Giovedì, 14 febbraio 2019

Laurea Honoris Causa a Ryohei Kanzaki

ore 11 Aula Magna
Edificio U6, piazza dell’Ateneo Nuovo

Ingresso libero, previa ISCRIZIONE ONLINE

Conferimento Laurea Magistrale Honoris Causa in Informatica a Ryohei Kanzaki, RCAST Research Center for Advanced Science and Tecnology – The University of Tokyo

Intervengono alla cerimonia:

  • Cristina Messa, Rettore dell’Università degli Studi di Milano – Bicocca
  • Gabriella Pasi, Direttore del Dip.to di Informatica, Sistemistica e Comunicazione
  • Laudatio Stefania Bandini, Professore Ordinario di Informatica
  • Lectio Magistralis Ryohei Kanzaki "Future Technology: Learning from Intelligence of Insects"  
 
Il Prof. Ryohei Kanzaki si è formato come neurobiologo presso l’Institute of Biological Sciences dell’Università di Tsukuba (Giappone) ed ha approfondito il suo percorso a livello internazionale presso l’Università dell’Arizona (USA), affiliato alla Divisione di Neurobiologia (Arizona Research Laboratories), con la quale ancora mantiene stretti rapporti in veste di Adjunct Professor. Tornato successivamente in Giappone, la sua carriera accademica si è svolta linearmente fino alla Full Professorship presso l’Institute of Biological Sciences dell’Università di Tsukuba. Con una svolta innovativa e di forte carattere interdisciplinare, si trasferisce come Professore Ordinario presso il Dipartimento di Mechano-Informatics della Graduate School of Information Science and Technology dell’Università di Tokyo, per poi entrare a far parte nel 2006 del Research Center for Advanced Science and Technology (RCAST) dello stesso Ateneo, ricoprendo la carica di Direttore dal 2016.
 
Il lavoro di ricerca del Prof. Ryohei Kanzaki si svolge in un ambiente spiccatamente interdisciplinare e punta a sviluppi dal forte impatto tecnologico. La promozione del dialogo tra le discipline è inoltre unita ad una costante vocazione verso la ricaduta sociale. Gli ambiti specifici riguardano lo studio della neurofisiologia degli insetti e, in particolare, i meccanismi di controllo neurale del loro sistema senso-motorio; i risultati ottenuti sono rivolti anche al trasferimento in ambito di automazione, robotica e intelligenza artificiale. Con una decisa propensione agli aspetti di trasmissione della conoscenza, il Professor Ryohei Kanzaki ci offre un modello di approccio innovativo, curioso e coraggioso.
 
Conclusione musicale e a seguire rinfresco.