Sabato, 16 marzo 2019

Infrastrutture cognitive per la città di domani: sensori, big data e intelligenza artificiale

Digital Week
smart cities

EDIFICIO U6 AULA 11
Ore 15:50 – 16:30

A cura di Elisabetta Fersini e Marco Brivio

ISCRIVITI QUI

Rilevare il deterioramento e le criticità strutturali di edifici, ponti e infrastrutture potrebbe aiutare non solo a garantire la sicurezza nelle città di domani ma anche evitare grandi sprechi economici.

Nasce in tale direzione il progetto SIMPSS, il quale ha l’obiettivo di realizzare un sistema di intelligenza distribuita in grado di individuare eventi anomali su infrastrutture indoor e outdoor mediante dati provenienti da diverse tipologie di sensori a basso costo.

Il sistema permette un monitoraggio continuo delle infrastrutture per identificare e segnalare precoci segni di pericolosità che, a causa di usure protratte nel tempo o in seguito a sollecitazioni eccedenti la norma, potrebbero essere prone a cedimenti, subire una riduzione della loro originaria capacità di resistenza o al manifestarsi di situazioni critiche.