Giovedì, 31 ottobre 2019

Diritto allo studio: pubblicata la graduatoria provvisoria di Borsa di Studio per il diritto allo studio a.a. 2019/2020

E’ stata pubblicata la graduatoria provvisoria di Borsa di Studio a.a. 2019/2020 relativa agli studenti iscritti al primo anno e ad anni di corso successivi al primo dei corsi di laurea di primo e secondo livello, magistrali a ciclo unico e dei corsi di dottorato e scuola di specializzazione.

Gli studenti possono consultare l’esito collegandosi allo sportello on line con le proprie credenziali.

La graduatoria provvisoria prevede solo idonei o non idonei, ossia indica il possesso o meno dei requisiti previsti dal Bando e non l’attribuzione del beneficio.
Eventuali ricorsi avverso l’esito della graduatoria provvisoria dovranno essere esclusivamente presentati tramite l’apposito form on line, il cui link è presente nella pagina degli esiti di graduatoria.

Il termine tassativo di presentazione del ricorso è fissato al 15 novembre 2019.

Per i seguenti motivi di esclusione:
- istruttoria documenti non conforme;
- studente non iscritto all’a.a. corrente;
- Isee non presente in banca dati o non conforme;
non è necessario presentare ricorso ma, per sanare il motivo di esclusione, occorre procedere senza indugio e comunque tassativamente entro il 15/11/2019 rispettivamente a:
- allegare nella funzione “carica documenti” dello sportello on line i documenti indicati nella mail di conferma richiesta benefici/servizi;
- effettuare il pagamento della prima rata acconto a.a. 2019/2020 della contribuzione universitaria;
- richiedere o far correggere l’attestazione isee ed accertarsi che questa sia rilasciata per le prestazioni per il diritto allo studio in favore del/della richiedente e che sia priva di annotazioni di omissioni/difformità.

Si ricorda infine che la condizione di studente fuori sede verrà attribuita in via definitiva solo con la graduatoria di fine novembre, essendo ancora possibile fino al 16 novembre la presentazione di un contratto d’affitto.

In graduatoria definitiva verrà valorizzato per i beneficiari l'importo della trattenuta relativa ai mesi di alloggio usufruiti.

a cura di Redazione Centrale, ultimo aggiornamento il 31/10/2019