da Giovedì, 21 ottobre 2021 a Mercoledì, 15 dicembre 2021

Economia, Diritto e Società al tempo di Dante

Bbetween 2021 Civic engagement
Che cos'è
Dante

Bbetween 2021 Civic engagement - Economia, Diritto e Società al tempo di Dante è un percorso proposto in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Obiettivo del percorso è rileggere, nel settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri (avvenuta il 14 settembre 1321), alcune rilevanti tematiche dell’opera letteraria del Grande Fiorentino, segnalandone l’evoluzione nel corso dei secoli fino ai giorni nostri.

 

Risalta in tutta la sua evidenza, infatti, l’attualità delle tematiche dantesche, come la concezione del potere, la nascita e il consolidamento del Comune, il concetto di libertà, il rapporto con la Chiesa Cattolica. Ma anche l’evoluzione degli affari, della banca, della finanza, della contabilità, della moneta, della giustizia, dell’appartenenza civica, del sistema delle leggi.

D’altra parte, Dante fu figlio del suo tempo. Un tempo, quello medioevale, particolarmente fecondo, indicato dagli storici come un periodo di grandi progressi nei campi della scienza, dell’arte, della società. In particolare, durante il Basso Medioevo si assistette a un costante aumento della forza commerciale e marittima delle Repubbliche Marinare, all’espansione economico-agricola e artigianale che determinò la nascita delle Corporazioni delle Arti e Mestieri, del sistema scolastico, delle università. Al contempo iniziarono a comparire i primi manoscritti mercantili-contabili, apparvero per la prima volta (soprattutto grazie all’attività dei “cambiatori”) le “Istituzioni Bancarie” e, a seguire, fu introdotto il “Fiorino d’Oro” o, come denominato da Dante, il “maledetto fiore”, individuato come causa del “turbamento economico” e “dell’usura”, condannata a sua volta come il più “spregevole dei peccati”.

Dante fu totalmente immerso in quel periodo. Non fu solo il sommo Poeta che conosciamo, ma ebbe compiti di responsabilità al servizio prima di Firenze, poi di nobili e signori dell’Italia centro-settentrionale, dove trovò ospitalità operando per loro come mediatore, ambasciatore e rappresentante della stipula di accordi.

Il percorso si svilupperà in un ciclo di lezioni, durante le quali si affronteranno una molteplicità di temi che si incontrano nelle opere del poeta e che possono essere ripresi con una riflessione collegata al presente. Le lezioni si tradurranno in saggi scientifici destinati alla pubblicazione in un Quaderno della Collana di Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia – Di.SEA.DE

Come e quando

 

Le lezioni si svolgeranno in modalità online sulla piattaforma Open.Bicocca nei seguenti giorni e orari:

  • Giovedì 21 ottobre 2021 - Dalle 16:30 alle 18:30
          Dante e l’Italia - Prof.ssa Elena Di Carpegna Brivio
          Dante e il Comune - Prof. Alessandro Sancino

     
  • Venerdì 5 novembre 2021 - Dalle 16:30 alle 18:30
          Dante e la libertà - Prof. Alessandro Candido 
          Dante e la laicità del potere - Prof.ssa Camilla Buzzacchi

     
  • Giovedì 11 novembre 2021 - Dalle 16:30 alle 18:30
          Dante e la finanza - Prof.ssa Paola Bongini
          Dante e la moneta - Prof.ssa Francesca Mattassoglio

     
  • Giovedì 18 novembre 2021 - Dalle 16:30 alle 18:30
          Dante e la contabilità - Prof.ssa Roberta A. Provasi
          Dante e l’usura - Prof.ssa Paola Saracino

     
  • Giovedì 2 dicembre 2021 (POSTICIPATO AL 9 DICEMBRE) - Dalle 16:30 alle 18:30
          Dante e il contratto - Prof. Dario Scarpa
          Dante e la giustizia - Prof. Salvatore La Porta

     
  • Mercoledì 15 dicembre 2021  - Dalle 16:00 alle 18:30
          Dante e le scienze - Prof.ssa Silvia Penati e Prof. Edoardo Datteri 
          Dante e il ruolo della donna - Prof.ssa Barbara Bracco
Partecipazione e costi

Il percorso è aperto a tutti (studenti, docenti e dipendenti dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca ed esterni all’Ateneo).

La partecipazione è gratuita.

Il numero dei partecipanti ammessi è illimitato.

N.B. Per gli esterni all’Università di Milano-Bicocca è necessario essere in possesso di un account Google o Microsoft (es. Gmail, Outlook, Hotmail, ecc.)

ATTENZIONE:

  • Le registrazioni saranno inserite sulla piattaforma Open.bicocca nei giorni successivi all’incontro.
  • È necessario accedere alla piattaforma Webex con lo stesso indirizzo e-mail con il quale ci si è iscritti al percorso affinché la presenza venga rilevata dalla piattaforma.
Certificazione Digitale - Open Badge

L’Open Badge sarà rilasciato agli iscritti al percorso che abbiano partecipato in diretta ad almeno 4 delle 6 lezioni previste dal percorso (o visionato le registrazioni) e superato il test di verifica finale.

Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una e-mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile, per gli studenti, richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sia sul riconoscimento che sul numero di CFU da assegnare. Per maggiori informazioni, consigliamo di contattare la segreteria del proprio corso di studi.

Iscrizioni e Informazioni

 

Clicca qui per iscriverti al percorso entro il  18 ottobre 2021

Per informazioni: [email protected]

Referente progetto: Laura Appiani
Referenti percorso: Anna Roberta Provasi, Camilla Buzzacchi, Salvatore La Porta