Giovedì, 28 giugno 2018

Ecco l'identikit del cantante perfetto. Lo rivelano gli ascolti di Spotify

Uomo. Anglofono. Dallo stile pop. Meglio se con pochi anni di carriera alle spalle. Per conquistare il mondo, gli bastano tre minuti. Questo l'identikit del cantante perfetto secondo quanto ricostruito da tre studenti del corso di laurea magistrale in Data Science dell'Università di Milano-Bicocca per Info Data che hanno raccolto i dati di un anno di ascolti – il 2017 – su Spotify, il servizio musicale che offre lo streaming on demand di più di 30 milioni di brani delle principali case discografiche internazionali.

Un'analisi pubblicata oggi online su Info Data, la sezione di Data journalism del Sole24Ore.com nata nel 2011 come strumento per analizzare i fatti attraverso i numeri. Si tratta del primo di una serie di articoli in collaborazione tra l'ateneo e il quotidiano frutto di un accordo che vede il coinvolgimento del Vicedirettore del Sole 24 Ore con deleghe al digitale Roberto Bernabò e del giornalista del quotidiano esperto di Data Journalism Luca Tremolada formare gli studenti di data science sull’applicazione dell’analisi dei dati al giornalismo. L’accordo permette infatti agli 86 studenti iscritti al primo anno del corso magistrale partito a settembre all’Università Bicocca di mettersi in gioco nella gestione del ciclo della vita dei dati, dalla raccolta fino alla visualizzazione e descrizione per un pubblico di lettori. Una attività collaterale offerta a chi supera l'esame dell'insegnamento di Data Management and Data Visualization. Dopo l'orale, la possibilità di vedere il proprio elaborato finale pubblicato su Info Data del Sole 24 Ore.

Secondo la ricerca, se si vuole mirare a un successo planetario, la prima regola è cantare in inglese. I cantanti anglofoni rappresentano più del 90 per cento di quelli presenti nella top chart. A dominare i primi mesi del 2017, nelle preferenze degli utenti, è stata infatti “Shape of You”. Fanno eccezione i mesi estivi, nei quali le hit virano sullo spagnolo e sulle atmosfere latine. Come testimoniato dall’exploit di Luis Fonsi. Quanto al genere musicale, gli artisti pop assicurano un successo immediato (59 per cento del totale), seguiti dai rapper (20 per cento).

Il cantante ideale è preferibilmente maschio (vale per il 74 per cento delle canzoni più scaricate) e non è sulla cresta dell'onda da troppo tempo. Quasi l’80 per cento degli artisti in classifica è sul mercato da meno di vent’anni, il 20 per cento dal 2010. Il pubblico si diverte a scoprire cantanti ancora poco noti e un artista di poca fama ha più facilità a scalare le classifiche. Piace di più la canzone tra i tre e i tre minuti e mezzo di durata.

Clicca qui per leggere il comunicato stampa completo

a cura di Redazione Centrale, ultimo aggiornamento il 28/06/2018