norme sull’allerta e la composizione della crisi d’impresa

illustrazione grafica con icone inerenti alla finanza

Aula Rodolfi – Edificio U6 – Ore 9.30-13.30

Iscrizione Obbligatoria 

La riforma delle procedure concorsuali è ultimata. Il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza 2019 (D.L. n. 14 del 12 gennaio 2019, attuativo della Legge n. 155/2017), ha definitivamente introdotto il sistema di procedure di allerta, che hanno l’obiettivo di anticipare l’emersione dello stato di crisi delle imprese. 

Sull’imprenditore graverà adesso obbligo di definire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile che sia adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa, anche al fine di una “tempestiva rilevazione dello stato di crisi e dell’assunzione di idonee iniziative”, ovvero l’obbligo di adottare un modello organizzativo volto a verificare l’equilibrio economico – finanziario ed il prevedibile andamento della gestione. 

Alla luce di tali novità, sorgono alcuni interrogativi: quali indicatori atti a rilevare squilibri di carattere reddituale, patrimoniale o finanziario saranno elaborati? Quale sarà l’impatto concreto di tali novità normative sulle imprese e sulle banche? 

Il seminario costituisce un’occasione di confronto e di riflessione su queste questioni, trattando il tema da un punto di vista sia giuridico sia manageriale.

Il seminario è accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Milano (3 Crediti) e 
dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili - Milano (4 Crediti).