ERASMUS PLUS 2018

Erasmus Plus è il programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020

Il programma, approvato con il Regolamento UE N 1288/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, combina e integra tutti i meccanismi di finanziamento attuati dall’Unione Europea fino al 2013:

  • il Programma di apprendimento permanente (Comenius,Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig)
  • Gioventù in azione
  • cinque programmi di cooperazione internazionale (Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e il programma di cooperazione bilaterale con i paesi industrializzati). Comprende inoltre le Attività Jean Monnet e include per la prima volta un sostegno allo Sport

Il programma integrato permette di ottenere una visione d’insieme delle opportunità di sovvenzione disponibili, mira a facilitare l’accesso e promuove sinergie tra i diversi settori rimuovendo le barriere tra le varie tipologie di progetti; vuole inoltre attrarre nuovi attori dal mondo del lavoro e dalla società civile e stimolare nuove forme di cooperazione.

 

Pubblicato il Bando Erasmus+ 2018 e la nuova Guida al programma

La guida al Programma Erasmus+ e l’Invito a presentare proposte, con l’elenco completo delle scadenze di tutte le azioni del Programma, sono pubblicati sul sito dell'Agenzia nazionale Erasmus+ al seguente link:

http://www.erasmusplus.it/erasmusplus/documenti-ufficiali-2/

La Guida al Programma Erasmus+ costituisce parte integrante dell’Invito a presentare proposte e le condizioni di partecipazione e di finanziamento contenute nella Guida aggiornata si applicano interamente al Bando 2018.

Nell’ambito del Programma Erasmus + le proposte presentate dovranno riferirsi alle priorità politiche comuni trasversali e alle priorità previste per i diversi settori identificate dalla Commissione Europea.
La rilevanza delle candidature proposte rispetto alle priorità politiche e settoriali sarà oggetto di valutazione e avrà un peso determinante nell’attribuzione del punteggio finale.

 

Priorità politiche comuni trasversali:

 

Priorità per il settore Istruzione Superiore

  • Contribuire alla modernizzazione dei sistemi di istruzione superiore in Europa secondo la 2011 EU Modernisation Agenda
  • Migliorare le competenze del personale dell’Istruzione Superiore e rafforzare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento
  • Ampliare le conoscenze e la comprensione delle politiche e delle pratiche educative dei paesi europei
  • Accrescere le opportunità per lo sviluppo professionale e per la carriera del personale degli Istituti di istruzione Superiore
  • Aumentare il livello di inclusione sociale
  • Aumentare le competenze trasversali e accrescere le potenzialità di occupazione e le prospettive di carriera degli studenti
  • Rafforzare lo spirito di iniziativa e l’imprenditorialità degli studenti
  • Rafforzare gli strumenti di riconoscimento e convalida di competenze e qualifiche acquisite, al fine di ottenere un più semplice riconoscimento a livello europeo
  • Rafforzare la consapevolezza interculturale e la partecipazione attiva nella società
  • Favorire la prosecuzione dell’istruzione o formazione dopo un periodo di mobilità all’estero
  • Incrementare le competenze digitali e linguistiche

Per approfondimenti consulta la sezione Policy sul sito della Commissione europea: Higher Education.

a cura di Area della formazione, ultimo aggiornamento il 23/11/2017