Commissione per l'internazionalizzazione

Istituzione della Commissione d'Ateneo

A seguito delle deleghe conferite dai Consigli di Dipartimento, il Rettore con decreto N. 4173/2017 ha aggiornato la composizione della Commissione di Ateneo per l'Internazionalizzazione.

La Commissione, presieduta dal Prorettore all'Internazionalizzazione Prof. Andrea Biondi, è composta da un rappresentante designato da ogni Dipartimento/Scuola dell'Ateneo.

Prossima riunione

La data per la dodicesima riunione della Commissione di Ateneo per l'Internazionalizzazione è fissata per  lunedì 27 novembre 2017, alle ore 14:30 in Rettorato, in Aula Rodolfi.

Composizione
La Commissione
La Commissione

A distanza di un anno dalla formalizzazione della Commissione di Ateneo per l’Internazionalizzazione il Prof. Andrea Biondi, Pro-Rettore all’Internazionalizzazione, traccia un bilancio delle attività svolte e degli obiettivi raggiunti: “Sono fiero della squadra che abbiamo costruito insieme per favorire l’internazionalizzazione in tutti i contesti dell’Università di Milano-Bicocca. Tutti i Dipartimenti, così come la Scuola di Dottorato e la Commissione Lingue di Ateneo hanno voluto nominare un loro referente per costruire insieme le strategie di internazionalizzazione e di sviluppo della cooperazione internazionale. La Commissione si è anche voluta aprire alla partecipazione di tre rappresentanze studentesche. In un anno dalla sua istituzione abbiamo razionalizzato la pubblicazione dei bandi di mobilità internazionale, abbiamo reso possibile la rotazione nella composizione delle commissioni di assegnazione delle borse di mobilità internazionale, abbiamo condiviso un algoritmo comune per la valutazione degli studenti candidati ai bandi di mobilità internazionale. Abbiamo lavorato insieme a tutti gli uffici per informatizzare sia le procedure di partecipazione ai bandi, che i processi di firma degli accordi di mobilità e di approvazione dematerializzata dei Learning Agreement e successivi emendamenti. Abbiamo condiviso dei parametri comuni per la rilevazione dei dati sulla mobilità internazionale in Pentaho. Abbiamo infine promosso il Regolamento di Ateneo per i Visiting Scholar. Lavorare in squadra si è dimostrato vincente e abbiamo in cantiere numerose altre iniziative per il futuro. Il mio grazie va a tutti i colleghi che compongono la commissione e al personale tecnico amministrativo che è di supporto nell’esecuzione dei procedimenti qui ricordati.”

 

Componenti designati dalla Commissione

Finalità della Commissione

La Commissione fissa gli obiettivi strategici inerenti l’Internazionalizzazione e promuove strategie per sviluppare la mobilità studentesca e per aumentare l’attrattività dell’Ateneo nei confronti di candidati con titolo di accesso conseguito all’estero, in linea con i criteri indicati dal Ministero per valutare il grado di internazionalizzazione degli Atenei ai fini dell’attribuzione della quota premiale del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO).

In particolare la Commissione si impegna a:

- selezionare iniziative e programmi comunitari di mobilità internazionale, con particolare attenzione a quelli cofinanziati dalla Commissione Europea e dai Ministeri e realizzare piani di studio tali da permettere ad un numero sempre maggiore di studenti di poter partecipare ai programmi di mobilità;

- richiedere agli organi di governo e ad altri enti finanziatori contributi finanziari a sostegno della mobilità studentesca in ingresso e in uscita;

- promuovere la stipula di accordi internazionali;

- ampliare l’offerta formativa in lingua inglese per aumentare l’attrattività verso studenti stranieri;

- promuovere accordi specifici di doppia laurea o di co-tutela di dottorato con atenei partner stranieri per consentire agli studenti in entrambi i flussi lo svolgimento di attività di studio o finalizzata alla preparazione di una tesi o prova finale che conduca al conseguimento di un doppio titolo accademico ufficialmente riconosciuto e legalmente valido.

a cura di Area della formazione, ultimo aggiornamento il 10/11/2017