Martedì, 11 giugno 2019

Giovanna Iannantuoni è il nuovo rettore dell'Università di Milano - Bicocca

In carica dal prossimo primo ottobre
Giovanna Iannantuoni
Giovanna Iannantuoni, eletta alla quarta votazione con 471,3 preferenze, sarà la settima donna rettore in Italia. La seconda, dopo l’uscente Cristina Messa, a guidare un Ateneo milanese. Gli altri atenei guidati da un rettore donna sono l’Università per Stranieri di Perugia, L’Aquila, L’Orientale di Napoli, Sant'Anna, Basilicata e Cagliari.
 
L’altro candidato arrivato al ballottaggio, Paolo Cherubini, ha ottenuto 139,15 voti.
I dati tengono conto della ponderazione del voto del personale tecnico-amministrativo del 15%. I votanti sono stati 1050; il quorum necessario per l’elezione era di 363,05 voti.
 
Il nuovo rettore entrerà in carica il prossimo primo ottobre fino al 30 settembre 2025. 
«Metterò in rete le competenze del nostro Ateneo – ha commentato a caldo Giovanna Iannantuoni – per dare a Milano – Bicocca un ruolo di rilievo anche a livello internazionale. Sarò il rettore di tutti e sono molto orgogliosa di poter affermare che mi impegnerò per realizzare gli obiettivi del mio programma che è frutto del lavoro collettivo di tutti coloro con cui ho dialogato, raccogliendo le critiche, le proposte e soprattutto le aspirazioni di ognuno».
 
Giovanna Iannantuoni è professoressa di Economia Politica e Presidente della Scuola di Dottorato dell’Università di Milano – Bicocca. Dopo la laurea in Discipline Economiche e Sociali (DES) presso l’Università Bocconi, ha conseguito il PhD in Economics presso la Louvain la Neuve University (2001). Ha trascorso diversi anni all’estero presso i più prestigiosi dipartimenti in economia, quali Rochester University, Carlos III de Madrid, University of Cambridge. I suoi interessi di ricerca sono focalizzati su teoria dei giochi, decisioni di political economy e microeconomia, pubblicando sulle riviste internazionali più prestigiose in economia e ottenendo molti progetti internazionali e nazionali.
a cura di Redazione Centrale, ultimo aggiornamento il 12/06/2019